Federico Fellini e il mondo delle donne

Raccontare l’opera di Federico Fellini in chiave psicologica con riferimento alle figure della donna e della madre. Si sviluppa su questo tema il convegno della rassegna culturale “I Maestri e il tempo. Racconti di donna: simboli, radici, destini”, in programma venerdì 1 aprile, alle ore 17,30, a Palazzo Buonadrata. Interverrà lo psicologo Donato Piegari sviluppando il tema “La città delle Madri. Figure e archetipi del femminile in Federico Fellini”. 

“Affronteremo l’opera di Fellini, i film ma anche i disegni – afferma il professor Piegari – da un punto di vista psicologico, poiché le opere cinematografiche sono fatti creati in chiave psicologica. Nello specifico la questione si concentrerà sulle figure della donna e della madre analizzate da un punto di vista psicologico, simbolico e archetipo, facendo riferimento allo psicanalista di formazione junghiana Ernst Bernhard. Tra Fellini e Bernhard si instaurò anche un rapporto professionale che ha dato una chiave psicologica alla produzione cinematografica, visibile soprattutto da 8½ in avanti. Durante la conferenza mostreremo immagini e opere per coglierne gli aspetti psicologici e psicanalitici”.

Donato Piegari, psicologo clinico, è docente di Psicologia della Personalità e Psicologia dello Sviluppo al corso di Laurea Magistrale in Scienze Religiose, dell’ISSR Marvelli di Rimini. È responsabile della Sezione di Epistemologia delle Scienze Umane al Dipartimento di Etica e Filosofia della Scienza, dell’Università Medicina Integrata Economia e Ricerca di Milano. Studioso di Henri Bergson e di Carl Gustav Jung, la sua ricerca si è svolta negli anni ponendo in dialogo filosofia, psicoanalisi e antropologia del sacro. Attraverso alcuni temi sollevati dalla riflessione di Jung e di Ernst Bernhard (che fu psicologo di Federico Fellini), Piegari si è accostato all’interpretazione del linguaggio simbolico nelle arti figurative.

La VI edizione de “I Maestri e il Tempo” è impreziosita dall’esposizione dell’opera “San Giovanni Battista fanciullo”, realizzata da Guido Cagnacci (1601-1663), di proprietà della Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini, che non la esponeva al pubblico da 12 anni.

L’ingresso alle conferenze è libero.

Info: Segreteria Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini – tel. 0541/351611.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Parole controtempo, Vito Mancuso parla di Virtù

    • dal 9 ottobre al 20 novembre 2020
    • Cinema Teatro Astra di Misano
  • L'autobiografia erotica "Play with Fire" di Nicoz Balboa a Rimini

    • solo oggi
    • 23 ottobre 2020
    • Bar Lento
  • Alessandro Giovanardi apre il ciclo di dialoghi sull'arte, sulla moda e sulla bellezza

    • Gratis
    • dal 25 ottobre al 29 novembre 2020
    • Palazzo del Turismo

I più visti

  • A bordo del treno a vapore per fare tappa alla sagra delle castagne di Marradi

    • 25 ottobre 2020
  • Il mondo dell'arte entra in hotel: in mostra da Warhol a Schifano

    • Gratis
    • dal 22 ottobre 2019 al 25 ottobre 2020
    • Admiral Art Hotel
  • Il Tartufo bianco è protagonista a Sant'Agata Feltria ogni domenica di ottobre

    • Gratis
    • dal 4 al 25 ottobre 2020
  • Parole controtempo, Vito Mancuso parla di Virtù

    • dal 9 ottobre al 20 novembre 2020
    • Cinema Teatro Astra di Misano
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RiminiToday è in caricamento