Doppio appuntamento: Riccione Inn Jazz Summer celebra Tullio De Piscopo

  • Dove
    giardino di Villa Mussolini
    Indirizzo non disponibile
    Riccione
  • Quando
    Dal 21/07/2014 al 22/07/2014
    21,30
  • Prezzo
    appuntamento di martedì: degustazione al tavolo e concerto € 25 – solo concerto € 1
  • Altre Informazioni

La rassegna Riccione Inn Jazz Summer si appresta a vivere il suo evento clou con il ritorno nella Perla Verde del geniale Tullio De Piscopo, protagonista lunedì e martedì di una due giorni di musica e parole che la città gli dedica a Villa Mussolini nell’ambito della programmazione di E…state in Villa. Il legame tra Tullio De Piscopo e Riccione nasce a cavallo tra i ’60 e i ‘70, quando il percussionista partenopeo era uno dei giovani talenti più richiesti dai locali della Riviera e la Perla Verde il crocevia dei big della musica dal vivo, dai concerti alle jam session fino all’alba.

Riccione è rimasta una tappa ricorrente lungo le rotte mondiali di De Piscopo, per rivedere i tanti amici e ovviamente anche per suonare. È ancora nella memoria e nel cuore di molti la sua partecipazione di qualche anno fa alla serata in onore di Alberto Alberti, colui che per primo ha portato a Riccione i grandi nomi del jazz internazionale. All’insegna dell’amarcord sarà quindi il primo dei due appuntamenti in programma nel giardino di Villa Mussolini.

Lunedì, alle ore 21,30 con ingresso libero, De Piscopo presenterà la sua biografia Tempo! La mia vita, pubblicata in maggio da Hoepli. Dopo la tappa a Umbria Jazz anche gli appassionati della Riviera avranno l’opportunità di conoscere meglio l’uomo e il musicista, attraverso un racconto che parte dalle umili origini napoletane e arriva fino ai successi davanti ai grandi del pianeta. Un talento scoperto da adolescente, coltivato con determinazione e convinzione per affermare i propri valori e cercare un posto nel mondo. Fatica, sudore e un pizzico di fortuna lo hanno portato a influenzare quasi cinquant’anni di storia della musica: dalle prime esperienze con le compagnie di avanspettacolo, alla difficile sopravvivenza – da giovanissimo - nella Milano anni '60, dal periodo pionieristico del jazz al Capolinea alle collaborazioni con grandi nomi (da Astor Piazzolla a Chet Baker, da Max Roach a Gerry Mulligan), le produzioni innovative da solista fino alla consacrazione nel jazz e nel pop in Italia, America, Africa… fino davanti a Papa Giovanni Paolo II. Una vita presa in prestito dalla musica e dalla famiglia, vissuta in maniera libera e indipendente e sempre, irriducibilmente, col cuore oltre le logiche dello show business. Anche in occasione della presentazione riccionese De Piscopo non si separerà dall’amata batteria per dare un assaggio del suo stile inconfondibile. Al termine dell’incontro signing session: firma delle copie del libro, dediche e foto con i fans. Dopo le parole, spazio alla musica.

Martedì, alle ore 22, nel giardino del jazz di Villa Mussolini l’atteso concerto di Tullio De Piscopo assieme alla Dino Gnassi Corporation. Serata di intense vibrazioni in compagnia di uno dei più grandi musicisti di tutti i tempi, artista, interprete e appassionato caposcuola, che con il suo approccio globale alla batteria e alle percussioni ha conquistato platee e colleghi di tutto il mondo, sposando jazz e classica, creando hit (nel 1988 Andamento lento è rimasta per sette mesi ai vertici delle classifiche italiane), componendo per il cinema, il teatro e la danza.

Con le radici ben piantate a Porta Capuana e l’anima aperta alle suggestioni sonore provenienti da ogni angolo del globo. Quello proposto a Riccione sarà un viaggio dal jazz al blues con… Andamento lento, grazie al quale De Piscopo farà entrare il pubblico nel suo mondo fatto di ritmi, colori, verve e vivacità. Una serata ricca di emozioni all’insegna della generosità e dell’empatia in cui De Piscopo, showman dall’entusiasmo travolgente, trascinerà la platea con le sue prodezze ritmiche senza dimenticare i suoi successi (Andamento lento, Stop Bajon, E allora allora…). A dargli man forte sarà la Dino Gnassi Corporation del trombonista e arrangiatore Dino Gnassi (Solomon Burke, Joss Stone, Candy Dulfer, Barry White, Gino Vannelli…) con Stefano Serafini (tromba e flicorno), Alessandro Fariselli (sassofoni), Stefano Casali (basso), Massimiliano Rocchetta (piano e tastiere) e Max Ferri (batteria).

Aspettando il concerto, dalle ore 20,30, apericena biologica e a km zero (prenotazione consigliata) curata da LaSerra cucina+cultura. E…state in Villa 2014 è promosso dall’Istituzione Riccione per la Cultura del Comune di Riccione, con il supporto di Centro Commerciale Perlaverde di Riccione e Banca Carige Italia e la direzione artistica della Compagnia Fratelli di Taglia. In caso di maltempo le serate avranno luogo al Teatro del Mare (via Don Minzoni 1, angolo Viale Ceccarini)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Una mostra alla scoperta dell'arte di Byro

    • Gratis
    • dal 29 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • duoMo hotel
  • La Fortezza di San Leo ospita la personale di Andrea da Montefeltro

    • Gratis
    • dal 12 settembre 2020 al 6 gennaio 2021
    • Fortezza di San Leo
  • La Madonna Diotallevi di Raffaello in mostra al Museo della Città

    • dal 16 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • Museo dela città
  • Biblioterapia, torna l'appuntamento coi libri che "curano"

    • dal 24 ottobre al 19 dicembre 2020
    • Biblioteca Gambalunga
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento