← Tutte le location

Location

Fortezza di San Leo

Sulla punta più alta di San Leo sorge la Fortezza, ricca di storia e leggende. Nel forte, trasformato in prigione durante il dominio pontificio, furono rinchiusi il Conte di Cagliostro, che vi morì nel 1795, e Felice Orsini (1844).

Un gioiello storico incastonato nel borgo leontino, situato a 583 metri d'altezza, San Leo dista 32 chilometri da Rimini nella Valmarecchia (SS 258), su un enorme masso roccioso tutt'intorno invalicabile; vi si accede per un'unica strada tagliata nella roccia.
L'antichissima città che fu capoluogo (dall'origine alla fine) della contea di Montefeltro e teatro di battaglie civili e militari per circa due millenni, assunse con Berengario II il titolo di Capitale d'ltalia (962-964). S. Leone (sec. IV d.C.) ne fu l'evangelizzatore.
La città ospitò Dante ("Vassi in San Leo...") e S. Francesco d'Assisi, che qui ricevette in dono il Monte della Verna dal Conte Orlando di Chiusi nel Casentino (1213). Si conserva ancora la stanza ove avvenne il colloquio fra i due uomini.
Nel forte, trasformato in prigione durante il dominio pontificio, furono rinchiusi il Conte di Cagliostro, che vi morì nel 1795, e Felice Orsini (1844).
 

Eventi in programma

Eventi conclusi

  • Non ci sono eventi


Vuoi essere aggiornato sulla programmazione di questa location?

Attiva Notifiche

RiminiToday è in caricamento