rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Eventi

All'Osservatorio, nei borghi o dopo i fuochi d'artificio. Dove guardare le stelle la Notte di San Lorenzo

Tutti con il naso all'insù in questa notte magica. In spiaggia o in collina, soli o in compagnia, ogni momento e luogo è buono per volgere gli occhi al cielo. E in Riviera sono tante le iniziative dedicate a questa serata

La Notte di San Lorenzo, uno dei momenti più attesi dell'anno, sta finalmente per arrivare. Ogni desiderio può essere esaudito in questa magica notte. E' la notte alla quale bambini, giovani e meno giovani affidano da tempi immemorabili i loro sogni, desideri, speranze, confidando nella magia che tutto può accadere. In Emilia-Romagna sono tante le occasioni di aggregazione e divertimento proposte, per rendere questa serata ancora più suggestiva. In particolare, a Rimini e nell'entroterra romagnolo tra le proposte troviamo iniziative che spaziano tra parchi divertimenti, concerti in spiaggia, cinema all'aperto, visite guidate e tanto altro. 

Cosa fare il 10 agosto

Per la Notte di San Lorenzo, a Rimini Italia in Miniatura sarà “Divertente di giorno, magica di notte”. E' ciò che promette il parco che per l'occasione resterà aperto fino alle ore 22,30 per una serata tra 300 monumenti in miniatura illuminati, attrazioni in funzione fra mille luci e colori, videomapping in Piazza Italia e la suggestione di una Venezia incantata e romantica, animata da personaggi settecenteschi e da un trio d’archi dal vivo. Poi tutti a vedere lo spettacolo di luci, effetti speciali e fuochi d'artificio, dalle Alpi alla Sicilia, firmati dal Maestro Antonio Scarpato, alle 22:00, sotto un tetto di stelle.

A Riccione, sul palco di Deejay On Stage in Piazzale Roma, mercoledì 10 agosto salirà Ariete, in arte Arianna Del Giacciouna delle cantanti più apprezzate della Gen-Z, che ha debuttato al Festival di Sanremo 2022. L’artista sarà ospite a partire dalle ore 21 insieme ad altre due star musicali Gaia, la cantante e cantautrice di origini italo brasiliana e il rapper italiano Mecna. Radio Deejay, come accade ormai da anni, affiderà la regia del palcoscenico a Rudy Zerbi, che sui social continua a calamitare follower (due milioni e 200mila solo su Instagram). Al suo fianco ci saranno Andrea e Michele e Gianluca Gazzoli, che ogni giorno saranno in diretta in diretta da Aquafan.

La Cooperativa Cento Fiori propone il “Marecchia Social Fest” al Parco della Serra Cento Fiori (Rimini), un’estate all'insegna della musica e dell'intrattenimento, con concerti, proiezioni di film, cartoni animati e incontri con gli autori sull'erba. Mercoledì 10 agosto alle 21,30 Roberto Mercadini presenta “Leonardo e Michelangelo, due passioni per l’uomo”, una lezione/spettacolo alla scoperta di due uomini straordinari ma, soprattutto, di due straordinari modi di amare gli esseri umani. Ingresso gratuito.

Spostandoci a Marina Centro, il cuore pulsante della vita estiva riminese, appuntamento conclusivo con "La Terrazza della Dolce Vita", i salotti en plein air ideati da Simona Ventura e Giovanni Terzi, con interviste a personaggi ospitati nel giardino del Grand Hotel di Rimini. Mercoledì alle 18:15 saranno ospiti il Ministro degli Esteri Luigi di Maio e Mario Lavezzi, compositore, cantautore e produttore discografico. Alla Terrazza Dolce vita si affianca anche la “Terrazza Off” che alle 5:30, proporrà il concerto degli “Op3” sulla spiaggia del Grand Hotel.

Nella notte di San Lorenzo, Rimini è anche una serata di cinema all’aperto sotto il cielo stellato, nella cornice della Corte degli Agostiniani (centro storico). Per l'occasione, alle 21:30 ci sarà la proiezione del film del 2021 “Tre piani” di Nanni Moretti, adattamento cinematografico del romanzo omonimo del 2017 scritto da Eshkol Nevo. Il film rientra nella rassegna “Cinema sotto le stelle agli Agostiniani”.

Appuntamento anche con “InsoliTouRimini”, le visite guidate teatralizzate alla scoperta di Rimini. Un’occasione per conoscere e scoprire una Rimini "inusuale", passando attraverso i quartieri meno noti, ascoltando curiosità e aneddoti, mentre "incursioni teatrali” durante il percorso, coinvolgono i partecipanti. I tour partono dall'Arco d'Augusto, simbolo di Rimini, attraversano il centro storico seguendo percorsi "insoliti" e terminano nel Borgo San Giuliano, tra gli splendidi murales di ispirazione felliniana, con un aperitivo al tramonto a cura del Ristorante Retroborgo, ammirando la piazza sull'acqua del Ponte di Tiberio. In centro, musei aperti anche la sera, visite guidate serali alla Domus e al Part e mercatino dei bambini. Per finire mercoledì 10 agosto intorno alle 22:30, tutti ad assistere allo spettacolo dei fuochi d’artificio a Miramare, per poi esprimere un desiderio alla vista di una stella cadente.

Dal 10 al 13 agosto l’Osservatorio sulle colline di Rimini organizza delle aperture speciali in occasione di San Lorenzo (dalle 22 alle 24 circa). I telescopi saranno aperti ai visitatori con la presenza di Astrofili come guida. Unico osservatorio in provincia di Rimini, da oltre 40 anni opera nella divulgazione della scienza astronomica. Dotato di due telescopi, uno per la sola ricerca scientifica e uno riservato agli appuntamenti con il pubblico.
La partecipazione a questi e a tutti gli eventi organizzati dall’Osservatorio è consentita previo tesseramento annuale.

Spostandoci poi verso l'entroterra, lontani dalle luci della città esistono luoghi in natura dove buio e condizioni ambientali favorevoli permettono di godersi lo spettacolo di centinaia di stelle che normalmente ci risultano invisibili. Tra i vari scenari naturali dove poter assistere alle meraviglie della notte di San Lorenzo, si può andare nei vari borghi dell’entroterra romagnolo, come San Leo, Montecolombo, Montebello, Verucchio, Santarcangelo, Perticara di Novafeltria e ricercare il punto più buio dove brillano solo le stelle.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'Osservatorio, nei borghi o dopo i fuochi d'artificio. Dove guardare le stelle la Notte di San Lorenzo

RiminiToday è in caricamento