Farinelli firma la breve "biografia" della terra

Sabato 24 novembre alle ore 17 (Sala del Giudizio, Museo della città) il geografo Franco Farinelli introdurrà alla “Vita della terra: breve biografia cognitiva del nostro pianeta tra mito ed epistemologia”. Con Farinelli, direttore del dipartimento di Filosofia e comunicazione dell’Università di Bologna e presidente dell’Associazione dei Geografi Italiani (Agei), la Biblioterapia prosegue il suo percorso intorno alla narrazione, quasi mettendosi sotto il segno della frase di Andrea Zanzotto “la storia è una ininterrotta geografia”. Un passaggio necessario dal racconto dell’uomo al racconto della Terra, che si interseca con il bisogno e il desiderio di viaggiare, da cui germina la necessità di fissare i luoghi sulla carta. Perché ogni mappa «presuppone un’idea narrativa, è concepita in funzione di un itinerario, è Odissea». Al punto che - come recita la presentazione di Geografia. Un’introduzione ai modelli del mondo, uscito per Einaudi nel 2003, “ancora si crede che la mappa sia la copia della Terra senza accorgersi che è vero il contrario: è la Terra che fin dall'inizio ha assunto, per la nostra cultura, la forma di una mappa, e perciò spazio e tempo hanno guidato il nostro rapporto con essa. Oggi tuttavia tali coordinate, che per tutta la modernità hanno costruito il mondo, si rivelano incapaci di spiegarne il funzionamento.” È necessario, dunque, ripercorrerne la biografia, come Farinelli ha fatto in L’invenzione della Terra (Sellerio, 2007), raccontando “l’evoluzione della geografia – dalla Genesi e l’Enuma Elis babilonese alla moderna cartografia – in quanto storia di un progressivo disincanto. Dal Mondo alla carta geografica. Come, attraverso cosmogonie, cosmologie, e cosmografie, il vago e mitico universo-tutto, lentamente e laboriosamente, ha partorito la Terra.” Muovendo dunque da una serie di racconti mitici (tutti occidentali), Franco Farinelli sabato 24 farà luce sulle caratteristiche dei nuovi modelli epistemologici necessari per iniziare a fare i conti con la forma di una Terra che crediamo di conoscere, fino a comprendere l’attuale fenomeno della globalizzazione. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Biblioterapia, torna l'appuntamento coi libri che "curano"

    • dal 24 ottobre al 19 dicembre 2020
    • Biblioteca Gambalunga
  • Santarcangelo Festival presenta Winter is coming

    • solo domani
    • Gratis
    • 5 dicembre 2020
    • online
  • Calendario dell’Avvento degli Elfi si trasferisce sul web

    • Gratis
    • dal 1 al 24 dicembre 2020
    • diretta online pagina facebook

I più visti

  • Una mostra alla scoperta dell'arte di Byro

    • Gratis
    • dal 29 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • duoMo hotel
  • La Fortezza di San Leo ospita la personale di Andrea da Montefeltro

    • Gratis
    • dal 12 settembre 2020 al 6 gennaio 2021
    • Fortezza di San Leo
  • La Madonna Diotallevi di Raffaello in mostra al Museo della Città

    • dal 16 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • Museo dela città
  • Biblioterapia, torna l'appuntamento coi libri che "curano"

    • dal 24 ottobre al 19 dicembre 2020
    • Biblioteca Gambalunga
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento