Le luci della centrale elettrica in concerto con "Terra"

Le Luci della centrale elettrica fanno tappa con il tour "Terra", che prende il nome dal nuovo disco, mercoledì 12 luglio alla Corte degli Agostiniani di Rimini, terzo appuntamento di Percuotere la mente, rassegna di musica contemporanea inserita nel programma della Sagra Malatestiana.

“Terra” è il quarto album di inediti di Vasco Brondi e soci pubblicato a marzo: dieci canzoni, dieci storie narrate per immagini che fotografano il tempo in cui viviamo e che quindi raccontano i cambiamenti culturali e sociali che hanno contraddistinto gli ultimi decenni. Dieci trame per unico filo colorato, tessuto nel modo visionario e lucido che ha reso Vasco Brondi uno degli artisti italiani più riconoscibili degli ultimi dieci anni. Sul palco della Corte degli Agostiniani insieme a Vasco Brondi saliranno Marco Ulcigrai (chitarre), Giusto Correnti (batteria/percussioni), Matteo Bennici (basso/violoncello) e Angelo Trabace (tastiere/synth).

Le luci della centrale elettrica è il nome del progetto artistico/musicale di Vasco Brondi. Un percorso iniziato dieci anni fa, nel 2007 con un demo autoprodotto e che nel 2015 ha visto Brondi firmare con Lorenzo Jovanotti “L’estate addosso”, il brano più trasmesso dalle radio di quell’estate. Negli anni il progetto de Le luci della centrale elettrica si è arricchito grazie ai tanti linguaggi a cui Vasco Brondi attinge: non solo  musica, ma cinema, illustrazione, pittura, danza, scrittura fino ai nuovi media.

Ad aprire il concerto della Corte degli Agostiniani sarà Braschi, il cantautore santarcangiolese apprezzato all’ultimo Festival di Sanremo.

Ingresso: 18 euro; inizio alle 21.15.
In caso di maltempo gli spettacoli si terranno al Teatro Novelli.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Una mostra alla scoperta dell'arte di Byro

    • Gratis
    • dal 29 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • duoMo hotel
  • La Fortezza di San Leo ospita la personale di Andrea da Montefeltro

    • Gratis
    • dal 12 settembre 2020 al 6 gennaio 2021
    • Fortezza di San Leo
  • La Madonna Diotallevi di Raffaello in mostra al Museo della Città

    • dal 16 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • Museo dela città
  • Biblioterapia, torna l'appuntamento coi libri che "curano"

    • dal 24 ottobre al 19 dicembre 2020
    • Biblioteca Gambalunga
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento