rotate-mobile
Eventi Santarcangelo di Romagna

Generazione X, un contest per gli appassionati di Bmx. In palio un montepremi di 500 euro

Una serie di gare con ricchi premi basato su una libera interpretazione da parte dei partecipanti del percorso allestito per l’occasione

Due open day a maggio, quattro pomeriggi dedicati alla tavola e alla Bmx in giugno e ora, sabato 9 luglio, il grande contest “Game of skate”: sono le tappe del progetto “Bmx: Bici in movimento per la post-generazione X”, promosso dal Comune di Santarcangelo nell’ambito del percorso partecipato “T.Anti Corpi: assembramenti culturali e laboratori di comunità” e finanziato con 8.500 euro dal Fondo politiche giovanili 2019 della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

In programma sabato 9 luglio dalle 17 alle 22 al parco Francolini, “Game of skate” potrà contare su un denso programma di laboratori formativi con istruttori professionisti, un’esibizione con la partecipazione di atleti con esperienza decennale in gare ed esibizioni nazionali e internazionali, ma soprattutto un contest aperto a un massimo di cento partecipanti.

Alle ore 17 prenderà il via la dimostrazione di Bmx e skate, con spettacolari evoluzioni che vedranno protagonisti una decina di rider, compresi atleti di spicco come Marco Lambertucci, Asia Lanzi e Andres Martin. A partire dalle 18 il via al “riot contest”, una serie di gare con premi per 500 euro basato su una libera interpretazione da parte dei partecipanti del percorso allestito per l’occasione. La partecipazione all’evento – accompagnato da musica e djset – è gratuita e non è necessaria l’iscrizione anticipata: per informazioni è possibile chiamare il numero 347/3521608.

Il progetto “Bici in movimento” – realizzato in collaborazione con SkateSchool Cesena e finanziato da Anci e Governo per lo sviluppo di eventi divulgativi legati al Giro d’Italia – ha l’obiettivo di avvicinare alla Bmx i ragazzi che già praticano lo skateboard, visto che si tratta di due discipline affini per background culturale e strutture di utilizzo. Al tempo stesso, le iniziative in programma sono occasione per scoprire il cicloturismo del territorio e per consolidare l’attività di “T.Anti Corpi”.

Proprio nell’ambito di “T.Anti Corpi”, infatti, al parco Spina, è stata recentemente installata una rampa da skate grazie a un contributo regionale e verranno sistemati pannelli informativi sui percorsi cicloturistici presenti sul territorio, oltre a una colonnina per la manutenzione e il gonfiaggio delle biciclette. Promosso dall’Amministrazione comunale a partire da inizio 2021, il progetto è volto a riavvicinare ragazzi e ragazze alla comunità attraverso un processo partecipato di co-costruzione del nuovo sistema di politiche giovanili.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Generazione X, un contest per gli appassionati di Bmx. In palio un montepremi di 500 euro

RiminiToday è in caricamento