rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Eventi Riccione

A Riccione il Presepe del mare sulla "Saviolina"

"Alcuni dei tronchi che raccolgo sulla battigia - spiega Urbinati - sono già formati dalla natura. Basta qualche intervento con alcuni dei miei utensili da falegname per incidere e scolpire"

Anche la “Saviolina” sarà adornata a festa e illuminata al porto canale di Riccione. Per tutto il periodo delle Festività Natalizie fino all’Epifania, la storica imbarcazione che gode del decreto di tutela da parte del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, ospiterà un Presepe realizzato con statuine interamente in legno recuperato dal mare ad opera di Mario Urbinati. Pittore e scultore riccionese, Urbinati ha accolto l’invito del Comune di Riccione e del Club Nautico di allestire con il contributo di Geat un presepe frutto del suo estro e della sua grande passione per gli oggetti di recupero lasciati in riva al mare durante le mareggiate.

“Alcuni dei tronchi che raccolgo sulla battigia – spiega Urbinati – sono già formati dalla natura. Basta qualche intervento con alcuni dei miei utensili da falegname per incidere e scolpire: il mio soggetto emerge così quasi naturalmente dalla materia grezza”. La “Saviolina” è testimone di una tradizione marinaresca ormai scomparsa. Simbolo della città di Riccione e della marineria, fu varata nel 1928 con il nome di Nino Bixio, acquistata nel 1958 dalla famiglia Savioli venne trasformata da peschereccio ad imbarcazione da diporto, da lì nome di “ Saviolina”. Ceduta nel 1994 al Club Nautico, divenuta imbarcazione di ”particolare interesse artistico e storico” oggi la Saviolina diventa cornice di un presepe del mare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Riccione il Presepe del mare sulla "Saviolina"

RiminiToday è in caricamento