Al Galli le "confidenze fatali" di Dix e Marinoni

La stagione di prosa del Teatro Galli di Rimini prosegue Cita a Ciegas – confidenze fatali, in scena da martedì 15 a giovedì 17 gennaio (ore 21), con protagonisti due affermati interpreti del teatro italiano quali Gioele Dix e Laura Marinoni, oltre a Elia Schilton,  Sara Bertelà e Roberta Lanave

Cita a Ciegas, uno dei testi più noti del drammaturgo e scrittore argentino Mario Diament, è stato un vero e proprio colpo di fulmine per Andrée Ruth Shammah che l'ha portato in scena per la prima volta in Italia firmandone la traduzione, l'adattamento e la regia.

La storia inizia con un uomo cieco seduto su una panchina di un parco a Buenos Aires. È un famoso scrittore e filosofo – ispirato all’autore argentino Jorge Luis Borges – che era solito godersi l’aria mattutina. Quella mattina, la sua meditazione è interrotta da un uomo e, da qui, ha inizio una serie di incontri e di dialoghi, che svelano legami tra i personaggi sempre più inquietanti, misteriosi e a tratti inaspettatamente divertenti. Emozioni altalenanti e incalzanti, dove nell’apparente immobilità si susseguono colpi di scena e sguardi interiori, narrazioni più intime e profonde.

Come Borges, che crebbe parlando e scrivendo in inglese e spagnolo e visse in diversi paesi, Diament è uno scrittore interculturale, un emigrato e un esule che scrive della e sull’Argentina, sull’identità e l’isolamento, così come fece il grande poeta argentino.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • In mostra la collezione di burattini e vestitini del Museo Etnografico

    • dal 7 novembre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Biblioteca Baldini
  • Quali sono le sfide del 21esimo secolo? Se ne parla in diretta streaming con 5 filosofi

    • Gratis
    • dal 15 gennaio al 12 marzo 2021
    • diretta streaming Biblioteca Misano
  • Baci dal mondo un Flash mob ecumenico per il “Francesca day”

    • 8 marzo 2021
  • "Non chiamatelo raptus" vignette in mostra contro sessismo, violenza e discriminazione di genere

    • dal 5 al 15 marzo 2021
    • vetrine negozi centro storico e facebook
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RiminiToday è in caricamento