“Sangue sulla promenade”, il thriller di Hélène Blignaut

Venerdì 3 agosto alle ore 21 Hélène Blignaut, scrittrice e saggista sudafricana da anni residente in Italia, antropologa della moda, esperta di trend e comunicazione, sarà in piazzale Ceccarini per presentare il thriller “Sangue sulla Promenade”, novità editoriale della Ianieri (collana Forsythia, pp 296, euro 16, postfazione della giornalista Mediaset Rossella Russo). Con l’autrice dialogheranno Antonio Franceschini, responsabile internazionalizzazione CNA e Roberto Corbelli, ricercatore ed esperto di tendenze.
Ambientato nei giorni del terribile attentato di Nizza sulla Promenade des Anglais nel luglio del 2016, “Sangue sulla Promenade” è una detective story in cui l’affascinante ispettore Malraux indaga, assieme a un decrittatore di codici segreti, Michele Rossi, sulla morte di un anziano attore di teatro, annegato in circostanze poco chiare nel Golfo del Tigullio.
Questo mistero privato si mescola a una tragedia collettiva e s’intreccia con la storia di una passione impossibile tra un giovane medio-orientale e una donna francese, matura e affascinante, sublimata nella suggestione dell’amore leggendario del poeta sufi Rumi e il danzatore derviscio Shams. Che cosa lega tutti questi eventi? Il thriller di Hélène Blignaut si rivela un’elegante commedia che evolve in tragedia fino al parossismo dell’inaspettato finale.
Hélène Blignaut è docente in Master Universitari e ha al suo attivo numerosi saggi sull’evoluzione dei comportamenti sociali. Tra le sue pubblicazioni: “Anatomia della moda” e “Essere belli conviene?” Tra i titoli dei romanzi storici: “La scala di vetro”, “Il giuramento degli eretici”, “Afrikaans”. Con “Sangue sulla Promenade” approda al genere thriller ma con una particolare attenzione alla storia contemporanea.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Biblioterapia, torna l'appuntamento coi libri che "curano"

    • dal 24 ottobre al 19 dicembre 2020
    • Biblioteca Gambalunga
  • La conta di Natale, 24 incontri online per far vivere la magia del Natale a teatro ai più piccoli

    • dal 1 al 24 dicembre 2020
    • online
  • Mostre e appuntamenti online, Rimini celebra i cento anni di Gianni Rodari e la sua rivoluzione

    • dal 25 novembre al 22 dicembre 2020
    • centro storico

I più visti

  • Una mostra alla scoperta dell'arte di Byro

    • Gratis
    • dal 29 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • duoMo hotel
  • La Fortezza di San Leo ospita la personale di Andrea da Montefeltro

    • Gratis
    • dal 12 settembre 2020 al 6 gennaio 2021
    • Fortezza di San Leo
  • La Madonna Diotallevi di Raffaello in mostra al Museo della Città

    • dal 16 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • Museo dela città
  • Biblioterapia, torna l'appuntamento coi libri che "curano"

    • dal 24 ottobre al 19 dicembre 2020
    • Biblioteca Gambalunga
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento