Gli Agostiniani riportano al cinema Paolo e Francesca del 1950

Domenica 28 luglio, alle ore 21,15, presso la nuova arena di Piazza Francesca da Rimini, nell’ambito del programma degli Agostiniani, verrà proiettata la pellicola di Raffaello Matarazzo, del 1950, “Paolo e Francesca”. La copia, in pellicola 35 mm (89'), proviene dalla Cineteca Nazionale. Introduce il film Gianfranco Miro Gori.
Il cinema di Raffaello Matarazzo è noto soprattutto per il grande successo ottenuto, negli anni cinquanta, dai suoi melodrammi popolari (Catene, Tormento, I figli di Nessuno, L’Angelo bianco ecc.). Ma nel 1950, prima di Catene, il regista italiano dirige un film tratto dalla vicenda di Paolo e Francesca. La sceneggiatura porta 6 firme tra cui quelle di Vittorio Calvino e del regista che per la 1a volta si cimenta con i canoni del melodramma, sia pur filtrati attraverso la ricostruzione storica. 

La tragica storia d'amore tra Paolo e Francesca, tratta dal V Canto dell'Inferno dantesco, viene riletta da Matarazzo, re del melodramma popolare italiano, con abile sapienza narrativa. Ma qual è il rapporto fra la visione filmica di Matarazzo e il V canto dell’Inferno di Dante?. Il regista non si lascia sedurre dalle letture classiche della storica vicenda e sposa con convinzione un approccio mélo, definendo con questo film quella che sarà la dimensione a lui più consona. Certamente il film si ispira alla Divina Commedia, ma se nell’opera di Dante i due amanti scoprono di esser tali solo nella complicità del Libro, nel film di Matarazzo lo spettatore sa invece che, davanti al medium galeotto, si verifica qualcosa di già preesistente e ben noto. Paolo e Francesca, nel film, attorno al Libro sanciscono qualcosa di avvenuto tempo prima, e questo incontro è soltanto la realizzazione di una tensione fino ad allora contratta e protratta e che si scioglie e si libera. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

  • Carolina e Topo Tip. Il mistero di Halloween arriva per la prima volta al cinema

    • dal 29 ottobre al 1 novembre 2020
    • Multiplex Le Befane a Rimini; Cinepalace a Riccione
  • Al Tiberio il film su Gauguin e filmati d’epoca

    • dal 22 al 28 ottobre 2020
    • Cinema Tiberio di Rimini
  • "The Specials. Fuori dal comune" in anteprima al Fulgor

    • solo domani
    • 27 ottobre 2020
    • Cinema Fulgor

I più visti

  • Parole controtempo, Vito Mancuso parla di Virtù

    • dal 9 ottobre al 20 novembre 2020
    • Cinema Teatro Astra di Misano
  • Sagra Malatestiana, ottobre tra concerti sinfonici, Musiche da Camera e omaggio a Fellini

    • dal 1 al 31 ottobre 2020
    • Teatro Galli
  • La Fortezza di San Leo ospita la personale di Andrea da Montefeltro

    • Gratis
    • dal 12 settembre 2020 al 6 gennaio 2021
    • Fortezza di San Leo
  • La Madonna Diotallevi di Raffaello in mostra al Museo della Città

    • dal 16 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • Museo dela città
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RiminiToday è in caricamento