Alla Baldini in mostra i "Dettagli" del gruppo Get

Si intitola “Dettagli” la mostra fotografica con cui i Gruppi educativi territoriali dell’Unione dei Comuni Valmarecchia, di Morciano, Viserba e Sant’Aquilina di Rimini si raccontano dal 5 al 12 aprile nella biblioteca Baldini di Santarcangelo.

Un percorso espositivo realizzato da ragazzi e bambini che frequentano i Get per riflettere sui temi della comunicazione, della collaborazione e della relazione nel tempo della quotidianità che vivono ogni giorno. La mostra – visitabile negli orari di apertura della biblioteca (lunedì e martedì dalle 13 alle 19; mercoledì, venerdì e sabato dalle 8,30 alle 19; giovedì dalle 13 alle 19 e dalle 21 alle 23) – è l’occasione per conoscere più da vicino l’operato dei Gruppi educativi territoriali. Coordinati da operatori sociali professionali, i Get sono attivi dal lunedì al venerdì per tre ore pomeridiane durante l'intero periodo scolastico, con l’obiettivo di garantire il sostegno scolastico e familiare, incentivare la socializzazione, l'acquisizione di competenze e l'integrazione con il territorio.

I Gruppi intendono favorire la costruzione di relazioni significative, dove ogni ragazzo è accompagnato a scoprire interessi, competenze e abilità spesso sconosciute. I Get dell’Unione di Comuni Valmarecchia – arrivati al quarto anno di attività – sono cresciuti nel tempo come punti di riferimento per ragazzi e famiglie sempre più numerosi, con proposte e laboratori dai percorsi artistici con tecniche differenti (tempera, bombolette spray, fotografia) a quelli più didattici e inclusivi (giochi in inglese e nella lingua dei segni, percorsi di conoscenza con la residenza protetta “Suor Angela Molari”). Le fotografie esposte nella mostra “Dettagli”, tra l’altro, sono state realizzate dai ragazzi proprio in occasione di un laboratorio sul tema della collaborazione come parte integrante del percorso educativo.

Nel dettaglio, i Get accolgono bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni, organizzati in gruppi compresi tra 20 e 40 giovani seguiti ciascuno da un’équipe di 2 o 3 educatori professionali. I Gruppi sono veri e propri punti di aggregazione diffusi sul territorio della Valmarecchia, dove sono presenti due Get tra Santarcangelo (41 iscritti dai tre Comuni della bassa Valle) e Novafeltria (18 iscritti dai sette Comuni dell’alta Valle), ai quali si aggiungono i due “gruppi compiti” di Poggio Torriana (per un totale di 43 alunni delle scuole elementari). Da novembre a maggio/giugno, tutti i pomeriggi dal lunedì al venerdì, bambini e ragazzi prendono parte a un’attività divisa in due parti: la prima dedicata al sostegno nello svolgimento dei compiti scolastici e l’altra ad attività ludico-ricreative. In questo contesto si inseriscono iniziative di diverso tipo: partecipazione a feste ed eventi nel territorio, visione di film, organizzazione di laboratori e feste di compleanno, educazione ambientale e stradale, giochi e attività sportive, tornei e mini-olimpiadi.

“Al quarto anno di attività dei Get non possiamo che essere soddisfatti per i risultati, sia in termini di numeri che di qualità della proposta” dichiara l’assessore ai Servizi sociali, Danilo Rinaldi. “Nati a metà anni Novanta e cresciuti nel tempo in parallelo alle evoluzioni di una società sempre più complessa, i Gruppi educativi territoriali rappresentano un prezioso strumento di inclusione, essendo rivolto in parte a giovani inviati dai Servizi sociali e in parte a libero accesso. La creazione di relazioni autentiche tra i partecipanti non è meno importante della scoperta di un talento individuale o del sostegno nelle attività scolastiche – conclude l’assessore Rinaldi – obiettivi conseguiti grazie alla presenza continuativa di educatori professionali”.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Una mostra alla scoperta dell'arte di Byro

    • Gratis
    • dal 29 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • duoMo hotel
  • La Fortezza di San Leo ospita la personale di Andrea da Montefeltro

    • Gratis
    • dal 12 settembre 2020 al 6 gennaio 2021
    • Fortezza di San Leo
  • La Madonna Diotallevi di Raffaello in mostra al Museo della Città

    • dal 16 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • Museo dela città

I più visti

  • Una mostra alla scoperta dell'arte di Byro

    • Gratis
    • dal 29 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • duoMo hotel
  • La Fortezza di San Leo ospita la personale di Andrea da Montefeltro

    • Gratis
    • dal 12 settembre 2020 al 6 gennaio 2021
    • Fortezza di San Leo
  • La Madonna Diotallevi di Raffaello in mostra al Museo della Città

    • dal 16 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • Museo dela città
  • A Riccione parte il ciclo di conversazioni di "Arte e moda. Dialogo nel tempo"

    • Gratis
    • dal 25 ottobre al 29 novembre 2020
    • Palazzo del Turismo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento