Contrade, danze e maschere per il Palio del Daino

Rievocazioni, antichi mestieri, artigiani, arti, botteghe, mercanti, menestrelli, maghi, saltimbanchi musici, cantori, spettacoli e coinvolgenti sfide delle contrade: tutto questo è il Palio del Daino, che da 31 edizioni anima il borgo di Mondaino e che quest’anno è in programma da giovedì 16 a domenica 19 agosto. Quattro giornate di festa – che si aprono alle 18 del giovedì in piazza Maggiore - per rievocare in costume la tregua siglata nel 1459 a Mondaino tra Sigismondo Pandolfo Malatesta e Federico da Montefeltro. Nel programma, oltre alle sfide tra le quattro contrade anche una corsa delle oche, il volo dei falchi e in chiusura, allo scoccare della mezzanotte di domenica, uno spettacolo pirotecnico alla Rocca.

Il programma di venerdì 17 inizia alle 18 in piazza Maggiore con la rievocazione storica della tregua tra le Signorie. In “Et grande festa sia” lo capitano de lo castello de Mondaino accoglie Sigismondo Pandolfo Malatesta e Federico da Montefeltro per celebrare la pace davanti a le genti tucte. Alle 18:30 sarà la volta dei Giochi di Bandiera con il ritorno del gruppo degli sbandieratori di San Michele di Mondaino. Seguirà il volo del falco e le scene di caccia con i levrieri che alle 20 lascerà spazio alle musiche dei Trampulorum per allietare le vie tucte. Dalle 20:30 nobili, milizia, musici et vulgo sfileranno per le vie de lo paese accompagnati dal suono regale delle chiarine e dei tamburi per giungere in Piazza Maggiore et rievocare li tempi andati. Alle 21 lo Jullar Cortese al secolo Gianluca Foresi rallegrerà la Piazza Maggiore. Durante la serata ci saranno spettacoli in ogni angolo del paese. Alle 20:30 nella Discesa della Fontana i bambini potranno divertirsi con le fabule del teatrino medioevale di Fabula Jocando. Alle 22 rientrano in Piazza Maggiore i rapaci nocturni et li levrieri di messer Gianluca Barone de le terre de Siena. A conclusione della giornata di spettacoli in Piazza Maggiore alle ore 22:45 sarà proposto ilconcerto delle UTTERN, gruppo composto da sei musiciste sciamane friulane. Venerdì sarà anche l’occasione per seguire la presentazioni del libro Mondaino anno domini 1502: un castello malatestiano firmato Leonardo da Vinci. L’evento si terrà presso la Sala del Durantino nella Rocca Malatestiana alle 19:30 alla presenza dell’autore, Angelo Chiaretti.

Come tradizione, anche questa 31° edizione del Palio è valorizzata dalla maestria di esperti artigiani e dall’abilità di raffinati artisti provenienti da ogni parte d’Italia e anche d’Europa. Per esempio, sarà possibile vedere all’opera Peter Brozek, ingegnere che vive e lavora a Praga, diventato il punto di riferimento nel mondo dei ricostruttori storici per la fedele fattura di armature d’epoca.  

Nei giorni di festa è possibile iscriversi ai laboratori artigianali dove poter imparare i segreti custoditi da Giovanni Balzaretti, uno dei pochissimi maestri della lavorazione di maschere per il teatro rimasti in Italia. Al ‘Cantiere de battitura de la Maschera de Cuoio’, il gruppo di 8-10 allievi al massimo, realizzerà a mano la propria maschera in vera pelle, utilizzando le antiche tecniche del Quattrocento. L’intero corso costerà 150 euro e agli allievi sarà offerto gratuitamente dalla Pro Loco vitto e pernottamento ( info@mascherecommediadellarte.it 340.5632687, www.mascherecommediadellarte.it)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • In mostra la collezione di burattini e vestitini del Museo Etnografico

    • dal 7 novembre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Biblioteca Baldini
  • Quali sono le sfide del 21esimo secolo? Se ne parla in diretta streaming con 5 filosofi

    • Gratis
    • dal 15 gennaio al 12 marzo 2021
    • diretta streaming Biblioteca Misano
  • Baci dal mondo un Flash mob ecumenico per il “Francesca day”

    • 8 marzo 2021
  • "Non chiamatelo raptus" vignette in mostra contro sessismo, violenza e discriminazione di genere

    • dal 5 al 15 marzo 2021
    • vetrine negozi centro storico e facebook
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RiminiToday è in caricamento