Santarcangelato: torna la festa del gelato artigianale

Il 13 e 14 giugno dalle 20 alle 24 torna Santarcangelato, la festa del gelato artigianale di Santarcangelo, giunta alla sua seconda edizione. L’evento è organizzato da Città Viva e Pro Loco, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale e il supporto di alcuni partner di grande prestigio, dallo storico gruppo Maggioli con Sangiovesa ai partner tecnici come Mo.Ca Spa, Carpigiani, Fb refrigerazione e Nutella Ferrero Professional line, distribuito ufficialmente proprio da Mo.Ca Spa. Conad, Granarolo e il Centro Agro-Alimentare di Rimini contribuiscono invece con la fornitura di frutta e latte per la produzione di creme e gelati alla frutta.

“Dopo il successo dello scorso anno, Santarcangelato si conferma un’iniziativa importante per la città”, afferma il sindaco Alice Parma. “Oltre a essere un’occasione promozionale per le gelaterie di Santarcangelo, infatti, questo evento si traduce in una ricaduta positiva per tutte le attività del centro, in un momento di difficoltà economica globale che purtroppo non accenna ad arretrare. In un contesto del genere – prosegue il Sindaco Parma – ogni spinta propulsiva per il rilancio dell’economia dev’essere benvenuta e incoraggiata. E proprio questo intende fare l’Amministrazione comunale, sostenendo iniziative come Santarcangelato e ringraziando Città Viva e Pro Loco, che lavorano instancabilmente da anni per regalare a Santarcangelo iniziative sempre più interessanti e frequentate. Vorrei inoltre sottolineare – conclude il Sindaco – la valenza sociale di numerose tra le iniziative in programma, come ad esempio ‘Non congelateci il sorriso’, dedicata al tema del contrasto al bullismo”.

La festa, che propone la valorizzazione del gelato artigianale come prodotto genuino e realizzato secondo la tradizione con componenti e materie prime sane e naturali, si svolgerà secondo le stesse modalità della scorsa stagione: 12 postazioni del gusto sono dislocate con speciali vetrine attraverso le vie della città, nel centro storico e corrispondono a 9 gelaterie santarcangiolesi, più 3 “punti” speciali tematizzati da Mo.ca. Le 9 gelaterie locali propongono ciascuna 2 gusti inediti o due cavalli di battaglia esclusivi del locale nella rispettiva postazione nel centro cittadino, mentre le 3 postazioni occupate dallo sponsor tecnico Mo.Ca distribuiranno 3 specialità differenti: gelato ai frutti rossi e di stagione del territorio (pesca nettarina e melone), gelato originale alla Nutella Ferrero e Winx fairyIceCream, il gelato biologico delle Winx, una novità della stagione 2014 ai gusti di fiordilatte al miele e cacao magro alla pappa reale.

Ecco l’elenco delle Gelaterie partecipanti: Le Delizie, Bar Stazione, Puro & Bio, Bagnoli, Vasco, Magri e Belli, Caffè Centrale, Sweet Line, FreshMavi. Per accedere alle degustazioni sarà sufficiente acquistare un tris di coupon (3 coppette da 50 grammi) al prezzo di 3 euro, o 6 degustazioni al prezzo di 5 euro. 4.000 cartoline distribuite nelle scuole del territorio consentiranno ai più piccoli di ricevere un gusto in omaggio, consegnando alla cassa il cono ritagliabile dal pieghevole. Anche le attività commerciali della città saranno coinvolte nell’evento: le vetrine saranno connotate da un cavaliere tematizzato e soprattutto da coni e coppette speciali, realizzati a mano con materiali di riciclo e stoffa dai bambini delle scuola elementare Pascucci sotto la supervisione e l’operato volontario della bravissima Laura Bartolini. Le attività commerciali potranno omaggiare i loro clienti principali con buoni assaggio, validi per il ritiro di un gusto durante le due serate, un modo per unire tutte le realtà cittadine.

Un centro città che si anima di eventi e di gusto per due serate, venerdì 13 e sabato 14 giugno dalle 20 alle 24, con un ricco programma di intrattenimento, capace di spaziare dagli artisti di strada (equilibrismo, giocoleria e mangiafuoco a cura dell’associazione Ora d’Aria), ai giochi della tradizione (il camioncino dei giochi artigianali Massibus), fino alla presenza straordinaria delle fatine del Winx Club, i cartoni animati nati dalla fantasia di Iginio Straffi. La vera novità dell’edizione 2014 sarà una inedita modalità di degustazione e assaggio capace di unire gelato e storia di Santarcangelo: con i tour “Degusta in grotta” sarà possibile, al prezzo simbolico di 3 euro, esplorare le grotte cittadine al seguito di una guida specializzata e concludere il tour con un dolcissimo assaggio proprio in profondità, nel cuore sotterraneo di Santarcangelo.

Non soltanto spettacoli, perché il palinsesto di Santarcangelato avrà uno sfondo primariamente legato al sociale e al valore etico del gelato. Con il progetto “Non congelateci il sorriso”, promosso da CNA con Mo.ca e Sigep tra i principali sostenitori, si conclude un percorso di lotta al cyberbullismo in cui scuola, famiglie e gelaterie dicono no alle prepotenze e sì all’amicizia e alla tolleranza.
In questa dimensione rientra una particolare operazione di coinvolgimento degli istituti medi del territorio: il concorso Giornalisti in Erba, “il gelato che vorrei”; 109 elaborati scritti di pensieri e desideri di speranza che partono dal gelato per spaziare verso una dimensione più ampia e sociale.

I vincitori della categoria giudicati da una giuria tecnica saranno premiati venerdì 13 e valorizzati anche sabato 14 dalle vere Winx, che interveranno con un riconoscimento e un premio speciale per i giovani scrittori. Completano il quadro delle attività a sfondo sociale il Caffè Pedagogico della fondazione Francolini Franceschi, moderato dalla Dottoressa Primula Lucarelli di Cna Rimini (relatore Dott. Maurizio Bartolucci) e il Caffè Scientifico, un approfondimento a cura dei medici dello Ior sull’alimentazione sana e sul gelato che fa (del) bene. Interessante e non convenzionale la modalità comunicativa di EducAttiva di strada, che sceglierà il rap e il graffito per dire no al bullismo.

Dulcis in fundo, i laboratori artigianali Gelato Emotions, laboratori demo del Carpigiani Gelato Museum e Gelatieri per un giorno con i maestri gelatieri di Carpigiani, illustre sponsor tecnico dell’evento che dedica un approfondimento speciale all’insegnamento del valore della manualità e della tradizione con un percorso interattivo destinato ai più piccoli. Per completare il quadro di proposte di intrattenimento, venerdì 13 viene proposto in piazza Nicoletti “Storie di Romagna, Storie di Campagna”, spettacolo realizzato dal gruppo de Le Pu-pazze (con il sostegno e il contributo di IMC); in Arena Supercinema due scuole di Danza della città, la Palestra Collage e la scuola Ra.mi si esibiranno venerdì 13 e domenica 15 (con una sorta di prolungamento ideale del programma).

Una menzione particolare va a Carim, lo storico istituto con sede in piazza Ganganelli, fulcro dell’evento e che anche quest’anno contribuisce virtuosamente alla manifestazione, gli operatori CIA e Coldiretti Rimini (che partecipano attivamente con il mercatino di frutta fresca a km zero in piazza Ganganelli), Confartigianato Rimini e Camera di Commercio di Rimini e la preziosa concessionaria Oscar e Luca, presente in città con alcuni automezzi.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Una mostra alla scoperta dell'arte di Byro

    • Gratis
    • dal 29 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • duoMo hotel
  • La Fortezza di San Leo ospita la personale di Andrea da Montefeltro

    • Gratis
    • dal 12 settembre 2020 al 6 gennaio 2021
    • Fortezza di San Leo
  • La Madonna Diotallevi di Raffaello in mostra al Museo della Città

    • dal 16 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • Museo dela città
  • Biblioterapia, torna l'appuntamento coi libri che "curano"

    • dal 24 ottobre al 19 dicembre 2020
    • Biblioteca Gambalunga
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento