Al Supercinema "Le donne e il desiderio"

Penultima settimana di programmazione per la stagione cinematografica del Supercinema di Santarcangelo che prosegue martedì 30 e mercoledì 31 maggio con in cartellone (ore 21,15), nella sala Wenders, un bellissimo film polacco ambientato dopo la caduta dei muri: Le donne e il desiderio, di Tomasz Wasilewski, vincitore dell’orso d’argento alla Berlinale 2016 e finalmente nelle sale italiane.

All’inizio degli Anni Novanta la Polonia vive un momento di rinascita. Quattro donne colgono l’occasione per scappare da una vita che non gli appartiene più. I venti del cambiamento stanno soffiando con forza ed euforia e incertezza sul futuro sembrano dominare i pensieri delle persone. Quattro donne apparentemente realizzate decidono di attivarsi per prendere in mano le decisioni sulle proprie vite. Agata è moglie e madre ma non è felice e cerca una via d’uscita nell’amore per un sacerdote. Renata è un’insegnante ormai sul punto di andare in pensione che è attratta da Marzena, una giovane vicina di casa che è stata reginetta di bellezza e ha il marito che lavora in Germania. La sorella maggiore di Marzena è la dirigente della scuola in cui insegna Renata e ha una relazione con un medico, padre di un suo studente.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • In mostra la collezione di burattini e vestitini del Museo Etnografico

    • dal 7 novembre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Biblioteca Baldini
  • Quali sono le sfide del 21esimo secolo? Se ne parla in diretta streaming con 5 filosofi

    • Gratis
    • dal 15 gennaio al 12 marzo 2021
    • diretta streaming Biblioteca Misano
  • Baci dal mondo un Flash mob ecumenico per il “Francesca day”

    • 8 marzo 2021
  • "Non chiamatelo raptus" vignette in mostra contro sessismo, violenza e discriminazione di genere

    • dal 5 al 15 marzo 2021
    • vetrine negozi centro storico e facebook
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RiminiToday è in caricamento