A Riccione la prima edizione della Clown Run: una corsa tutta da ridere con i nasi rossi dei Clowndottori

Ridere e correre sono attività fisiche di indiscussa efficacia per la salute di ogni persona, per questo motivo il binomio salubre per mente e corpo è stato tradotto dalla Federazione Nazionale Clowndottori in una podistica non competitiva: la Clown Run. La prima edizione della ‘corsa col naso rosso’ è prevista a Riccione il 18 luglio alle 18. Si parte e si arriva in Piazzale San Martino percorrendo il lungomare pedonale in tutta sicurezza. In totale i clown-podisti correranno 5 chilometri su un percorso ad anello. I runner imboccheranno il lungomare pedonale in direzione Nord fino a Piazzale De Gasperi, poi invertendo il senso di marcia percorreranno la pista ciclabile verso Sud fino a Piazzale Kennedi. A questo punto torneranno sul lungomare pedonale fino a piazzale Roma. A sorpresa, lungo il tragitto, i clown dottori realizzeranno sketch comici che daranno energia e divertimento ai corridori. Sono previsti anche 3 punti ristoro per reidratare e rifocillare i podisti.

La coloratissima e simpaticissima corsa ha un fine benefico, quello di raccogliere fondi per sostenere il prezioso lavoro dei volontari nelle corsie degli ospedali dove incontrano piccoli e grandi malati regalando loro un sorriso. L’evento offre inoltre l’occasione a cittadini e turisti di conoscere le attività messe in atto dai Clown dottori, ricevere informazioni in merito alla loro preparazione e come diventare un dottor sorriso. Al momento dell’iscrizione a ogni partecipante verrà consegnato un naso rosso ed una maglietta realizzata ad hoc, in cui comparirà il logo FNC e il Logo dell’evento (un clown dottore che corre). L’iscrizione per i bambini al di sotto dei 6 anni è gratuita, per tutti gli altri il contributo è di 10 euro con il quale si riceverà: borsa, t-shirt, naso rosso e sconti promozionali di numerosi sponsor.

Il divertimento prosegue al termine della gara, infatti, dalle ore 19.30 in Piazzale San Martino è previsto un ‘apericlown’ durante il quale  è previsto il saluto delle autorità riccionesi e del Presidente della Federazione Nazionale Clowndottori, Alberto Dionigi. Dalle 21.30, sempre in P.le San Martino, verranno realizzati spettacoli con artisti di strada con bolle di sapone e cantastorie.

“La nostra Federazione raccoglie 13 associazioni in tutta Italia, per un totale di 600 clowndottori, non necessariamente medici, ma adeguatamente formati attraverso un percorso istruttivo di 200 ore. In questi anni – ha dichiarato Alberto Dionigi, Presidente della Federazione Nazionale Clowndottori - abbiamo visitato centinaia di migliaia di pazienti; i benefici della nostra attività sono appurati scientificamente ed il primo riscontro è il sorriso!” “Lo Sport in questo caso si presta ad alte finalità sposandosi con il sociale – ha affermato Carlo Conti, Assessore allo Sport del Comune di Riccione –. Il percorso proposto è adatto a tutti, non serve essere dei corridori preparati, si può fare anche una camminata. Questo è l’anno ‘zero’ e noi ci auguriamo che la manifestazione vada bene e possa ripetersi negli anni a venire. Noi siamo e saremo al fianco di questa lodevole iniziativa.”

“La città deve essere capace di parlare attraverso il turismo che è cultura, esperienza e aggregazione – ha sottolineato l’Assessore al Turismo, Claudio Montanari - Questo momento offre la possibilità di riscoprire i valori etici arricchendo la nostra proposta turistica. La federazione nazionale clowndottori ha svolto un ottimo lavoro coinvolgendo l’intera città, a partire dalle partnership avviate sino ad arrivare all’ampio ventaglio di proposte dell’evento”.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Parole controtempo, Vito Mancuso parla di Virtù

    • dal 9 ottobre al 20 novembre 2020
    • Cinema Teatro Astra di Misano
  • Sagra Malatestiana, ottobre tra concerti sinfonici, Musiche da Camera e omaggio a Fellini

    • dal 1 al 31 ottobre 2020
    • Teatro Galli
  • La Fortezza di San Leo ospita la personale di Andrea da Montefeltro

    • Gratis
    • dal 12 settembre 2020 al 6 gennaio 2021
    • Fortezza di San Leo
  • La Madonna Diotallevi di Raffaello in mostra al Museo della Città

    • dal 16 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • Museo dela città
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RiminiToday è in caricamento