Elena Bucci sul palco con le Relazioni pericolose, tra tentazioni e bugie

Dopo il premio Ubu 2016, il premio Duse 2016, è arrivato anche il Premio Hystrio Anct 2017, assegnato dall’associazione critici teatrali e dalla rivista Hystrio. Solo l’ultimo di una lunga serie di attestati al talento di Elena Bucci che da martedì 5 a giovedì 7 novembre (ore 21) sarà in scena al Teatro Novelli insieme a Marco Sgrosso in un’intensa, raffinata e coinvolgente riduzione de “Le relazioni pericolose”, il celebre romanzo epistolare di Laclos pubblicato nel 1782.

I due artisti, fondatori della compagnia Le Belle Bandiere, sono caduti in quella che loro stesso definiscono “una pericolosa tentazione”, cioè affrontare il testo di un autore “capace di danzare con la storia, con le arti e con tutti i poteri che si sono avvicendati in quel secolo straordinario”. Un’opera “geniale” che “attraverso le storie di amore e sesso di qualche singolare individuo, traccia il ritratto di un'intera epoca alla vigilia di una rivoluzione che ha cambiato la storia, con le sue aperture al futuro, le sue trappole, le limpide utopie, le paure, la cecità”.  

Elena Bucci si cala nei ruoli opposti della Marchesa de Merteuil e della Presidentessa de Tourvel. Nei panni della Marchesa, intreccia un crudele carteggio col suo amante, il visconte di Valmont, (Marco Sgrosso) e guida la regia di un crudele gioco di seduzione di giovani donne caste e fedeli, tra le quali la Presidentessa rappresenta la preda del momento. Tanto la prima è lucidamente spietata nel suo gioco perverso volto a sporcare la purezza di vergini ingenue, tanto la seconda è devota e onesta, seppur tormentata dalla sua passione adulterina. Due figure femminili antitetiche, accomunate solo dalla disperazione nell’atto finale che le vede entrambe sconfitte.

Al loro fianco in questa rilettura scenica prodotta dal Centro Teatrale Bresciano si muove il narratore Choderlos de Laclos (Gaetano Colella) che osserva con occhio disincantato i suoi personaggi. L’attualità di questo testo, ambientato in un lontano Settecento libertino e immorale, non è il machiavellismo cinico delle strategie di conquista sessuale di una nobiltà annoiata e capricciosa, ma è la lettura universale del confine tra umano e inumano nelle relazioni che intrecciano gli individui, quando il desiderio di possesso, di sopraffazione dell’altro e di vanità prevalgono sull’autenticità dei sentimenti. 

“Siamo immersi in un gioco di specchi, falsari e finte chiavi, dove balenano verità sempre diverse, velate e disvelate dalle armi dell'intelligenza e dell'ironia più amara – spiegano Bucci e Sgrosso - Attraverso fiumi di lettere di personaggi affascinanti e crudeli, fidenti ed amorosi, ma sempre clamorosamente teatrali, si snoda l'abile strategia che rivela la matematica spietata dei rapporti e il mutevole duello tra vittima e carnefice, per arrivare, come in un meccanismo ad orologeria, alla grande esplosione finale (…) Ma qualcosa sfugge alle strategie, l'ingranaggio si inceppa, gli specchi rimandano immagini inattese, si spezza il legame tra i complici”.

Incontro con la compagnia
Mercoledì 6 dicembre alle 17 Elena Bucci e Marco Sgrosso incontreranno il pubblico nella Sala del Ridotto del Teatro Novelli. L’appuntamento sarà coordinato dalla giornalista e docente Serena Macrelli e dalla docente Maria Carla Casadei

Biglietti
Platea A € 25 - Platea B € 23 - Galleria € 21   
Ridotto Platea B e galleria € 20 - Under 29 con CultCard € 15

I 18enni possono inoltre usufruire del “Bonus cultura”, il bonus di 500 euro che il governo riserva ai nati nel 1999 e valido per l'acquisto di abbonamenti e biglietti teatrali (tutte le informazioni al link www.teatroermetenovelli.it/biglietteria/18-app).

La biglietteria del Teatro Novelli è aperta dal martedì al sabato dalle 10 alle 14, martedì e giovedì anche dalle 15 alle 17.30. Info biglietteria: 0541.793811.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Mentre vivevo, torna la rassegna teatrale tra burattini e film d'animazione

    • dal 11 ottobre al 8 dicembre 2020
    • Sala Teatro del Centro Sociale Poggio Torriana
  • Teatro Pazzini, riparte la stagione tra comicità, musica e prosa

    • dal 7 novembre al 19 dicembre 2020
    • Teatro Pazzini

I più visti

  • Una mostra alla scoperta dell'arte di Byro

    • Gratis
    • dal 29 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • duoMo hotel
  • La Fortezza di San Leo ospita la personale di Andrea da Montefeltro

    • Gratis
    • dal 12 settembre 2020 al 6 gennaio 2021
    • Fortezza di San Leo
  • La Madonna Diotallevi di Raffaello in mostra al Museo della Città

    • dal 16 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • Museo dela città
  • A Riccione parte il ciclo di conversazioni di "Arte e moda. Dialogo nel tempo"

    • Gratis
    • dal 25 ottobre al 29 novembre 2020
    • Palazzo del Turismo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento