"Lascia un segno", il progetto contro la violenza sulle donne

Giovedì 22 dicembre alle 17.30 nella Sala del Buonarrivo sarà presentato il progetto “Lascia un segno. No alla violenza sulle donne attraverso il linguaggio dell’arte”. All'incontro intervengono: Sabrina Zanetti, presidente Acli Arte e Spettacolo, Annamaria Semprini, responsabile provinciale Coordinamento Donne ACLI Rimini, Mila Fumini, Associazione Culturale Consorzio dei Saperi, Federica Casoni, Cooperativa Atlantide, Angela Piegari, Comunicazione/Eventi, Emma Petitti, assessore al bilancio, riordino istituzionale, risorse umane e pari opportunità Regione Emilia Romagna. L'attrice Tamara Balducci leggerà alcune pagine.

Il progetto “Lascia un segno” nasce in collaborazione tra Acli Arte & Spettacolo, Coordinamento Donne ACLI Rimini, cooperativa Atlantide, associazione culturale Consorzio dei Saperi con il contributo della Regione Emilia Romagna.
La violenza contro le donne ha sempre un impatto devastante sulla donna che ne è vittima, in qualunque forma tale violenza si compia, da quella sessuale, come lo stupro, a quella psicologica, alla cosiddetta “violenza domestica”, cioè quella consumata all’interno delle mura di casa, ad opera del marito, compagno, padre, fratello. La violenza sulle donne è una violazione di diritti fondamentali e tutti i cittadini sono chiamati a condannarla e a combatterla per far sì che il cambiamento non si fermi solo alle parole.

L’impatto della violenza contro le donne non tocca soltanto le vittime, ma riguarda anche le famiglie, gli amici e la società intera.
Il progetto “Lascia un segno” è rivolto a tutte le donne, in particolare alle donne che subiscono violenza - qualunque tipo di violenza, che desiderano o hanno la necessità di gridare al mondo i loro “No alla violenza” attraverso il linguaggio dell’arte e per sensibilizzare la società verso questo gravissimo problema.
Ogni violenza lascia un segno, ogni violenza va raccontata, ogni esperienza dolorosa deve avere un luogo per essere ascoltata.
Il potente linguaggio dell’arte può diventare un importante strumento di comunicazione, attraverso il quale ogni donna può esprimere le proprie emozioni, le sofferenze o un grido di speranza e contribuire alla diffusione dell’ascolto e dell’incontro per lasciare un segno.
 
Dalla settimana prossima sarà on line il sito dedicato: www.lasciaunsegno.org

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Parole controtempo, Vito Mancuso parla di Virtù

    • dal 9 ottobre al 20 novembre 2020
    • Cinema Teatro Astra di Misano
  • La nuova rassegna filosofica riparte con otto parole inattuali per un mondo più desiderabile

    • dal 9 ottobre al 20 novembre 2020
    • Cinema Teatro Astra di Misano
  • Alessandro Giovanardi apre il ciclo di dialoghi sull'arte, sulla moda e sulla bellezza

    • Gratis
    • dal 25 ottobre al 29 novembre 2020
    • Palazzo del Turismo

I più visti

  • A bordo del treno a vapore per fare tappa alla sagra delle castagne di Marradi

    • 25 ottobre 2020
  • Il mondo dell'arte entra in hotel: in mostra da Warhol a Schifano

    • Gratis
    • dal 22 ottobre 2019 al 25 ottobre 2020
    • Admiral Art Hotel
  • Il Tartufo bianco è protagonista a Sant'Agata Feltria ogni domenica di ottobre

    • Gratis
    • dal 4 al 25 ottobre 2020
  • Parole controtempo, Vito Mancuso parla di Virtù

    • dal 9 ottobre al 20 novembre 2020
    • Cinema Teatro Astra di Misano
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RiminiToday è in caricamento