rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Eventi

Un fine settimana con la Fiera di Santa Lucia, trekking tra i presepi ", gli appuntamenti natalizi e le mostre

Proseguono i festeggiamenti in attesa delle festività Natalizie. Le città del territorio "vestite a festa" propongono un ricco calendario di appuntamenti tra cui potere scegliere.

Il fine settimana si presenta con tanti fantastici appuntamenti. Si parte con la Fiera di Santa Lucia a San Giovanni in Marignano e la 25esima edizione de “Il Paese di Natale a Sant’Agata Feltria”, per poi passare ai trekking tra i presepi a Verucchio. Non mancano le mostre e gli appuntamenti a teatro. C’è l’imbarazzo della scelta. Non resta che scegliere dove andare e godersi il momento.

Atmosfere Natalizie

Le città del territorio "vestite a festa" proseguono i festeggiamenti in attesa delle festività natalizie. Lasciamoci travolgere e meravigliare a Rimini dalla maestosità del soffitto di stelle che adorna piazza Cavour, soffermandoci poi sulla maestosità del grande Platano secolare che si affaccia sulla piazza dei sogni, il grande albero tridimensionale in piazza Tre Martiri, gli Angeli luminosi che guardano l’Arco d’Augusto (appena tornato al suo antico splendore al termine dell’intervento di restauro e pulitura), il veliero luminoso in Piazzale Boscovich, i gruppi natalizi che punteggiano il Parco del Mare tra Viserba, Viserbella, Torre Pedrera e Miramare e ottanta chilometri di luci che, da sud a nord, rimarranno accese per illuminare le feste. Tante le iniziative natalizie, insieme a mercatini, presepi e la pista ghiaccio nel villaggio di Natale in piazzale Fellini. 

Anche la zona balneare della città propone iniziative natalizie e mercatini, a partire dal villaggio di Natale con la pista di pattinaggio in Piazzale Fellini (nel cuore di Marina Centro, all'interno della splendida cornice del Grand Hotel). Un villaggio natalizio "vista mare" con una pista di ghiaccio di 400 metri quadrati e le casette in legno con prodotti artigianali e gastronomici tipici locali e ogni tipo di dolciumi, capaci di soddisfare i palati più golosi.

Nella città di Riccione la magia del Natale "risuona" in tutti i quartieri della città. La programmazione delle iniziative per le festività natalizie infatti, porta in città tanti eventi diffusi, tra questi: Din don dan, quartieri in festa: un cartellone ricco di esibizioni musicali che dal 5 al 23 dicembre in maniera itinerante diffonderà lo spirito delle feste. "Il giardino sul mare", una scenografia di alberi, piante e rami, tra luci, colori e suoni che si mescolano alla natura. In questo luogo, ogni weekend adulti e bambino saranno coinvolti in attività ludiche e workshop a tema natalizio. La musica e la danza trasformano le strade della città in una “Broadway di Natale”. A partire da sabato 3 dicembre "ferma in città"  "The Show- Christmas Dream", il treno di Natale che ospita un teatro in movimento, portando con sé un racconto inedito fatto di personaggi fiabeschi e sorprese, spettacoli di musical, interpretati da artisti professionisti e dai giovani talenti di Riccione Dance Center.

Il fervore natalizio a Cattolica è stato scandito dall'arrivo in città della Regina di ghiaccio che sabato 3 dicembre ha riaperto le porte del proprio "regno", sancendo così l'inizio delle festività e trasformando il borgo marinaro in un regno incantato e ghiacciato.

A Misano Adriatico, spazio in Piazza della Repubblica al pattinaggio sul ghiaccio con Misano on Ice. Una superficie capace di accogliere per un "glaciale" divertimento grandi e piccini.

Durante il periodo delle festività natalizie i parchi divertimento della Riviera sono aperti al pubblico e propongono speciali appuntamenti con addobbi, dolciumi, truccabimbi e giochi di luce.

Viserba si trasforma in Wonderland. Piazza Pascoli tramutata per l'occasione in un villaggio natalizio, attirerà a sè grandi e piccini durante le prossime feste, con animazione e spettacoli per tredici giornate tra dicembre e gennaio. L'allegro vilaggio sarà "occupato" da casette di legno con street food preparato al momento da diversi ristoratori della città. Saranno presenti anche bancarelle natalizie, mentre Babbo Natale e i suoi elfi accoglieranno i bimbi per ricevere le letterine di Natale.

A Santarcangelo si respira aria natalizia già da qualche tempo, sabato 26 novembre infatti luci e mercatini "hanno acceso" l'anteprima delle festività che animeranno il centro città per tutti i fine settimana fino al 24 dicembre. Circa una trentina gli artigiani creativi, produttori di pezzi unici e originali, protagonisti con i loro stand dei mercatini “Santo Natale”.

Nel borgo di Sant'Agata Feltria, proseguono gli appuntamenti con il "Paese del Natale".  Un'occasione eslcusiva per tutti gli appassionati di mercatini di Natale e non solo. La manifestazione, diventata l’appuntamento d’inverno più importante del centro Italia, richiama a sè migliaia di visitatori che vi giungono da ogni dove. Nell’ampia esposizione vengono proposte idee regalo, oggetti di artigianato artistico e decori di gusto raffinato, il tutto avvolto in un’atmosfera ricca di fascino e di antiche tradizioni. Spazio anche ai bambini, per loro infatti è stata allestita in Piazza del Mercato la “Casa di Babbo Natale e degli Elfi” nella quale il segretario di Santa Claus ritira le letterine che i bambini indirizzano alla simpatica figura vestita di rosso. Durante la manifestazione, ampio spazio anche alla gastronomia volta alla riscoperta dei piatti della locale tradizione, quella più tipica e caratteristica del periodo natalizio. Per l'occasione, i ristoranti, le trattorie e le locande del luogo presenteranno un affermato percorso gastronomico denominato “I Piatti dell’Avvento”, preparato nel rispetto degli usi e delle tradizioni del Natale Santagatese. Sarà possibile assaporare le appetitose vivande nell’accogliente padiglione della “Mangiatoia”, un ampio stand coperto e riscaldato posto all’interno dell’area fieristica.

A Verucchio, il Natale si mostra variegato e diffuso. Un ricco programma di eventi capace di intrattenere adulti e piccini, tra visite guidate, degustazioni gratuite ed una escape room per tutta la famiglia. Durante il fine settimana, a partire da giovedì 8 dicembre arricchiranno l'offerta natalizia della città, il Presepe di sabbia a Villa Verucchio, i trekking dei presepi nel capoluogo (con partenza da quello storico meccanico della Chiesa del Suffragio) e con mappatura del percorso tramite apposito qr-code. Ma non è tutto; spazio anche a concerti, mercatini, spettacoli delle scuole di ballo, laboratori, Babbo Natale con gli Elfi e Befana a distribuire i regali. 

Musica

Un fine settimana all’insegna della musica e del teatro. A Rimini, nell’ambito della Sagra Musicale Malatestiana, proseguono gli appuntamenti con la rassegna "Parole per la musica" ; per l'occasione, domenica 11 dicembre Fabio Sartorelli  presenterà I luccicanti boschi di Schiaccianoci. Lettura del balletto "Lo Schiaccianoci" di Cajcovskij, con videoproiezioni ed esempi al pianoforte. Un'opportunità di approfondimento delle proposte presenti all'interno del cartellone della rassegna stessa. 
A Riccione, sabato 10 e domenica 11 dicembre il Palazzo del Turismo ospiterà il primo musical incentrato attorno alla città. Permette signora! ci offrirà l'opportunità di "fare un tuffo nel passato" ed immergerci nelle vivaci e allegre atmosfere d'una Riccione degli Anni '60. Una località balneare affollata, dove la gente ascoltava la musica al jukebox, e si frequentavano i dancing tra qualche latin lover qua e là. Lo spettacolo racconta un pezzo di storia locale, quando la città si apprestava a divenire una meta gettonata ed imperdibile per gli amanti della dolce vita.
Sarà un fine settimana in musica (di tutti i generi). Infatti, la musica jazz accompagnerà ed intratterrà il venerdì sera della città. La voce di Cristina Di Pietro, sarà protagonista nella serara di venerdì 9 dicembre, accompagnata per l'occasione da Fabio Nobile (batteria), Milci Merloni (contrabbasso), Gabriele Zanchini (pianoforte) e Alessandro Fariselli (sax).

Si mangia e si beve

Il centro storico di San Giovanni in Marignano, sabato 10 e domenica 11 dicembre accoglierà l'AnticaFiera di Santa Lucia. Un'occasione per i più "golosi" durante la quale sarà possibile concedersi "all'imbarazzo della scelta" tra oltre 600 degustazioni di vino, olio, pane e tanti altri prodotti del territorio della Valconca. Il tutto, accompagnato dall’artigianato artistico, la gastronomia, le idee regalo, gli addobbi e tanti altri articoli natalizi. Inoltre, Piazza Silvagni è pronta ad accogliere anche gli Elfi di del Villaggio di Natale. Un'occasione per intrattenere i più piccini con animazioni e laboratori creativi durante i quali sarà possibile realizzare decorazioni natalizie, mettersi alla prova all’ufficio "Reclutamento Elfi" e guadagnarsi l'ambito diploma per diventare i nuovi aiutanti (qualificati) di Babbo Natale. E dopo tante fatiche, spazio a qualche golosa specialità degli Elfi da potere gustare comodamente seduti sulla grande slitta di Babbo Natale; il tutto però dopo avere imbucato la propria letterina di Natale presso l'apposito Ufficio Postale. 

Appuntamento al cinema

Il "borbottare" della caffettiera sopra ai fornelli, l'espandersi per casa dell'aroma di caffè, il fragante e avvolgente profumo di brioches appena sfornate. La colazione è un rituale o meglio una coccola irrinunciabile, a casa, al bar o al lavoro. E perchè non al cinema? Il Cinema Fulgor infatti, propone per domenica 11 dicembre “Colazione e film": la visione di grandi classici accompagnati da una deliziosa colazione offerta all'interno del suo foyer.

Ti piacerebbe trascorrere alcune ore piacevoli tra gastronomia, arte e cultura? Da non perdere anche l’aperitivo a teatro. Il teatro Galli infatti, è tornato a risplendere e all'interno del suo foyer, al Bar del Grifone, presso il quale è possibile gustare sfiziosi aperitivi godendo di un'atmosfera unica.

Incontri e manifestazioni

Al museo della Città, proseguono gli appuntamenti della rassegna "Biblioterapia.Come curarsi (o ammalarsi) con i libri', il ciclo di lezioni magistrali e presentazioni di libri dedicato alla comprensione del mondo contemporaneo curata dalla Biblioteca Gambalunga. “Il coraggio della conoscenza, il potere dell’immaginazione” è il titolo di questa XIII edizione che chiama scienziati e filosofi, intellettuali e creativi, attraverso le proprie ricerche e i propri libri, a proporre percorsi di riflessione utili per affrontare l’incertezza e la complessità del tempo presente. Domenica 11 dicembre Pietro Del Soldà, presenterà al Museo della Città il libro "La vita fuori di sé"Filosofo, conduttore radiofonico e docente universitario, affronterà il tema dell’avventura come soluzione coraggiosa dell’imprevisto, come possibilità di superare la paura andando incontro al nuovo. In un avvincente alternanza tra i testi fondativi della cultura occidentale e le letture più originali della contemporaneità, la spinta ad avventurarsi oltre i confini del sé incarnati dai protagonisti delle storie, racconteranno come avventura e apertura siano i migliori antidoti alla solitudine, allo stress da competizione, al narcisismo e al conformismo.

Al Teatro della Regina di Cattolica e al Salone Snaporaz, l’autunno porta con sè tanta prosa, musica e comicità. Dopo due stagioni segnate dalle restrizioni dovute all’emergenzasanitaria, il Teatro della Regina torna con una programmazione cheprosegue nella direzione di coniugare linguaggi drammaturgici classici econtemporanei con proposte che rappresentano il meglio della produzioneartistica nazionale e internazionale. Un cartellone denso e poliedricoquello che ci attende, che da ottobre ad aprile offrirà aglispettatori un calendario di venti titoli che spazieranno traprosa, musica, danza e comicità.

A Poggio Torriana, proseguono anche gli appuntamenti con la rassegna teatrale e di arte del contemporaneo “MentreVivevo”. Domenica 11 dicembre, sarà all'insegna del teatro cominco con il duo Davide Dalfiume e Marco Dondarini che in "Chi ce l’ha fatto fare". Una domanda a cui i due comici cercheranno di dare risposta mentre saranno immersi in una serie di nuove gag di situazione che, ancora una volta, scombinano ruoli e linguaggi in un'esilarante escalation comica tutta da ridere.

Escursioni e visite guidate

Per scoprire le bellezze del centro storico è possibile scegliere fradiverse visite guidate alla scoperta della città, tra Fellini Museum, Domus delChirurgo, Part- Palazzi dell’Arte e Teatro Galli. Domenica 11 dicembre, con la città illuminata a Festa, una passeggiata fra i luoghi più amati dal grande Maestro Federico Fellini. Il percorso ci condurrà alla scoperta degli angoli più remoti del borgo San Giuliano tra vicoli e quartieri, spingendoci sino alla nuova Piazza Malatesta e il Castel Sismondo, sede del nuovo Fellini Museum.

Mercatini

Riccione, prosegue l'appuntamneto con "Il baule dei ricordi". Da anni, il mercatino è apprezzato da clienti abitudinari e curiosi in cerca di oggetti rari o dimenticati, articoli insoliti, piccolo antiquariato e modernariato, collezionismo, monete e banconote, bigiotteria, calendari, quadri e tanti altri oggetti che ritornano a nuova vita in un’ottica di economia circolare e consumo più sostenibile.

A Rimini, accanto Piazza dei Sogni ed al Museo Fellini, a partire da sabato 26 novembre casette di legno affollano il centro città con proposte artigianali e prodotti tipicamente natalizi per la tradizionale Mostra Mercato di Natale. I più piccoli saranno accolti dalla giostra francese con i suoi cavalli.

Mostre

Nel fine settimana ampio spazio anche alla bellezza e alla cultura artistica. Sono numerose le mostre a Rimini e provincia da visitare e ammirare.

A Rimini, un’esposizione permanente con l’ambizione di diventare per il pubblico di tutto il mondo, il luogo dove potere incontrare e riscoprire l’universo inimitabile di Federico Fellini. "Fellini Museum" è, infatti, il più grande progetto museale dedicato al registariminese che coniuga la poesia del cinema felliniano con le tecnologie e lescelte urbanistiche più innovative. Un museo diffuso su tre spazi: CastelSismondo, Piazza Malatesta, la grande area urbana con porzioni a verde, areneper spettacoli, installazioni artistiche come il Bosco dei nomi e il Palazzo del Fulgor, dove a piano terra ha sede il cinema, mentre i piani superiori sonospazi deputati all’informazione, allo studio e alla ricerca con l’Archiviodigitale, la stanza delle parole, il Cinemino, il Convivio, mentre altrevisioni felliniane si succedono al terzo piano. Un Museo dell’immaginarioche interpreta il cinema del regista non come opera in sé conclusa, ma come chiave del “tutto si immagina”. 

Dal 5 novembre sono approdate nell’Ala Nuova del Museo della Città, 45 opere d’arte contemporanea di 36 artisti, premiati nel 2021 nell’ambito del bando promosso dalla Regione Emilia-Romagna per sostenere il settore delle arti visive colpito in epoca pandemica. Accanto ad esse, l’Ala Nuova del Museo ospiterà anche due straordinarie donazioni del mecenate bolognese Francesco Amante, imprenditore appassionato d’arte, che ha concesso alla Regione Collection of Paths (1995) di Emil Lukas e al Comune di Rimini Terza camera (Lettiga) (2007) di Flavio Favelli, ampliando così l’offerta culturale che la città di Rimini dedica al contemporaneo.

Al Cinema Fulgor, spazio ad una Rimini lontana con la mostra fotografica La prima notte di quiete 50 anni dopo, strumento celebrativo e commemorativo del regista Valerio Zurlin. L'omonimo film ambientato e girato a Rimini è molto caro ai cittadini perché propone l'immagine, un po' malinconica, della città in inverno, lontana dai luoghi comuni per cui era nota come capitale italiana del turismo balneare.
Tra le altre mostre, alla Galleria dell’Immagine, sarà possibile godere della mostra fotografica "Donne nella pesca" per valorizzare la presenza e il ruolo delle donne nella pesca e nell’acquacoltura.

Riccione, nell’ambito della Festa infinita, la serie di eventi che la città dedica al suo Centenario, il delizioso scrigno liberty di Villa Franceschi che conserva al suo interno opere d’arte dal ‘900 ai giorni nostri, si vestirà, nelle sale al piano terra, dei colori brillanti del mosaico contemporaneo in suggestivo dialogo con gli ambienti di primo ‘900. Da sabato 22 ottobre a domenica 8 gennaio 2023 la Villa ospiterà Tessere i sogni. La mostra dell'artista Luca Barberini, mosaicista di fama nazionale ed internazionale sarà composta da una serie di opere quasi tutte inedite appartenenti alla sua più recente produzione dedicata al tema del sogno e alla rievocazione delle visioni notturne che affollano la mente dell’artista durante il sonno.

Inoltre, partire da sabato 26 novembre Villa Mussolini ospiterà la mostra Frida Kahlo. Una vita per immagini. Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, il progetto mira a ricostruire le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale. 

A Bellaria Igea-Marina, all'interno della cornice del Palazzo del Turismo sarà possibile amminare l'atmosfera del Natale su tela o nella scultura e pellicola di fotografia, attraverso la mostra “Dream Art – l’arte sotto la neve”. In esposizione, sessanta lavori di artisti del territorio provenienti da tutta Italia oltre ad un centinaio di produzioni degli alunni della scuola media della città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un fine settimana con la Fiera di Santa Lucia, trekking tra i presepi ", gli appuntamenti natalizi e le mostre

RiminiToday è in caricamento