“Et Incarnatus Est”: domenica il presepe vivente all'Hospice dell'Infermi

L’evento si aprirà alle ore 15 e sarà realizzato dalla parrocchia di Santa Maria Maddalena (Rimini Celle), grazie ai volontari della parrocchia, al “Coro Medie”

Una bella iniziativa, nell’ottica di dare concreta attuazione ai concetti di umanizzazione delle cure e attenzione all’accoglienza di pazienti e famigliari. Viene organizzata dal personale del reparto di “Terapia Antalgica e Cure Palliative – Hospice” dell’Ospedale “Infermi” di Rimini, e avrà luogo domenica. Si parte con una rappresentazione del presepe vivente dal titolo “Et Incarnatus Est”, all’interno degli spazi comuni del Padiglione “Ovidio” dell’Ospedale stesso (con accesso dalla via omonima).

L’evento si aprirà alle ore 15 e sarà realizzato dalla parrocchia di Santa Maria Maddalena (Rimini Celle), grazie ai volontari della parrocchia, al “Coro Medie”, e con costumi delle scuole Karis e della parrocchia stessa (a tutti vanno i sentiti e autentici ringraziamenti della direzione ospedaliera ed aziendale). A seguire, attorno alle ore 1, nell’Aula G (medesimo padiglione) avrà luogo una breve e sobria cerimonia di premiazione del concorso fotografico “La vita in una foto II”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta della seconda edizione del concorso, anch’esso organizzato dal personale dell’Hospice e diretto ai dipendenti dell’ambito territoriale riminese dell’Ausl. Sono stati 15 gli operatori e professionisti che hanno preso parte al concorso inviando ciascuno una foto corredata da un pensiero. La giuria che ha valutato la foto migliore è presieduta dal dottor Davide Tassinari (direttore dell’Unità Operativa) e ne fa parte il fotografo Riccardo Gallini.

La foto vincitrice diventerà un pannello che andrà a decorare i locali del reparto, mentre con le altre foto sarà allestita una piccola mostra e sono state utilizzate per realizzare un calendario del 2016 che sarà distribuito in occasione della cerimonia. Va precisato che la stampa del calendario è stata donata dalla ditta C.S.R. Computer System Rimini e che l’intera iniziativa è a costo zero per l’Azienda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Autobus sorpassa gruppo di ciclisti, rovinosa caduta per un corridore amatoriale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento