La lotta al razzismo va in scena con la prima nazionale di "Sorry" di Benjamin Kahn

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
    Santarcangelo di Romagna
  • Quando
    Dal 17/07/2020 al 18/07/2020
    21:30
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

I modelli legati a genere e rappresentazioni e la lotta contro il razzismo sono i temi al centro dei nuovi appuntamenti di questo venerdì 17 luglio a Santarcangelo Festival. Alle 20 NELLOSPAZIO l’atteso debutto nazionale di Sorry, But I Feel Slightly Disidentified…, in replica poi il 18 luglio, del coreografo belga Benjamin Kahn. Lo spettacolo, realizzato con il sostegno dell’Ambasciata e del Consolato Generale del Regno dei Paesi Bassi e Wallonie - Bruxelles International, è la prima pièce di una trilogia dedicata ai temi del corpo e degli stereotipi. La performance creata da Benjamin Kahn per Cherish Menzo, artista olandese di origine surinamese, è capace di mettere in discussione le convenzioni teatrali comunemente riconosciute. Attraverso trasformazioni costanti e improvvise, la performer arriva a toccare una questione strettamente politica: i confini, reali, sociali ed emozionali. 

Propone un’operazione di decostruzione degli stereotipi anche Alessandro Berti con Black Dick, prodotto da Casavuota con il sostegno di Gender Bender Festival (17 e 18 luglio ore 21.30, Piazzetta Galassi): lo spettacolo tra conferenza, confessione, stand up comedy, narrazione sarcastica e concerto, ripercorre la storia e l’uso strumentale del corpo degli afroamericani da parte della società bianca, dalle colonie ai trionfi nello sport, dallo schiavismo ai linciaggi, dalla musica alla pornografia. Sul tema del razzismo, chiamando in causa non solo le coscienze ma anche l’intervento del pubblico, la compagnia Fanny & Alexander porta in scena una versione site specific de I sommersi e i salvati (17 e 18 luglio, 3 repliche al giorno, Sala Consiliare del Comune), parte del progetto Se questo è Levi (Premio Speciale Ubu 2019) con la drammaturgia di Chiara Lagani e Andrea Argentieri (Premio Ubu 2019 Miglior attore o performer under 35) nei panni di Primo Levi, di cui l’attore assume voce, gestualità, posture, discorsi: un incontro a tu per tu con lo scrittore e la sua viva testimonianza sui lager. 


Incrocia spettacolo e concerto, raccontando di un corpo in trasformazione Tiresias (17 luglio ore 23.30 e 18 luglio ore 22.00, NELLOSPAZIO), creazione di Giorgina Pi, progetto di BLUEMOTION con Gabriele Portoghese che segue le orme poetiche e sonore di Hold your own / Resta te stessa di Kate Tempest. La poetessa e rapper londinese osserva Tiresia vagare: ragazzino timido, giovane donna che scopre l’amore e la chiaroveggenza, anziano solitario... Tante vite in una vita, tante e tanti noi in continua metamorfosi, per rimanere ciò che scopriamo di essere. 


Ascolto e lentezza sono al centro del seminario di movimento ritmico al suono delle campane Il trattamento delle onde, che Claudia Castellucci / Societas, appena insignita del Leone D’Argento alla Biennale Danza 2020, ha condotto nei giorni scorsi con un gruppo di bambine e bambini tra gli 8 e i 12 anni. Venerdì il 17 luglio alle ore 17.00 (repliche ogni ora fino alle 20.00) si potrà assistere al un  ballo dato pubblicamente all’Orto dei frati.


CINEMA E PERFORMANCE VIDEO - La rassegna Sans Soleil/Visioni rare e non identificate, propone venerdì 17 luglio alle ore 21.30 in Piazza Ganganelli Il mondo o niente di Chiara Caterina (Francia, Italia 2017 – 45 min), un viaggio nel Sud Italia, luogo da contemplare, ricchissimo di amarezza e meraviglia e che, proprio per le sue contraddizioni appare quale vero segno dei tempi a venire, più barbaro e arcaico e futuribile e altro e ancora altro. Segue Piuccheperfetto di Riccardo Giacconi (Francia, Italia 2019 – 52min), una riflessione sui social network e sulla necessità di apparire attraverso la storia di A., Narciso contemporaneo, colto a contemplarsi nei tanti dispositivi attraverso i quali tenta di fissare, anche solo per un attimo, le sue infinite incarnazioni. Al Torrione, dal 17 al 19 luglio in vari orari sarà invece trasmesso Romeo calling Giulietta del giovane collettivo Le Notti, spettacolo teatrale concepito per Zoom in collaborazione con alcuni studenti ISIA di Urbino.


CONCERTI - Per il mini festival musicale Bisonte, allo Sferisterio, si esibiscono venerdì 17 luglio alle ore 21.30 due band nate a Cesena e prodotte da Bronson Recordings: Sunday Morning, che ha aperto i concerti di The National, Last Days Of April, Karate, Archie Bronson Outfit con le sue sofisticate canzoni indie rock tinte di romanticismo, e Solaris, gruppo noise rock dal sound carico di potenti riff, voci magnetiche e paesaggi sonori industriali. La selezione musicale dopo i concerti è a cura di Elio LuciferRising, con il suo indie-rock anni ‘90.

INCONTRI E REPLICHE - La giornata di venerdì 17 luglio si apre con il talk Together Apart, alle ore 16.00 al Cortile di Camilla, dialogo coordinato da Chiara Organtini su come, dopo mesi di isolamento e di intimità digitale, possiamo ritrovarci a distanza, ripensare il confine dei corpi. Alle ore 18.00 in Piazza Ganganelli Virgilio Sieni conduce la sua ultima lezione sul corpo politico e la cura della distanza; proseguono le performance di Quotidianacom sui più diffusi Tabù (orari vari, negozio via Sancisi 3a) e Se respira en el jardín como en un bosque, azione site specific del collettivo spagnolo El Conde De Torrefiel (orari vari, Teatro Il Lavatoio). Seconda e ultima replica, infine, per il progetto di teatro documentario Family Affair | Santarcangelo (ore 22:00 NELLOSPAZIO), in cui il collettivo bolognese ZimmerFrei si interroga, attraverso il coinvolgimento e la partecipazione diretta di 7 famiglie del territorio, sullo stato dell’arte della famiglia contemporanea.

BIGLIETTERIA - I biglietti per gli appuntamenti in programma sono al momento esauriti. Ogni giorno dalle ore 10.00, presso la biglietteria in Piazza Ganganelli a Santarcangelo di Romagna, saranno rimessi in vendita gli ultimi posti rimasti disponibili degli spettacoli in programma in quella giornata, in base ai calcoli sulle capienze, stabilite quotidianamente secondo il numero di congiunti e non. A causa delle misure anti-covid e del necessario distanziamento infatti, le capienze degli spazi spettacolo sono state drasticamente ridotte e sono state introdotte nuove regole sugli ingressi (è richiesto di presentarsi 30 minuti prima) e sulle uscite, per evitare possibili assembramenti, oltre all’obbligo di mascherina durante l’accesso. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Lassandè, torna il festival Le Voci dell'Anima al teatro degli Atti

    • da domani
    • dal 29 settembre al 5 ottobre 2020
    • Teatro degli Atti
  • Open Day al Teatro Villa, ripartono i corsi di teatro per adulti e ragazzi

    • Gratis
    • 3 ottobre 2020
    • Sala Polivalente/ Teatro Giustiniano Villa
  • Le stagioni di Liù alla Corte di Coriano

    • 3 ottobre 2020
    • Teatro Corte Coriano

I più visti

  • A bordo del treno a vapore per fare tappa alla sagra delle castagne di Marradi

    • 25 ottobre 2020
  • "Giardini dell'arte", il mercatino degli hobbisti con pezzi unici

    • Gratis
    • dal 29 giugno al 28 settembre 2020
  • Il mondo dell'arte entra in hotel: in mostra da Warhol a Schifano

    • Gratis
    • dal 22 ottobre 2019 al 25 ottobre 2020
    • Admiral Art Hotel
  • I mercatini nella Perla Verde: tutti gli appuntamenti

    • Gratis
    • dal 30 giugno al 17 ottobre 2020
    • sedi varie (vedi gli appuntamenti settimanali)
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RiminiToday è in caricamento