Giovedì, 18 Luglio 2024
Eventi Riccione

“Sotto l’azzurro cielo della musica”: a Riccione la pianista Martina Meola e la violinista Diana Lupascu

Il concerto di musica classica organizzato dall’Ambasciata della Repubblica di Moldova con il patrocinio del Comune di Riccione per favorire l’incontro tra le due comunità

Domenica 30 giugno il parco di Villa Lodi Fè ospita il concerto di musica classica “Sotto l’azzurro cielo della musica”. L'evento inizia alle ore 18:00 con una degustazione di vini della Repubblica di Moldova, dove il settore vitivinicolo rappresenta una vera eccellenza e con un'esposizione di prodotti artigianali e gastronomici delle comunità moldave stabilite a Riccione e Rimini. Alle ore 19:00 si terrà il concerto di musica classica per favorire l’incontro tra le due comunità che vedrà la partecipazione della giovane pianista Martina Meola, studentessa presso il prestigioso Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, detentrice di numerosi premi internazionali  e della violinista Diana Lupascu, vincitrice di prestigiosi premi in concorsi internazionali. Tutte e due le artiste vantano una fitta attività concertistica in tutta Europa. L'evento è a ingresso libero. In caso di maltempo il concerto si terrà nella Sala Granturismo al Palazzo del Turismo.

L'evento, con il patrocinio del Comune di Riccione, è organizzato dall'Ambasciata della Repubblica di Moldova, in collaborazione con la deputata  Beatriz Colombo, presidente della sezione bilaterale parlamentare di amicizia italo-moldava del Parlamento della Repubblica Italiana: saranno presenti anche l’Ambasciatore della Repubblica di Moldova in Italia, Anatolie Urecheanu, e l'onorevole Mihai Druță, presidente del gruppo di amicizia italo-moldavo del Parlamento della Repubblica di Moldova.

Martina Meola, la bio

Martina Meola (28 novembre 2012) inizia gli studi pianistici all’età di 6 anni con la Professoressa Irina Bogataia presso la Scuola d’Arte Alexei Starcea di Chisinau in Moldova e presto inizia a partecipare a concorsi e a concerti in Moldova e all’estero, anche a scopo umanitario. Nel giugno 2022, all’età di 9 anni, si trasferisce in Italia e viene subito ammessa al corso speciale riservato ai giovani talenti presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, la prestigiosa scuola di musica dove attualmente studia con passione nella classe della Professoressa Silvia Limongelli.

Giovanissima, vince il Grand Prix al Concorso internazionale Clara Peia di Lugos (Romania), il primo premio assoluto ai concorsi internazionali Ischia - Note sul mare, Fiestalonia Milenio Music box in Spagna, al Grand Master – edizione Vladimir Horowitz in Ucraina, al Admiralty star di San Pietroburgo (Russia), al Concorso Pianistico Città di Albenga, all’International Piano Talents Competition di Milano, dove si aggiudica anche il Kids super prize e il secondo premio al Concorso internazionale Città di Cantù per pianoforte e orchestra.

Presso la Organ Hall Giovani Talenti di Chisinau, nel 2020 esegue il Concerto in fa minore BWV 1056 di J.S. Bach con l’Orchestra da Camera Nazionale diretta da Vladimir Andries e nel 2021 il Concerto in la maggiore K414 di Mozart sempre con l’Orchestra da Camera Nazionale diretta da Cristian Florea, In Moldavia è premiata quale Talento prodigio dell’Anno 2021, mentre nel 2022 riceve il Premio Gala Excelentei Muzicale. Nel 2023 partecipa a Bruxelles al concerto e alla cerimonia di premiazione dedicata ai vincitori del Leonardo 4 Children, in collaborazione con l’UNICEF.

Diana Lupascu, la bio

Diana Lupascu inizia i suoi studi musicali all'età di 6 anni presso il liceo musicale Porumbescu. All'età di 10 anni vince il secondo premio al concorso internazionale E.Coca di Chisanau, successivamente si esibisce sia come solista sia in diverse formazioni cameristiche. Ha proseguito i suoi studi presso il conservatorio Marcello di Venezia dove nel 2005 risulta vincitrice in seguito alla selezione per giovani musicisti e si esibisce in qualità di solista con l'Orchestra del teatro La Fenice. Si laurea nel biennio di specializzazione in Violino di II livello e consegue la Laurea con il massimo dei voti e menzione in Musica da camera al Conservatorio di Venezia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Sotto l’azzurro cielo della musica”: a Riccione la pianista Martina Meola e la violinista Diana Lupascu
RiminiToday è in caricamento