Max Manfredi in concerto al Circolo dei Malfattori di Poggio Berni

Per Roberto Vecchioni è «uno che non posso nemmeno limitare con il termine di cantautore: è un intellettuale», Fabrizio De André lo considerava, semplicemente, «il più bravo» fra i cantautori italiani contemporanei. Artista poliedrico, Max Manfredi vive a Genova vicino alle sue canzoni e lontano dalle luci dello show business. Nonostante questo, o forse proprio per questo, occupa un posto privilegiato nel cuore degli ascoltatori più ostinatamente affezionati alla canzone d’autore di qualità. Ha vinto due volte la prestigiosa Targa Tenco, l’ultima nel 2009 con l’album Luna Persa. 

Tra le sue canzoni La Fiera della Maddalena, cantata assieme a De André, e Il Regno delle Fate, definita dal critico musicale Gianni Mura su “Repubblica” «una delle più belle canzoni mai scritte in Italia». Il cantautore genovese si esibirà in un concerto il 13 aprile alle 21 al Circolo dei Malfattori di Poggio Berni – al momento unica data prevista in Emilia Romagna – assieme alla Staffa, il gruppo che lo accompagna nelle sue serate, di cui fa parte anche il batterista romagnolo Marco Frattini. Un’occasione rara, dunque, per ascoltare dalle nostre parti Max Manfredi, che presenterà in anteprima al pubblico anche alcuni brani ancora inediti da Dremong, il sesto album in uscita proprio ad aprile.

Le sorprese non finiscono qui: infatti, nel pomeriggio del 13 aprile, dalle 15.30, il cantautore terrà anche un workshop/conferenza alla libreria-ristorante Teatro Condomini di Santarcangelo (via Saffi 42): l’incontro prevede l’ascolto collettivo del capolavoro Luna Persa e in seguito il cantautore risponderà a tutte le domande e alle curiosità suscitate dalle sue canzoni.  Sia il concerto che la conferenza sono organizzati dall’Associazione Ostinata e Contraria: dopo il riuscito esperimento di Montetiffi del giugno scorso (“audiomostra” dedicata a Fabrizio De André e concerto) l’associazione cesenate nata in seno al gruppo musicale Artenovecento torna a proporre un evento di qualità e a sostenere la cultura dell’ascolto e della ricerca, anche recuperando, come in questo caso, quella dimensione di attenzione, di piacevole fatica e di scoperta che caratterizzava l’era del disco, sempre più rara nell’era dell’mp3 e della musica “mordi e fuggi”.

Durante l’incontro sarà possibile tesserarsi all’Associazione Ostinata e Contraria. Il biglietto del concerto a Poggio Berni costa 10 euro (tessera ARCI obbligatoria, info tel. 393 9496642), mentre l’incontro del pomeriggio a Santarcangelo è gratuito (info tel. 328 3310598, www.artenovecento.net).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Una mostra alla scoperta dell'arte di Byro

    • Gratis
    • dal 29 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • duoMo hotel
  • "Welcome" 36 ospiti per il mese della creatività e del design

    • dal 14 dicembre 2020 al 18 gennaio 2021
    • online
  • Artisti uniti in una maxi installazione

    • dal 20 novembre 2020 al 20 gennaio 2021
    • Zamagni Galleria
  • In mostra la collezione di burattini e vestitini del Museo Etnografico

    • dal 7 novembre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Biblioteca Baldini
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento