Claudia Gerini: "Mi piacerebbe girare un film in Romagna"

L'attrice torna in Riviera con "Nemiche per la pelle", al fianco di Margherita Buy. Tra i desideri per il futuro c'è anche un nuovo progetto con Carlo verdone

Da sinistra il patron del Cinepalace Massimo Giometti, il cantante Federico Zampaglione, l'attrice Claudia Gerini, il sindaco Renata Tosi, il regista Luca Lucini (foto Mirko Andreini)

Un set in Romagna? Non è un ciak impossibile per Claudia Gerini. "Non ho mai girato in questa Regione e mi piacerebbe tantissimo, poi qui in Riviera sono di casa, anche questa estate forse tornerò. L'attrice, che ha presentato sabato 16 aprile al Cinepalace di Riccione il nuovo film Nemiche per la pelle, potrebbe infatti replicare l'evento nella stagione estiva. 
Il cinema continua a conquistare la Perla Verde e sabato oltre 300 persone hanno applaudito Claudia Gerini, accompagnata dal regista Luca Lucini e dal marito e musicista Federico Zampaglione. Il frontman dei Tiromancino ha anche regalato al pubblico un momento live, cantando "Piccoli miracoli", brano scritto per il film.
"Nemiche per la pelle", nel cast anche Margherita Buy, è una commedia brillante, che parla d'amore e del tema della maternità. "Siamo due donne che si trovano a dover essere mamme a sorpresa - racconta Claudia Gerini - non siamo una coppia sentimentale né biologica, ma il nostro ex compagno ha lasciato un'eredità particolare. La storia è di grande attualità, affrontiamo temi contemporanei con eleganza e con il sorriso".
Entusiasta della coppia inedita 'Buy-Gerini' il regista Lucini: "Sono un duo incredibile, avevo grandi aspettative da loro, ma sono riuscite a stupirmi, c'è una grande sinergia. Sono due opposti nel film e il mix è esplosivo".
A proposito di coppie storiche, Claudia Gerini svela anche un suo sogno: realizzare il quarto film con Carlo Verdone. "E' da un po' di tempo che ci penso, sarebbe fantastico, ma ci vuole l'idea giusta. Tra di noi c'è una grande alchimia, non possiamo rischiare di bruciare una bella possibilità di lavoro. Sono passati vent'anni da quando abbiamo girato Sono pazzo di Iris Blond, mi piacerebbe un sequel, ma potrebbe essere anche un'altra storia, vedremo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento