Si va in scena con la rassegna "Mentre Vivevo"

Torna la rassegna "Mentre vivevo" al Centro sociale di Poggio Torriana, che quest’anno inizia e si conclude sul tema della guerra. Al centro della rassegna ci sono invece le storie, quotidiane o straordinarie, di una vita che si snoda e gioisce nonostante tutto.

Il Paola Sabattani Trio, cui spetterà l‘apertura domenica 15 ottobre, propone infatti canti popolari e brani italiani e stranieri sulla Grande Guerra, canti dolorosi ma anche spensierati e intrisi di speranza. Roberto Mercadini ci racconta, con la consueta passione per i particolari meno noti, di tutto lo scellerato orrore e di tutta l’idiozia che ha trasformato una scoperta scientifica in un disastro umano. “Little boy”, ragazzino, era il nome in codice di quell’ordigno, la bomba atomica. Ingresso libero.

A seguire le proposte di teatro incontreranno artisti del panorama nazionale – l’attrice torinese Giulia Pont con “Ti lascio perché ho finito l’ossitocina” (29 ottobre), carrellata ironica sulle possibili cause paradossali della fine di una storia d’amore; il duo livornese Garbuggino-Ventriglia con “In terra in cielo” (5 novembre), ispirato al “Don Chisciotte” di Cervantes;  la compagnia sarda Meridiano Zero con il terzo episodio della Trilogia shakespeariana “This is not what it is” (26 novembre), dove un “Otello” goffamente tenta di sfuggire al suo triste destino; poi la compagnia romana Doppio Senso Unico, duo dall’ironia dissacrante che ne “La variante E.K.” (3 dicembre) confeziona uno spettacolo surreale, dal ritmo veloce e dall’ironia nera, che ride e fa ridere della morte del concetto di individuo; e la compagnia calabrese Scena Verticale (8 dicembre, ore 21) con “Va pensiero che io ancora ti copro le spalle”, uno spettacolo di teatro-canzone dove un omino entra in scena raccontando le sue cronache così profondamente e tragicamente comiche, parla con ironia del mondo di cui fa parte, del quale non è protagonista ma semplice figurante. Chiude la prima parte della rassegna Roberto Mercadini con una delle ultime produzioni “Little boy-Storia incredibile e vera della bomba atomica” (10 dicembre), dove l’attore ripercorre gli episodi meno noti di questa parte di storia piena di ironia e di orrore, genio e idiozia, domande che hanno troppe risposte o che non ne hanno nessuna.

Domenica 19 novembre lo spazio è dedicato allo yoga, la disciplina più seguita che si propone di riequilibrare e armonizzare mente e corpo con il nostro stress quotidiano. L’incontro, dal titolo “Paradiso senza salsiccia -  assapora un nuovo gusto della vita attraverso lo yoga”, sarà condotto da Maurizio Casadei, già insegnante del corso proposto al Centro Sociale (ingresso libero).

Sabato 25 novembre per la Giornata contro la violenza sulle donne la proposta si articolerà in un progetto pensato in collaborazione con l’Associazione “Rompi il silenzio” di Rimini (ore 16.30, ingresso libero).

Come per gli anni precedenti l’8 dicembre, l’inaugurazione del Presepe al Museo Mulino Sapignoli, sarà preceduta alle ore 15.00 dalla proiezione del film per bambini “Il Piccolo Principe” (ingresso libero) nella Sala del Centro Sociale.

Orario spettacoli (dove non indicato): 17.30

Ingresso (dove non indicato) € 8. A ogni appuntamento seguirà buffet. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Torna in diretta streaming il Festival della canzone per Leo

    • solo domani
    • 16 aprile 2021
    • diretta streaming

I più visti

  • Studenti a lezione di cinema con Gianni Canova

    • dal 15 marzo al 14 aprile 2021
  • MystFest 2021, online il nuovo bando di concorso che vedrà in giuria anche lo scrittore Massimo Carlotto

    • dal 15 marzo al 17 maggio 2021
  • Il ponte Tiberio compie 2000 anni, al via workshop e laboratori

    • da domani
    • dal 15 aprile al 5 maggio 2021
  • Annalisa Minetti e Luisa Corna insieme a Rivabella con il "Groove Morning"

    • 27 aprile 2021
    • Mami Bistrot di Rivabella
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RiminiToday è in caricamento