La Manhattan di Woody Allena al Supercinema

"Beh, esistono al mondo alcune cose, credo, per cui valga la pena di vivere. E cosa? Okay. Per me… ehm, io direi… per Groucho Marx tanto per dirne una, mhmmmm, e Willie Mays e… il secondo movimento della sinfonia Jupiter… Louis Armstrong, l’incisione “Potatohead Blues”… i film svedesi naturalmente… “L’educazione sentimentale” di Flaubert, Marlon Brando, Frank Sinatra, quelle incredibili… mele e pere di Cézanne, i granchi da Sam Wo, il viso di Tracy…”

E’ il celebre elenco, dettato al registratore, fatto da Woody Allen in Manhattan, pellicola diretta nel 1979 dal regista statunitense, che ne è anche interprete nei panni dell’autore televisivo Isaac Davis. Intorno a lui un vortice di personaggi televisivi, interpretati da Diane Keaton, Maryl Streep e una giovanissima Mariel Hemingway, nipote di Ernest Hemingway. Film di culto restaurato dalla Cineteca di Bologna, Manhattan arriva al Supercinema di Santarcangelo (sala Wenders) nelle serate di martedì 16 e mercoledì 17 maggio (ore 21,15). Mercoledì 17 il film sarà proposto nella versione originale con sottotitoli in italiano.

La fotografia in bianco e nero restituisce una New York memorabile, con il suo skyline, Central Park durante un temporale, la Fifth Avenue, Brooklyn… Immagini accompagnate dalla musica di Gershwin e dai dialoghi irresistibili.

Manhattan è una grande dichiarazione d’amore del regista per la sua città attraverso la storia d’amore tra il quarantaduenne Ike (Woody Allen) e la diciassettenne Tracy (Mariel Hemingway) in procinto per partire per Londra per entrare nel mondo degli adulti. La loro relazione è messa in pericolo dall’irruzione della nevrotica giornalista Mary (Diane Keaton).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

  • Amarcort Film Festival sarà online con Donald Sutherland, Alessandro Benvenuti, Milena Vukotic e molti altri

    • Gratis
    • dal 24 novembre al 13 dicembre 2020
    • online
  • Cinema Tiberio, la nuova programmazione con Gauguin, Marie Curie e Sono innamorato di Pippa Bacca

    • dal 24 novembre al 1 dicembre 2020
    • sala virtuale Cinema Tiberio

I più visti

  • Una mostra alla scoperta dell'arte di Byro

    • Gratis
    • dal 29 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • duoMo hotel
  • La Fortezza di San Leo ospita la personale di Andrea da Montefeltro

    • Gratis
    • dal 12 settembre 2020 al 6 gennaio 2021
    • Fortezza di San Leo
  • La Madonna Diotallevi di Raffaello in mostra al Museo della Città

    • dal 16 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • Museo dela città
  • A Riccione parte il ciclo di conversazioni di "Arte e moda. Dialogo nel tempo"

    • Gratis
    • dal 25 ottobre al 29 novembre 2020
    • Palazzo del Turismo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento