Memoria, comicità e musica, il Teatro Corte alza il sipario

Musica jazz, cabaret, comicità con Anna Mazzamauro, un tuffo nella prosa con Barbara De Rossi, e teatro civile ricordando Sandro Pertini. Coriano entra in scena

Si apre il sipario sulla nuova Stagione del Teatro CorTe di Coriano, dal 19 novembre al 6 maggio in cartellone 36 spettacoli (compresi i 10 appuntamenti di teatro per le scuole e le famiglie in collaborazione con Arcipelago Ragazzi) che interrogano il Presente attraverso produzioni di qualità, nuova drammaturgia, giovani autori, presentando al pubblico protagonisti autorevoli e offrendo un trampolino di lancio agli artisti emergenti e alle realtà culturali più interessanti del territorio.
Sul palco tanti linguaggi e contaminazioni creative. Nel foyer la mostra curata da Spazio Fotografico Coriano con le immagini degli artisti ospiti di CorTe colti durante le loro performance corianesi.
 
Prosa
Sabato 18 febbraio (ore 21,15) Barbara De Rossi torna a calcare le scene riminesi, terra da cui è partita la sua carriera di attrice, e assieme a Francesco Branchetti presenta “Il bacio”. Dal drammaturgo olandese Ger Thijs l’incontro tra una donna alla ricerca del suo destino e un uomo che fa i conti con i propri fallimenti. Una magica esplorazione del cuore umano in cui piccole bugie e verità sorprendenti rivelano il mistero di un sentimento che nasce.
 
Sabato 25 febbraio (ore 21,15) la giovane prosa di “Portami in un posto carino”, testo di Tobia Rossi finalista al Premio Hystrio prodotto dalla Compagnia Teatrale Chronos3. Nell’interpretazione dell’attore santarcangiolese Tomas Leardini insieme a Elisabetta Torlasco, Chiara Anicito e Daniele Pitari – per la regia di Manuel Renga - la precaria storia d’amore tra due adolescenti gay in una cittadina della provincia italiana sconvolta da un omicidio di chiara matrice omofoba.
 
Sabato 11 marzo (ore 21,15) un classico contemporaneo: “Agamennone” della Compagnia Lombardi-Tiezzi. Il grande attore di origini riminesi Paolo Graziosi (Agamennone), Daniela Poggi (Clitemnestra), Valeria Perdonò (Cassandra) ed Elisabetta Arosio (Coro/La Città), diretti da Alessandro Machìa, nel testo di Fabrizio Sinisi (drammaturgo finalista al Premio Riccione Pier Vittorio Tondelli 2015) da Eschilo. Ventiquattro ore: tre donne, tre generazioni, un solo uomo, destinato a morire. Rilettura moderna in cui tutti gli elementi del dramma vengono scatenati uno contro l’altro fino all’estremo, in una tensione di amore e rabbia, erotismo, malinconia e furore.
 
Comico d'autore
Sabato 21 gennaio (ore 21,15) serata di comico d’autore: Anna Mazzamauro, mitica Signorina Silvani di Fantozzi e unica attrice al mondo a vestire i panni di Cyrano De Bergerac, si presenta “Nuda e cruda” con grande autoironia. Sulle musiche originali di Amedeo Minghi, eseguite dal vivo con chitarra e pianoforte da Sasà Calabrese (Premio Marco Tamburini/Calabria Jazz Meeting 2016), l’attrice romana esorta il pubblico a spogliarsi dei ricordi cattivi, degli amori sbagliati, dei tabù del sesso, della paura della vecchiaia. Confessione liberatoria tra vita vissuta, canzoni, personaggi, risate purificatrici e l’intenso omaggio ad Anna Magnani.
 
Sabato 4 marzo (ore 21,15) ancora comico d’autore con il giovane Fabio Mascagni, protagonista di “Se ci sei batti un colpo”, monologo di Letizia Russo (autrice tradotta e rappresentata in tutta Europa e Sudamerica, Premio Riccione Pier Vittorio Tondelli 2001) diretto da Laura Curino. 1 solo attore per 13 personaggi, una storia surreale e tragicomica per indagare, attraverso la vita di un uomo che ha tutto tranne il cuore, un tema caro a chiunque abbia mai avuto il dubbio se davvero valga o no la pena vivere.
 
Teatro comico/cabaret
Sabato 19 novembre (ore 21,15) la Stagione di CorTe inizia con il ritorno a Coriano del campione di risate Antonio Ornano e il nuovo spettacolo comico “Crostatina stand up”, confessioni a cuore aperto per condividere, come in uno psicodramma collettivo, debolezze, frustrazioni e ossessioni del maschio moderno tra vita di coppia, figli e animali domestici.
 
Sabato 26 novembre (ore 21,15), in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, arriva Velia Lalli, la Bad Girl della stand-up comedy italiana, che nel nuovo monologo “Lasciate che i pargoli vengano a me” posa il suo sguardo inclemente sui ruoli sociali contemporanei. Ancora una volta nessuno sarà al riparo dalla sua satira sferzante e impietosa.
 
Sabato 10 dicembre (ore 21,15) il ritorno sulle scene del riminese Paolo Cananzi con “La reunion”, primo spettacolo teatrale dopo quasi vent’anni trascorsi dietro le quinte come autore televisivo e cinematografico, in cui aggiorna al ritmo dei social la sua comicità fatta di battute fulminanti, immagini, animazioni e video irriverenti e malinconici. Serata Club Teatro con tavoli in platea e degustazione a Km Zero.
 
Concerti
Tanti gli stili attraversati dalla programmazione musicale del Teatro CorTe. Sabato 3 dicembre (ore 21,15) parte il viaggio del Dèjà Vu Quartet guidato da Gianni Massante (chitarra) e Fabrizio Flisi (fisarmonica) con Federico Lapa (percussioni) e Jimmy Innocenti (basso e contrabbasso) tra melodia e improvvisazione, ritmo ed echi mediterranei. Brani originali impreziositi dalle animazioni del sand artist riminese Mauro Masi. Serata Club Teatro con tavoli in platea e degustazione a Km Zero.
Giovedì 22 dicembre (ore 21,15) l’immancabile appuntamento natalizio con il gospel. Fa tappa a Coriano il primo tour italiano di Danton Whitley & Mosaic Sound, sestetto a stelle e strisce diretto da Danton Whitley con Taylor Milton, Candace Potts, Danielle Tucker, Lauren Higgins, Charles Johnson e Tyrae Brown.
Sabato 11 gennaio (ore 21,15) Laura Benvenuti Quartet presenta il progetto discografico “Un’idea”, armonie jazz, latine e pop in compagnia della cantautrice riminese Laura Benvenuti (voce e flauto traverso), Andrea Bolognesi (pianoforte), Giorgio Cavallari (basso e contrabbasso) e Luca Picari (batteria). Serata Club Teatro con tavoli in platea e degustazione a Km Zero.
Sabato 28 gennaio (ore 21,15) il “Nuntereggae Sciow” dei Kaimani Distratti, omaggio alle canzoni e al mondo scanzonato e ironico di Rino Gaetano da parte di Beppe Ardito (voce e chitarra), Giacomo Depaoli (percussioni e voce), Massimo Marches (basso, chitarre e voce) e Massimo Modula (voce, chitarra e armonica). Serata Club Teatro con tavoli in platea e degustazione a Km Zero.
 
Martedì 14 febbraio il San Valentino di CorTe. Serata soul-jazz per cuori innamorati con la romantica cena afrodisiaca a km zero seguita dal concerto-spettacolo dei Back2Amy – The Amy Winehouse Tribute Band che reinterpretano con rispetto e passione il repertorio della cantante inglese prematuramente scomparsa. Sul palco Silvia Olari (voce), Giorgio Pedrazzi (chitarra), Fabiano Redolfi (sax), Davide Borgogni (basso), Alessandro Giubileo (batteria). 
 
Sabato 25 marzo (ore 21,15) il ritmo reggae di Devon and Jah Brothers, formazione riminese reduce dal Rototom Sunsplash Festival di Benicàssim (Spagna), tra i classici di Bob Marley, la dance hall e il reggae rockers style. Con Devon Ebah (voce), Marcello Grossi (tastiere, cori), Daniele Bartoli (chitarra, cori), William Baiocchi (chitarra), Fabrizio Torelli (basso), Matteo Patrignani (batteria) e Andrea Patricelli (percussioni). Serata Club Teatro con platea in versione dancefloor e degustazione di birra artigianale.
 
Compleanno Corte: Orlando furioso da Calvino ai Fratelli di Taglia
Mercoledì 28 dicembre (ore 21,15) si festeggia l’ottavo compleanno del Teatro CorTe con il debutto della nuova produzione di teatro ragazzi firmata Fratelli di Taglia: “Orlando Furioso”. Allestimento nato e cresciuto a Coriano, nel 500° anniversario della prima stesura di Ludovico Ariosto datata 1516, che prendendo le mosse dall’Orlando raccontato da Italo Calvino diventa una narrazione multimediale. Un punto di vista femminile (Marina Signorini e Patrizia Signorini) sulle leggendarie gesta maschili declamate dalle ottavine ariostesche (Daniele Dainelli e Giovanni Ferma) al ritmo della musica elettronica, che è l’epica dei nostri giorni (KINO e Claudio Pietronik), su immagini aeree. Sempre cercando Angelica (Irina Dainelli) che “al fin della licenza” si rivelerà librandosi nell’aria, ancora una volta irraggiungibile…
 
Teatro civile. La memoria e l'eredità di Sandro Pertini
Sabato 4 febbraio (ore 21,15), in occasione della Giornata della Memoria e della Giornata del Ricordo, in scena “Gli uomini per essere liberi. Sandro Pertini, il Presidente”, narrazione ideata e diretta da Gianni Furlani tratta dagli scritti del Capo dello Stato più amato. La voce recitante di Mauro Bertozzi e le musiche dal vivo di Emanuele Reverberi, Tiziano Bellelli e Riccardo Sgavetti rivivono la storia e il pensiero di un antifascista della prima ora, carcerato per oltre 14 anni dal regime di Mussolini, partigiano, membro della Costituente e Presidente della Repubblica. Un uomo affascinante, elegante, franco, ironico, irruente, amante del teatro, della poesia, dell’arte, rispettato da tutte le parti politiche, un uomo che ha sempre lottato… il suo pensiero, la sua fede e la sua dirittura morale rimangono quanto mai attuali. 
 
Le parole dell'8 marzo
Mercoledì 8 marzo (ore 21,15) per celebrare la Giornata Internazionale della Donna in scena “Parole che restano con noi”, produzione originale Fratelli di Taglia su testi di Franca Rame, Amnesty International, Alda Merini e Stefano Benni. Con Marina Signorini (voce narrante), Irina Dainelli (tessuto aereo), Valentina Giglio (fusion dance), KINO (live electronics) e Claudio Pietronik (chitarra). Al termine il brindisi a tutte le donne con i vini delle cantine corianesi.
 
Diversamente Theatro 
Due appuntamenti offriranno nuovi punti di vista artistici sull’integrazione e la disabilità. Sabato 11 febbraio (ore 21,15) in scena i ragazzi della Compagnia Centro 21 insieme alla compagnia di teatro danza NNChalance di Riccione con “Sereno variabile”. Sabato 6 maggio (ore 21,15) la Compagnia di San Patrignano presenta “Dante 01 Inferno”, inizio del viaggio nei gironi danteschi per Coro, Soli e Strumenti.
 
Teatro dialettale
Cinque gli appuntamenti con il teatro in vernacolo delle compagnie amatoriali, quest’anno in collaborazione con l’Avis Comunale di Coriano: venerdì 3 marzo gli attori in erba della compagnia corianese L’amico è propongono “Mo’ pensa te!”; venerdì 10 marzo Quelli della commedia con “Questa l’è una chèsa… na un casèin”; venerdì 17 marzo la Compagnia De Bosch di Gambettola con i due atti unici “Una giornata particolare” e “In attesa di giudizio”; venerdì 24 marzo la corianese La Carovana presenta “Un è facil perdonè”; venerdì 31 marzo la pesarese CompagniaTeatro Accademia con “Al vègh e a nel vègh”. Tutti gli spettacoli inizieranno alle ore 21, il ricavato verrà devoluto ad associazioni di volontariato e progetti di solidarietà del territorio.
 
Selezioni Locomix 2017 e concorso "Scritti da ridere"
Sabato 1 e sabato 8 aprile (ore 21,15) si rinnova l’appuntamento con LoComix per le selezioni del Festival della Repubblica di San Marino per Comici Emergenti, concorso organizzato dall’Associazione Culturale Locomotiva in collaborazione con i Fratelli di Taglia. Il pubblico di CorTe vedrà esibirsi i cabarettisti di domani e potrà decretare tramite votazione il vincitore della serata dandogli accesso diretto alla finale. Al termine delle due serate una giuria di esperti sceglierà le altre 6 promesse della risata che approderanno alla serata conclusiva del 22 aprile 2017 al Teatro Titano della Città di San Marino (RSM). Quest’anno il Festival si arricchisce del concorso per racconti umoristici brevi “Scritti da ridere” (www.locomotiva.org): i migliori verranno letti durante le serate di selezione a CorTe, il voto del pubblico unito a quello di una giuria di esperti deciderà lo scritto vincitore che verrà premiato in occasione della finale LoComix.
 
Ragazzi e famiglie a teatro
4 appuntamenti pomeridiani e 6 mattinèe nella programmazione di teatro ragazzi di CorTe in collaborazione con Arcipelago Ragazzi. Le Favole a CorTe della domenica pomeriggio (ore 16,30) iniziano domenica 20 novembre con “Il folletto mangiasogni” della Compagnia Fratelli di Taglia, domenica 4 dicembre in scena “I musicanti di Brema” della Compagnia La Contrada, domenica 11 dicembre “Il pesciolino d’oro” del Teatrino dei Fondi di San Domenico e domenica 18 dicembre “Il brutto, brutto anatroccolo” di Proscenio Teatro. Sei le repliche mattutine programmate dalla rassegna A CorTe Ragazzi! per i bambini delle scuole materne, elementari e medie con gli spettacoli “I musicanti di Brema”, “Il pesciolino d’oro”, “Le favole della saggezza” e “Alice”.
 
Prezzi, abbonamenti, prevendita on line
Prezzi calmierati: ingresso massimo di 15 euro in Platea e 12 euro in Galleria.
Riduzione di 2 euro sul biglietto intero per under 25, over 65 e youngERcard.
 
Sei le formule di Abbonamento disponibili:
Abbonamenti Prosa Comico Platea: 8 spettacoli 80 euro, 4 spettacoli a scelta 48 euro.
Abbonamenti Prosa Comico Galleria: 8 spettacoli 64 euro, 4 spettacoli a scelta 36 euro.
Abbonamento Prosa Comico Giovani (under 25) Galleria: 8 spettacoli 40 euro.
Abbonamento Concerti Galleria: 5 concerti (escluso Amy Winehouse Tribute) 30 euro.
 
Attive le prenotazioni telefoniche e la Prevendita on line www.liveticket.it/ teatrocortecoriano
Biglietti in vendita al botteghino del teatro nei giorni di spettacolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruspa come ariete per mettere a segno la spaccata nel supermercato

  • Estetista abusiva pizzicata a lavorare in casa senza permessi

  • Bollo auto: ecco cosa cambia nel 2020

  • Oggi Simoncelli avrebbe compiuto 33 anni: buon compleanno Sic

  • In casa oltre 33mila euro falsi, autotrasportatore arrestato dai carabinieri

  • Alberta Ferretti sfila con la nuova collezione a Rimini e sarà uno show in omaggio a Fellini

Torna su
RiminiToday è in caricamento