Cartoon Club premia i maestri del fumetto

Assegnati i premi "Fossati" e "Fede a Strisce": i riconoscimenti ad Alberto Beccattini ed Edoardo Natalini

Alberto Beccattini, autore di Dan Barry. Sensualità della perfezione (Anafi), e Marco Rocchi ed Edoardo Natalini, autore e disegnatore di San Domenico. Domenico di Guzmàn (Kleiner Flug) sono i vincitori rispettivamente del XXII Premio Franco Fossati e del XIII Premio Fede a strisce “Roberto Ramberti”. La cerimonia di consegna dei riconoscimenti è in programma sabato 21 luglio alle 21 al cinema Fulgor di Rimini, nell’ambito della 34a edizione del Festival internazionale Cartoon Club.

Il Premio Franco Fossati, intitolato alla memoria dell’autorevole storico e critico del fumetto prematuramente scomparso nel 1996, è dedicato a testi italiani di storia, critica e saggistica sul fumetto. L'opera di Beccattini è una monografia in parte antologica su materiale inedito di Dan Barry, leggendario disegnatore di Flash Gordon, di Tarzan, di Indiana Jones e vari altri personaggi, “corredata di una consistente introduzione critico-informativa, scritta con eleganza stilistica – si legge nelle motivazioni del Premio - e capace di sviscerare il nucleo specifico del disegnatore”.

Il Premio Fede a strisce viene invece assegnato alle opere che meglio hanno saputo comunicare attraverso il fumetto i valori religiosi. La giuria è composta di critici, autori, giornalisti e operatori del settore. “Un’introduzione semplice, chiara, accattivante e adatta a tutte le età al carisma di San Domenico di Guzmàn, fondatore dell’ordine dei Domenicani – recita la motivazione del Premio -. I testi di Marco Rocchi individuano un percorso che accompagna il lettore lungo la vita di San Domenico, senza cadere nel didascalico o nell’agiografico fine a se stesso, ma sempre un tocco leggero ben supportato dai disegni di Edoardo Natalini, capaci di dare vita e corposità al mondo di Domenico. Il tratto, solo apparentemente infantile, è perfetto per avvicinare i più piccoli, ed al tempo stesso incuriosire gli adulti”.

Per il Premio Fossati, Menzioni speciali della giuria a Stefano Cristante,Andrea Pazienza e l’arte del fuggiasco (Mimesis edizioni), “studio denso, compatto, conseguenza di un approccio molto sentito ed espresso dall’autore con lucidità di critico – ma filtrata attraverso i trasporti di un atteggiamento sentimentale – su un autore precocemente scomparso ma diventato un mito che non cessa di essere celebrato”; e a Santo Alligo e Sergio Pignatone, Enrique Breccia. Oltre (Little Nemo), “saggio di inconsueta struttura, concepito come estesa antologia delle opere di un maestro mondiale del fumetto, contrappuntata sia da un approfondimento biografico e critico, sia come ampia intervista all’autore, e capaci di focalizzare ciò che, in metafora, si può definire come l’ampia gamma dei suoi strumenti espressivi”.

Per il Premio Fede a strisce, Segnalazioni per Corbeyran ed Etienne Le Roux, La Grande Guerra. 14-18: La Somme (Mondadori Comics); Dominique Bar, Gaetan Evrard, Cristiani perseguitati. Il martirio per la croce oggi (Signs Publishing). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento