rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Eventi

Un fine settimana da leccarsi i baffi con Ciocùlèda, "Cibo come cultura" e il formaggio di fossa

A Rimini torna Ciocùlèda, a Santarcangelo proseguono i festeggiamenti di San Martino con “Cibo come cultura” e la “Corsa dei becchi”, al Teatro Galli gli aperitivi e Talamello celebra il formaggio di fossa

Il fine settimana della provincia è più ricco e variegato che mai, sono tanti gli appuntamenti da non perdere e tra cui scegliere. Si parte in dolcezza con Ciocùlèda Rimini, per poi passare a Santarcangelo con la “Corsa dei becchi” e la Fiera del formaggio di fossa a Talamello. Non mancano le mostre, gli appuntamenti a teatro e le passeggiate tra i luoghi cari a Fellini e quelli più suggestivi che impreziosiscono il territorio.

Appuntamento a teatro

Ti piacerebbe trascorrere alcune ore piacevoli tra gastronomia, arte e cultura? Da non perdere l’aperitivo a teatro. Il teatro Galli, infatti, è tornato a risplendere e all'interno del suo foyer, al Bar del Grifone, presso il quale è possibile gustare sfiziosi aperitivi godendo di un'atmosfera unica.

Musica

Un fine settimana all’insegna della musica e del teatro. La scelta è ampia: dalla Sagra Musicale Malatestiana con l'esibizione al Teatro Amintore Galli dell'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia e della Sezione Maestri del Novecento passando per il concerto all'RDS Stadium di Luchè, rapper molto popolare tra i giovani che ha scelto il palcoscenico di Rimini per presentare il suo nuovo album.

A Rimini, nell’ambito della Sagra Musicale Malatestiana, proseguono gli appuntamenti della rassegna che venerdì 18 novembre vedrà il flautista Roberto Fabbriciani salire sul palcoscenico per rendere omaggio al maestro Sylvano Bussotti, presentando per l’occasione le tante opere scritte per lui da questo artista visionario, capace di fondere nelle sue partiture musica, immagini, parole. Questo omaggio concertistico, andrà completandosi con la tavola rotonda in programma nell’ambito del 19° Convegno Internazionale di Analisi e Teoria Musicale.

Sarà un fine settimana in musica. Infatti, la musica jazz accompagnerà ed intratterrà il venerdì sera della città; proseguono gli appuntamenti con la rassegna "Jazz in Centro", con l'esibizione di Marta Giulioni e Nico Tangherlini. Anche Riccione "sposa" la musica jazz. La voce di Agata Leanza sarà protagonista nella serata di venerdì 18 novembre, accompagnata per l’occasione da Cico Cicognani al basso, Teo Ciavarella al pianoforte e Lele Barbieri alla batteria.

A Cattolica, sabato 19 novembre il Teatro della Regina ospiterà le sonorità di Niné Ingiulla per una serata in musica. La voce struggente dell’artista, sorprendentemente simile a quella del cantautore Fabrizio De André sarà accompagnata dal gruppo "MercantInFiera 2.0" e ci condurrà attraverso un percorso in cui potremo "godere" dei più grandi successi di Faber.

A Santarcangelo di Romagna, presso il Teatro dei Condomini  proseguono gli appuntamenti della rassegna “WoMen!”. Domenica 20 novembre sarà la volta di BlackSouls - Special Duo. Il polistrumentista Alessandro Roselli e la cantante polistrumentista Linda Lilli Centiniche saliranno sul palcoscenico del locale clementino con un repertorio che spazierà da Stevie Wonder ad Amy Winehouse, da James Brown ad Alicia Keys.

Si mangia e si beve

Il borgo di Talamello in Valmarecchia, domenica 20 novembre prosegue i festeggiamenti del prodotto enogastronomico di cui va più orgogliosa: il formaggiodi fossa, definito dal poeta Tonino Guerra come "l'Ambra diTalamello". L'evento animerà il caratteristico borgo dell’entroterrariminese con bancarelle di artigiani e  spettacoli musicali itineranti pergrandi e bambini. Non mancheranno gli stand gastronomici, nei quali acquistare il formaggio di fossa e tutte le specialità del territorio. La fiera sarà riccadi iniziative ed eventi, tra cui risalteranno i sapori. Non mancherà infatti un menù a base di formaggio e di castagne, capace perciò di uniree celebrare le due specialità di Talamello, celebrate annualmente con due appositi eventi: la Fiera del formaggio di fossa e la Sagra delle castagne.

La proposta gastronomica del fine settimana è capace di accontentare anche i palati più golosi. Infatti, il centro città di Rimini si veste a festa, pronto ad accogliere ì choco-lovers del territorio e dintorni con Ciocùlèda Rimini. Un appuntamento tra i più ghiotti in Piazza Cavour e Piazza Malatesta, in cui il prelibato “cibo degli dei” inonderà di sapori e colori i luoghi di Rimini con il coinvolgimento di alcuni tra i migliori maestri cioccolatieri e pasticceri da tutt’Italia e dall'estero. Non mancheranno anche i laboratori e gli artisti di strada che animeranno il centro città per tutto l’arco del weekend. Un appetitoso weekend dunque con i colori, profumi e sapori del cioccolato tra mercatini, show cooking, degustazioni e laboratori, il tutto in un clima di festa e convivialità propria del nostro territorio.

A Santarcangelo di Romagna, "lo spirito" della Fiera di San Martino pervade e continua ad echeggiare tra le vie della città. Infatti, animerà il fine settimana con la rassegna “Cibo come cultura” e la tradizionale Corsa dei Becchi, in programma per domenica 20 novembre. La manifestazione, rappresenta la continuazione ideale della Fiera di San Martino, con l'intento di offrire stimoli e riflessioni sempre nuovi sui temi sociali, storici, culturali e, naturalmente, nutrizionali.

Incontri e manifestazioni

Al museo della Città di Rimini, proseguono gli appuntamenti della rassegna "Biblioterapia.Come curarsi (o ammalarsi) con i libri', il ciclo di lezioni magistrali e presentazioni di libri dedicato alla comprensione del mondo contemporaneo curata dalla Biblioteca Gambalunga. “Il coraggio della conoscenza, il potere dell’immaginazione” è il titolo di questa XIII edizione che chiama scienziati e filosofi, intellettuali e creativi, attraverso le proprie ricerche e i propri libri, a proporre percorsi di riflessione utili per affrontare l’incertezza e la complessità del tempo presente. L’approfondimento di domenica 20 novembre sarà condotto attraverso il linguaggio del teatro e della poesia con il reading Dannatissimo Dante.

Nella medesima cornice, proseguono anche gli appuntamenti con la rassegna di letteratura ambientale "Foresta Gutenberg". L’incontro che si terrà venerdì 18 novembre sarà incentrato sulla pubblicazione di Fabio Fiori: "Abbecedario adriatico - Natura, cultura e sapore", alla scoperta, o meglio ri-scoperta, della natura e della cultura adriatica.

Le Befane Shooping Centre, ospiteranno venerdì 18 novembre la leggenda del calcio italiano Gianluca Pagliuca per un evento speciale, dedicato alla presentazione del suo primo libro autobiografico, "Volare Libero": una vicenda personale, dalla precoce vocazione sportiva alla partecipazione a tre Campionati di Calcio del Mondo, che si intreccia con la memoria storica del nostro recente passato.

Al Teatro della Regina di Cattolica e al Salone Snaporaz, l’autunno porta con sè tanta prosa, musica e comicità. Dopo due stagioni segnate dalle restrizioni dovute all’emergenzasanitaria, il Teatro della Regina torna con una programmazione cheprosegue nella direzione di coniugare linguaggi drammaturgici classici econtemporanei con proposte che rappresentano il meglio della produzioneartistica nazionale e internazionale. Un cartellone denso e poliedricoquello che ci attende, che da ottobre ad aprile offrirà aglispettatori un calendario di venti titoli che spazieranno traprosa, musica, danza e comicità.
La città inoltre propone alcune iniziative in occasione della Giornata Internazionale dei Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza.

A Poggio Torriana, proseguono anche gli appuntamenti con la rassegna teatrale e di arte del contemporaneo “MentreVivevo”. Offrendo proposte che spaziano dal teatro alla poesia,dalla musica al cinema, con un’attenzione ad alcune giornate in particolare come quella dei Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, quella della Memoria e infine quella dedicata alla poesia. Domenica 20 novembre, in occasione della Giornata dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, "Mentre Vivevo" propone la visione del film d’animazione "Iqbal bambini senza paura" (di Michel Fuzellier e Babak Payami), realizzato in collaborazione con Unicef Italia e ispirato alla storia di Iqbal Masih, il giovanissimo lavoratore e attivista pakistano divenuto icona della lotta allo sfruttamento del lavoro minorile.

Al Cinema Teatro Astra di Misano Adriaticocala il sipario sulla rassegna filosofica "Libertà"; venerdì 18 novembre concluderà il ciclo di incontri della kermesse misanese, l'intervento di Marcello Veneziani con “La cappa che comprime la libertà”.

Il Museo della Regina di Cattolica, sabato 19 novembre è pronto ad accogliere i più piccoli con Le merende dei marinai, un'occasione per "assaporare" e scoprire le tradizioni marinare d'un tempo, dalle stramberie culinarie ai segreti più dolci, quelli che custodivano i pescatori nella loro sacca da viaggio. Bambini e bambine, a voi non resta che lasciarvi rapire da questi racconti e rimboccarvi le maniche: dovrete essere pronti a tutto, anche a mettere le “mani in pasta”.

In occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne, sono tante le manifestazioni promosse a sostegno di questa controversa tematica.

A Rimini, il ciclo di iniziative "Donne coraggio!” propone per venerdì 18 novembre la proiezione del film “La notte del 12” di Dominik Moll. Anche San Giovanni in Marignano organizza alcuni eventi ed iniziative di sensibilizzazione.

Le Befane Shopping Centre, ospiterà la campagna di sensibilizzazione denominata “Vola Via by Winx Club”. "Unite in un battito d'ali" sarà il claim di questa edizione, proprio ad inneggiare l’importanza della solidarietà femminile, al supporto reciproco e alla forza che ciascuna donna può trovare dentro di sè. In programma tante iniziative: ci sarà l'opportunità di scattarsi una foto con le ali Winx che andrà successivamente postata su Facebook con l’hashtag #uniteinunbattitodiali commentando il post dedicato, oppure su Instagram con la mention a @winxclub e @lebefane_rimini. Mostrandola alla hostess in postazione si potrà ritirare la bandana e i tattoo dell'evento. Potremo trovare il muro del rispetto, dove chiunque potrà affiggere i propri pensieri sul tema del rispetto e della lotta contro la violenza sulle donne. Ma il momento più atteso della manifestazione, sarà il Flash Mob in programma per sabato 19 novembre che coinvolgerà centinaia di partecipanti nella riproduzione della scritta "Vola Via".

Escursioni e visite guidate

Per scoprire le bellezze del centro storico è possibile scegliere fradiverse visite guidate alla scoperta della città, tra Fellini Museum, Domus delChirurgo, Part- Palazzi dell’Arte e Teatro Galli. Inoltre, domenica 20 novembre ci sarà l’opportunità di immergersi in un tour interamente dedicato all'arte di strada impreziosito dalla magia dei colori dell’autunno che hanno invaso la città.

Mercatini

Riccione, prosegue l'appuntamneto con "Il baule dei ricordi". Da anni, il mercatino è apprezzato da clienti abitudinari e curiosi in cerca di oggetti rari o dimenticati, articoli insoliti, piccolo antiquariato e modernariato, collezionismo, monete e banconote, bigiotteria, calendari, quadri e tanti altri oggetti che ritornano a nuova vita in un’ottica di economia circolare e consumo più sostenibile.

A Rimini, appuntamento con arte, creatività e design. Con "Artigiani al centro" artigiani, creatori e aspiranti designer attendono i passanti una domenica al mese per mostrare ciò che la loro passione e il loro estro possono materializzare attraverso l'utilizzo di materiali quali il legno metalli,tessuti, filati, argilla e oggetti dimenticati.

Mostre

Nel fine settimana ampio spazio anche alla bellezza e alla cultura artistica. Sono numerose le mostre a Rimini e provincia da visitare e ammirare. A Rimini, un’esposizione permanente con l’ambizione di diventare per il pubblico di tutto il mondo, il luogo dove potere incontrare e riscoprire l’universo inimitabile di Federico Fellini. "Fellini Museum" è, infatti, il più grande progetto museale dedicato al registariminese che coniuga la poesia del cinema felliniano con le tecnologie e lescelte urbanistiche più innovative. Un museo diffuso su tre spazi: CastelSismondo, Piazza Malatesta, la grande area urbana con porzioni a verde, areneper spettacoli, installazioni artistiche come il Bosco dei nomi e il Palazzodel Fulgor, dove a piano terra ha sede il cinema, mentre i piani superiori sonospazi deputati all’informazione, allo studio e alla ricerca con l’Archiviodigitale, la stanza delle parole, il Cinemino, il Convivio, mentre altrevisioni felliniane si succedono al terzo piano.  Un Museo dell’immaginarioche interpreta il cinema del regista non come opera in sé conclusa, ma comechiave del “tutto si immagina”. 

Dal 5 novembre sono approdate nell’Ala Nuova del Museo della Città, 45 opere d’arte contemporanea di 36 artisti, premiati nel 2021 nell’ambito del bando promosso dalla Regione Emilia-Romagna per sostenere il settore delle arti visive colpito in epoca pandemica. Accanto ad esse, l’Ala Nuova del Museo ospiterà anche due straordinarie donazioni del mecenate bolognese Francesco Amante, imprenditore appassionato d’arte, che ha concesso alla Regione Collection of Paths (1995) di Emil Lukas e al Comune di Rimini Terza camera (Lettiga) (2007) di Flavio Favelli, ampliando così l’offerta culturale che la città di Rimini dedica al contemporaneo.

Al Cinema Fulgor, spazio ad una Rimini lontana con la mostra fotografica La prima notte di quiete 50 anni dopo La prima notte d quiete, strumento celebrativo e commemorativo del regista Valerio Zurlin. L'omonimo film ambientato e girato a Rimini è molto caro ai cittadini perché propone l'immagine, un po' malinconica, della città in inverno, lontana dai luoghi comuni per cui era nota come capitale italiana del turismo balneare.
Tra le altre mostre, alla Galleria dell’Immagine, sarà possibile godere della mostra fotografica "Donne nella pesca" per valorizzare la presenza e il ruolo delle donne nella pesca e nell’acquacoltura.

Riccione, nell’ambito della Festa infinita, la serie di eventi che Riccione dedica al suo Centenario, il delizioso scrigno liberty di Villa Franceschi che conserva al suo interno opere d’arte dal ‘900 ai giorni nostri, si vestirà, nelle sale al piano terra, dei colori brillanti del mosaico contemporaneo in suggestivo dialogo con gli ambienti di primo ‘900. Da sabato 22 ottobre a domenica 8 gennaio 2023 la Villa ospiterà Tessere i sogni. La mostra dell'artista Luca Barberini, mosaicista di fama nazionale ed internazionale sarà composta da una serie di opere quasi tutte inedite appartenenti alla sua più recente produzione dedicata al tema del sogno e alla rievocazione delle visioni notturne che affollano la mente dell’artista durante il sonno.

Cattolica, la Biblioteca Comunale offre i propri spazi per la mostra itinerante Una vita contro la mafia, con l'intento di raccontare coloro che hanno lottato duramente contro le mafie tra magistrati, poliziotti, giornalisti, imprenditorie cittadini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un fine settimana da leccarsi i baffi con Ciocùlèda, "Cibo come cultura" e il formaggio di fossa

RiminiToday è in caricamento