Le donne palestinesi in posa, oltre i pregiudizi e gli stereotipi

Inaugura sabato 15 settembre alle 17 alla presenza degli autori la mostra “I AM A WOMAN no more and no less”,  una galleria di ritratti creata da Andrea and Magda photographers all’interno di un progetto di Cooperazione Internazionale realizzato in Palestina dalla Ong riminese EducAid, attiva nel campo dell’educazione e del rispetto dei diritti umani nei Paesi del Sud del mondo.
La mostra, allestita alla Galleria dell'Immagine di Rimini fino al 28 ottobre, vuole affermare i diritti delle persone con disabilità e le loro potenzialità oltre stereotipi e pregiudizi, in un contesto, quello palestinese, in cui tale condizione è fortemente stigmatizzata, tanto nella sfera familiare, quanto in quella sociale. Le immagini raccontano con ironia, forza e luminosità storie di riscatto di donne palestinesi con disabilità che grazie allo studio, al lavoro e a tanto impegno, hanno realizzato il loro percorso di autonomia e autodeterminazione. 

Andrea and Magda photographers Andrea viene dall’Italia, Magda dalla Francia, ed insieme formano un duo di fotografi. Dal 2009 vivono e lavorano in Medio Oriente, indagando i modelli che nel contesto globalizzato danno forma alla società ed esplorandone gli aspetti economici, culturali ed architettonici. Il loro lavoro è stato esposto in numerose rassegne fotografiche e musei, tra cui La Maison Européenne de la Photo o Fotomuseo Bogotà, e pubblicato su prestigiose riviste internazionali: Time, 6 mois, Newsweek Japan, Courrier International, Sunday Times magazine, Internazionale, Libération. Con i loro progetti fotografici e video hanno collaborato con diverse organizzazioni internazionali, tra cui ICRC, AICS, AFD. Nel 2017 hanno vinto il premio Marco Pesaresi al SI FEST di Savignano sul Rubicone che quest’anno dedica loro la mostra Rawabi. Birth of a utopia.

L' evento è organizzato da EducAid con il contributo del Assessorati alle Arti e alla Protezione Sociale del Comune di Rimini nell’ambito del Progetto  di “Cooperazione Internazionale ed Educazione alla Pace”. 

Oltre alla mostra si segnala l'appuntamento di martedì 18 settembre dal titolo Nulla su di noi, senza di noi
ore 17 Chiostro Biblioteca Gambalunga incontro “Disabilità ed emancipazione- L’esperienza della consulenza alla pari in situazioni di emergenza umanitaria". Intervengono: Gloria Lisi Vice Sindaco Comune di Rimini; Rita Barbuto DPI - Disable People’s International Italia; Giampiero Griffo RIDS - Rete Italiana Disabilità e Sviluppo; Riccardo Sirri EducAid 
ore 18.30 visita guidata alla mostra 
ore 19.30 aperitivo a base di specialità palestinesi
ore 21.00 Teatro degli Atti, via Cairoli
“Diversamente disabili” spettacolo teatrale di Roberto Mercadini 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Una mostra alla scoperta dell'arte di Byro

    • Gratis
    • dal 29 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • duoMo hotel
  • La Fortezza di San Leo ospita la personale di Andrea da Montefeltro

    • Gratis
    • dal 12 settembre 2020 al 6 gennaio 2021
    • Fortezza di San Leo
  • La Madonna Diotallevi di Raffaello in mostra al Museo della Città

    • dal 16 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • Museo dela città

I più visti

  • Una mostra alla scoperta dell'arte di Byro

    • Gratis
    • dal 29 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • duoMo hotel
  • La Fortezza di San Leo ospita la personale di Andrea da Montefeltro

    • Gratis
    • dal 12 settembre 2020 al 6 gennaio 2021
    • Fortezza di San Leo
  • La Madonna Diotallevi di Raffaello in mostra al Museo della Città

    • dal 16 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • Museo dela città
  • A Riccione parte il ciclo di conversazioni di "Arte e moda. Dialogo nel tempo"

    • Gratis
    • dal 25 ottobre al 29 novembre 2020
    • Palazzo del Turismo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento