menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due giorni per il bene più prezioso: al via la Festa dell'Acqua

Parte oggi la prima edizione della Festa dell'Acqua, due giorni di eventi per tutti i gusti e tutte le età nel verde del parco di Santa Giustina di Rimini. Festa promossa da Provincia e Comune di Rimini

Parte oggi la prima edizione della Festa dell'Acqua, due giorni di eventi per tutti i gusti e tutte le età nel verde del parco di Santa Giustina di Rimini. Promossa da Provincia e Comune di Rimini, Romagna Acque-Società delle Fonti, Gruppo Hera, Amir e comitato Santa Giustina c'è da sempre, la manifestazione propone in questo weekend laboratori, visite guidate, giochi, spettacoli, sport ed esercitazioni per celebrare la risorsa più preziosa e conoscere meglio il suo cammino dalla fonte al bicchiere.

Il cartellone di oggi, dopo le attività riservate alle scuole al mattino, offre occasioni di divertimento ed esperienze coinvolgenti dal pomeriggio fino a sera. Si parte alle 15 con la caccia al tesoro a tema a cura di coop Atlantide, per proseguire con laboratori ludo-didattici sull'acqua (ci sono anche quelli di cucina, con i maestri di Cna, e da sommelier), le letture e le esperienze sensoriali proposte dall'associazione Vagamondi, i simpatici pony e caprette di Simone Garattoni e le emozionanti esercitazioni antincendio per grandi e piccini con la lancia ad acqua della Protezione civile. Scambi e collezionismo al mercatino dei bambini della scuola primaria “Zoebeli” di Santa Giustina, che invita a visitare anche le mostre sulla storia del Parco e sul progetto Infea.

Non mancheranno degustazioni di deliziosi prodotti a chilometro zero, stand gastronomici e le Ecologicomiche di strada della compagnia dei Ciarlatani. Sonorità tribali e folk con i suggestivi spettacoli musicali world-tribal Shatadoo e indie-folk B.Kombo, a cura del Consorzio dei Saperi. Nel pomeriggio, grazie alle visite guidate curate da Hera e Atlantide, sarà inoltre possibile scoprire come funziona il depuratore di Santa Giustina e conoscere la storia della depurazione a Rimini, tra le prime città d'Italia a dotarsi di un impianto sin dagli anni '70.

Domani la festa inizia all'insegna dello sport. Appuntamento alle 9.30 presso il ponte di legno sul fiume Marecchia, tra il parco XXV Aprile e via Tonale a Rimini, per una pedalata lungo la ciclabile sulla riva sinistra del Marecchia in compagnia del comitato di Santa Giustina, dell'associazione Pedalando e camminando e dei volontari Gev. Alle 10 tutti sugli spalti per la partita di calcio che vedrà sfidarsi in campo la squadra del Santa Giustina contro la rappresentativa di Hera, Romagna Acque, Provincia e Comune di Rimini. La mattinata sarà rallegrata anche dai colorati pagliacci dal cuore grande di Dottor Clown, mentre la giornata proseguirà tra cacce al tesoro, laboratori, animali, nuove attività ludico creative proposte dal Papero Giallo, esercitazioni, spettacoli e gastronomia.
Poesia dalle 16 alle 17, quando il maestro Rino Salvi, accompagnato dalle musiche di Edgardo Berti, declamerà le proprie opere dialettali sul fiume Marecchia. Musica e danze, infine, con il Balgiascano trio (balkan, gipsy e jazz) e la Santeria (blues, swing e jive).

Alle 21 un evento da non perdere. Al Csv Grotta Rossa, in via della Lontra 40, andrà in scena “H2Oro. L'acqua – un diritto dell'umanità”, spettacolo di teatro-documento della compagnia Itineraria che dal 2006 ad oggi è stato rappresentato con successo in tutta Italia e all'estero (ingresso libero).

Per informazioni al pubblico sulla Festa: 340.0631928 - atlantide@atlantide.net
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento