Ivano Marescotti omaggia Lello Baldini in una tre giorni poetica

Le letture di Ivano Marescotti, la presentazione di un volume appena uscito e di un numero monografico della rivista “Il Parlar Franco”: a chiusura ideale del percorso avviato lo scorso anno con il Cantiere poetico per Santarcangelo, da giovedì 14 a sabato 16 aprile sono in programma tre giornate dedicate a Raffaello Baldini, con altrettante iniziative tutte ad ingresso gratuito organizzate dall’Amministrazione comunale in collaborazione con Istituto per i beni culturali dell’Emilia-Romagna, Fondazione Culture Santarcangelo, Cantiere poetico per Santarcangelo e gli editori Raffaelli e Pazzini. 

La tre giorni baldiniana comincia giovedì 14 aprile alle ore 17,30 in biblioteca, con l’attore Ivano Marescotti (nella foto) che leggerà il monologo “La Fondazione” nel primo appuntamento della rassegna “Voci d’autore”. In nove biblioteche della Regione, infatti, l’IBC dell’Emilia-Romagna ha organizzato letture dalle pagine di altrettanti autori, invitando il pubblico ad ascoltare le loro parole attraverso la voce di Marescotti. L’autore scelto per l’appuntamento santarcangiolese non poteva che essere Raffaello Baldini, con il suo monologo che ha per protagonista uno sfrenato “colezionista” di cose da niente: l’ultima opera di un poeta che ha saputo annodare con sapienza la trama del dialetto a quella dell’italiano.

Venerdì 15 aprile alle ore 21, sempre in biblioteca, è in programma invece la presentazione del volume “Raffaello Baldini prima del dialetto”, appena uscito per l’editore Raffaelli, alla presenza dei curatori Ennio Grassi e Tiziana Mattioli insieme ai lettori Pier Paolo Paolizzi e Federica Giampieretti. Antologia di scritti inediti e rari di Baldini usciti tra il 1949 e il 1969 – prima dell’esordio dialettale – il libro raccoglie l’introduzione della sua tesi di laurea “Morale aperta in Pascal”, i carteggi con la Scuola Normale superiore di Pisa, le lettere agli amici, gli scritti giornalistici su “Settimo giorno”, “Stile industria”, “Rassegna grafica”, “Il gatto selvatico”, “Imago” e “Rivista Pirelli”, nonché un’antologia da “Autotem”. Si tratta di un Baldini completamente ignoto che permette di valutare la grandezza di questo autore fin dagli anni giovanili, scoprendo che il suo stile e le scelte di teatralità delle successive soluzioni dialettali hanno archetipi retrodatabili di trent’anni. Un contributo importante, dunque, per conoscere la storia interna della scrittura di Baldini sin dalle sue già autorevoli premesse.

Conclude la tre giorni baldiniana, sabato 16 aprile alle ore 16,30 (questa volta nella sala conferenze del Museo Storico Archeologico), la presentazione del numero monografico della rivista “Il Parlar Franco” intitolato “Raffello Baldini essere voce e gesto”. L’incontro, moderato da Rita Giannini, comincerà con la proiezione del cortometraggio “Pronto Pronto”, con Pier Paolo Paolizzi per la regia di Stefano Bisulli. Dopo il saluto del sindaco Alice Parma e l’introduzione di Gualtiero De Santi, Clelia Martignoni racconterà la straordinaria grandezza del poeta, mentre Ennio Grassi interverrà su Baldini prima di Baldini. A Renata Molinari e Fabio Bruschi è affidata la presentazione della voce teatrale di ‘Lello’, prima del saluto conclusivo dell’editore Pier Giorgio Pazzini e la proiezione del cortometraggio “E’ divéri”, con Rudy Gatta per la regia di Silvia Bigi. La chiusura dei lavori è prevista per le ore 19. “Dopo il Cantiere poetico dello scorso anno torniamo a dedicare a Raffaello Baldini una serie di appuntamenti culturali di particolare rilievo – commenta il sindaco e assessore alla Cultura Alice Parma – che concludono idealmente il percorso avviato nel 2015. Il prolungamento delle iniziative al 2016, al di là del decennale della scomparsa di Lello che meritava di essere adeguatamente ricordato, dimostra una volta di più che il legame di Baldini con la sua città è costante, ricco e capace di suscitare l’interesse di accademici e studiosi del dialetto al pari dell’entusiasmo sincero dei santarcangiolesi, che nella poesia di Baldini ritrovano un’immagine della città e della sua gente la cui bellezza rimane inalterata nonostante il passare del tempo”.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • "Esodo" di Simone Cristicchi apre la nuova stagione teatrale del cinema teatro Astra

    • 28 ottobre 2020
    • Palazzo del Turismo
  • Mentre vivevo, torna la rassegna teatrale tra burattini e film d'animazione

    • dal 11 ottobre al 8 dicembre 2020
    • Sala Teatro del Centro Sociale Poggio Torriana
  • Dal lockdown arriva il video "Big Bang", tra blues e soul, dei riminesi RDL

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 19 al 24 ottobre 2020
    • online

I più visti

  • A bordo del treno a vapore per fare tappa alla sagra delle castagne di Marradi

    • 25 ottobre 2020
  • Il mondo dell'arte entra in hotel: in mostra da Warhol a Schifano

    • Gratis
    • dal 22 ottobre 2019 al 25 ottobre 2020
    • Admiral Art Hotel
  • Il Tartufo bianco è protagonista a Sant'Agata Feltria ogni domenica di ottobre

    • Gratis
    • dal 4 al 25 ottobre 2020
  • Parole controtempo, Vito Mancuso parla di Virtù

    • dal 9 ottobre al 20 novembre 2020
    • Cinema Teatro Astra di Misano
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RiminiToday è in caricamento