Debutta il Nòt Film Fest, quando il cinema provoca l'immaginazione

  • Dove
    Sedi varie
    Indirizzo non disponibile
    Santarcangelo di Romagna
  • Quando
    Dal 18/09/2018 al 23/09/2018
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
    Sito web
    notfilmfest.com

Non è una rassegna, ma è un'esperienza. Originale, innovativo e informale, così come lo sono i suoi ideatori e promotori: così si presenta il Nòt Film Fest, l'evento in calendario a Santarcangelo dal 18 al 23 settembre che presenta in concorso opere di film-maker italiani ed internazionali, non ancora distribuite in Italia, che arrivano alle radici dell’ispirazione cinematografica.
Un festival di cinema senza barriere di genere, ricco di un programma che celebra l’innovazione e l’eccellenza nella cinematografia mondiale nel piccolo borgo romagnolo. "Un festival che è la traduzione perfetta di quello che è Santarcangelo - ha spiegato in conferenza stampa il sindaco di Santarcangelo Alice Parma - Questa è una manifestazione che parte da un livello internazionale. Lo facciamo con il teatro, perché non farlo col cinema?". Un progetto sposato anche dalla Regione Emilia Romagna. "Mi ha colpito subito è stato l’entusiasmo degli organizzatori - ha invece sottolineato l'assessore alla Cultura della Regione Massimo Mezzetti - ma non basta l’entusiasmo. Questo è un progetto di valore, concreto. Santarcangelo sta diventando un cantiere di cultura, un cantiere di creatività, un luogo fisico in cui si ospitano diversi linguaggi, diverse produzioni culturali con contaminazioni di diversi terreni". 

Il progetto
Il Nòt diventa palcoscenico di vita dove i cineasti di nuova generazione ed i veterani del mestiere possono incontrarsi, conoscersi e mescolarsi. Le storie verranno proiettate una alla volta per dare al pubblico la possibilità̀ di godere di tutti i film in concorso e di avere del tempo per entrare in completa sintonia con il messaggio del film e del festival stesso. “Thought Provoking Films”, film che scatenano l’immaginazione, la fantasia, storie che creano mondi e provocano le idee.
La rassegna cinematografica di film indipendenti nazionali ed internazionali, inediti per l’Italia, prevede 24 film in concorso con 2 prime assolute, 5 prime europee, 11 prime italiane e 19 film fuori concorso curati in collaborazione con il programma MigArti, i festival internazionali Slamdance Film Festival, Paris Arts and Movies Awards, Ouchy Film Festival e la piattaforma streaming Sofy.Tv.  A questi si aggiungono le proiezioni fuori concorso, per la serata di apertura, un lungometraggio e un corto di narrativa oltre alla proiezione speciale di cortometraggi provenienti da prestigiosi festival europei e dal programma MigrArti. 

La giuria chiamata ad assegnare i sette premi principali è composta da Maria Carolina Terzi (produttrice vincitrice del David 2018 per “Gatta Cenerentola” e 2017 per “Crazy for Football”), Serena Tateo (sceneggiatrice di “The Jackal” e “The Pills”), Davide Marengo (regista televisivo di “Boris”, “Sirene” e “Il Cacciatore”), Theo Green (compositore e sound designer nominato all’ Oscar 2018 per “Blade Runner 2049”), Anina Pinter (costumista ungherese di fama internazionale) e Gemma Fenol (scenografa spagnola con oltre 50 crediti su produzioni in tutto il mondo).

Ad aggiungersi ai premi assegnati dalla giuria ci saranno tre premi speciali assegnati da eccellenze del settore cinematografico quali: Il premio FlexyMovies, un contratto di vendita internazionale assegnato dal fondatore Alessandro Masi. Il premio STICA che prevede la donazione di uno stabilizzatore personalizzato creato dall’azienda di Ravenna di Stefano Possenti, ed infine il Premio Giometti che consisterà in un contratto di distribuzione nelle sale del circuito Giometti per i vincitori della categoria Storytime Short e Storytime Feature Narrative.

Ogni sera sono previsti eventi serali in collaborazione con imprenditori della notte della zona. 

Tra gli appuntamenti culturali che completano il calendario del Not Film Fest un workshop al Teatro Lavatoio, curato da Peter Baxter, presidente e fondatore di SLAMDANCE, scuola di cinema pop up realizzata in collaborazione con lo storico Festival di Cinema Indipendente Americano. Il workshop è volto a dare a film-makers indipendenti tutti gli strumenti necessari sia nella fase di produzione che scrittura del proprio progetto, fine alla fase di distribuzione. Slamdance è stato negli ultimi 25 anni un punto di riferimento per tutto il cinema indipendente lanciando la carriera di numerosi registi di successo tra cui Chistofer Nolan (Il Cavaliere Oscuro) , Oren Peli (Paranormal Activities), Rian Johnson (Star Wars), Russo Brothers (Avengers: Infinity War) e Lena Dunham (Girls). 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

  • Amarcort Film Festival sarà online con Donald Sutherland, Alessandro Benvenuti, Milena Vukotic e molti altri

    • Gratis
    • dal 24 novembre al 13 dicembre 2020
    • online
  • Cinema Tiberio, la nuova programmazione con Gauguin, Marie Curie e Sono innamorato di Pippa Bacca

    • dal 24 novembre al 1 dicembre 2020
    • sala virtuale Cinema Tiberio

I più visti

  • Una mostra alla scoperta dell'arte di Byro

    • Gratis
    • dal 29 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • duoMo hotel
  • La Fortezza di San Leo ospita la personale di Andrea da Montefeltro

    • Gratis
    • dal 12 settembre 2020 al 6 gennaio 2021
    • Fortezza di San Leo
  • La Madonna Diotallevi di Raffaello in mostra al Museo della Città

    • dal 16 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • Museo dela città
  • A Riccione parte il ciclo di conversazioni di "Arte e moda. Dialogo nel tempo"

    • Gratis
    • dal 25 ottobre al 29 novembre 2020
    • Palazzo del Turismo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento