Dal 29 novembre al 12 aprile la Stagione 2013/2014 di CorTe Coriano Teatro

Prosegue il cammino di CorTe Coriano Teatro. Per il secondo anno consecutivo il Comune di Coriano ha scelto la Compagnia Fratelli di Taglia per la direzione artistica della Stagione Teatrale del piccolo palcoscenico dell’entroterra

Prosegue il cammino di CorTe Coriano Teatro. Per il secondo anno consecutivo il Comune di Coriano ha scelto la Compagnia Fratelli di Taglia per la direzione artistica della Stagione Teatrale del piccolo palcoscenico dell’entroterra. Una decisione che mira a consolidare i positivi risultati ottenuti nel 2012/2013 in termini di contenuti, pubblico e rapporto con il territorio. L’avvio della nuova Stagione Teatrale rilancia anche la proficua collaborazione culturale avviata lo scorso anno tra il Comune di Coriano e il Comune di Riccione per una programmazione e gestione sinergica dei cartelloni dei rispettivi palcoscenici: CorTe e Teatro del Mare, uniti dalla direzione artistica della Compagnia Fratelli di Taglia.

La nuova lettera d’intenti è stata sottoscritta dal Sindaco di Riccione, Massimo Pironi, e dal Sindaco di Coriano, Domenica Spinelli, alla presenza dell’Assessore alla Cultura della Provincia di Rimini, Carlo Bulletti. L’accordo rafforza i traguardi già raggiunti: le due Stagioni Teatrali condivideranno una direzione artistica, tecnica e logistica di comprovata solidità; personale tecnico e amministrativo dalla pluriennale esperienza; materiale tecnico; piani di comunicazione e promozione comuni. Il tutto con l’obiettivo di valorizzare ulteriormente le due piazze teatrali, offrendo nuove opportunità di crescita ad artisti e pubblico senza perdere di vista l’esigenza di ottenere significative economie di spesa.

COR.TE CORIANO TEATRO 2013/2014

La Stagione 2013/2014 del Teatro CorTe di Coriano soddisfa appieno le linee di indirizzo che il Comune di Coriano ha affidato alla direzione artistica. Pur nella contingenza di una razionalizzazione delle risorse disponibili, e conseguentemente del numero degli appuntamenti che è stato possibile inserire in rassegna, anche per quest’inverno CorTe sarà un teatro di tutti e per tutti. Popolare e contemporaneo, svago intelligente impreziosito da occasioni più riflessive orientate alla ricerca.

Sul palco di CorTe dal 29 novembre 2013 al 12 aprile 2014 i big della nuova comicità italiana e il cabaret emergente, il dialetto e la musica d’autore, la giovane prosa, il teatro per le famiglie e quello vernacolare, sperimentazioni sonore e serate polisensoriali all’insegna del gusto e dello spettacolo dal vivo. La Stagione 2013/2014 del Teatro CorTe è promossa dal Comune di Coriano con il sostegno di Centro Commerciale PerlaVerde e Marcar. Media partner è Radio Sabbia.

LA STAGIONE: PROSA, COMICO E MUSICA

CorTe Coriano Teatro alza il sipario venerdì 29 novembre (ore 21,15) con la satira d’autore di Max Paiella, al suo ritorno in Riviera con il nuovo spettacolo Stasera Paiella per tutti, offro io! Un autentico one man show in cui il popolare comico romano riunisce e aggiorna i personaggi creati per la tv e per la radio, dai programmi di Serena Dandini alle trasmissioni cult di Radio2 come Il Ruggito del Coniglio, 610 e Max Paiella tutto compreso. La politica, i fatti del giorno e le nuove tendenze stravolti dalla prospettiva visionaria di Paiella: le atmosfere alla Blade Runner di Maurizio Belpietro, il disoccupato Augusto Minzolini in fase di ricollocazione, l’opinione fucsia di Alfonso Signorini, i versi politici di Nichi Vendola, il menu dell’hosteria delle libertà di Fabrizio Cicchitto, la storia di Roma raccontata dall’ex sindaco Gianni Alemanno, il question time dell’attuale primo cittadino della Capitale, Ignazio Dage Marino, e quello del Premier Enrico Letta, il cantautore degli oggetti tristi Vinicius du Marones, e quello cinese CoRiCiDin, lo spirito europeista di Demetrios Parakulis, la Zompa di Amarildo, le dediche di Fata Paiella,… E tanta musica dal vivo con le mitiche Paiellate, i brani famosi parodiati per raccontare le cronache del nostro tempo.

Venerdì 13 dicembre (ore 21,15) serata CorTe in Concert assieme al jazz mediterraneo dei Marea, gruppo nato dalla lunga collaborazione musicale tra il virtuoso fisarmonicista Massimo Tagliata, assiduo collaboratore di Biagio Antonacci, e il chitarrista Andrea Dessì, autore delle musiche del tormentone Non vivo più senza te, a cui si aggiunge per l’occasione Leonardo Ramadori, percussionista che all’attività con le più importanti orchestre sinfoniche italiane affianca un percorso contemporaneo di fama internazionale con il quartetto Tetraktis Percussioni. Il progetto Marea muove dalla passione e dalla comune esperienza in ambito jazz, stile che qui viene contaminato con il tango, il flamenco e la musica popolare. Dall’incontro tra la fisarmonica struggente di Tagliata e la chitarra tagliente di Dessì, supportati dalla ritmica sempre sorprendente di Ramadori, nascono sonorità e atmosfere mediterranee che lasciano ampio spazio all’improvvisazione. Quattro gli album all’attivo per un repertorio che lega riletture di partiture classiche (Ravel, Debussy, Piazzolla) e celebri colonne sonore (Dottor Zivago, Colazione da Tiffany), collaborazioni internazionali e brani inediti, come quelli dell’ultimo nato, Blue Andalusia, al centro del concerto a CorTe.

Sabato 28 dicembre (ore 21,15) Buon Compleanno CorTe: il palcoscenico corianese festeggia il suo quinto anniversario con una serata per tutta la famiglia. Torna a grande richiesta Michele Cafaggi, meglio conosciuto come Il Signore delle Bolle (di sapone) con la sua strabiliante Ouverture des Saponettes, spettacolo acclamato in tutto il mondo (Repubblica Popolare Cinese, Corea del Sud, Nepal, Brasile, Spagna, Francia, Grecia, Svizzera…). Un vero e proprio concerto per bolle di sapone con Cafaggi direttore senza orchestra, musicista senza strumenti e cantante senza fiato. Un concerto anomalo, un concerto per pensieri… fragili, leggeri e silenziosi… come bolle di sapone! Bambini e adulti conquistati dal mondo fragile e rotondo delle bolle di sapone, un mondo pieno di musica e sorprese, dove l’imprevisto è sempre in agguato. Da strani strumenti nasceranno bolle giganti, rimbalzine, da passeggio, grappoli di bolle. Forme curiose e avvolgenti si libreranno in volo dal palco fino al pubblico, in un tripudio di note, colori e meraviglia!

Domenica 5 gennaio (ore 21,15) appuntamento con il Teatro Dialettale amatoriale per la nuova commedia dialettale della corianese Compagnia La Carovana dal titolo programmatico: La boll sa do batèc. Sabato 1° febbraio (ore 21,15) appuntamento di prosa contemporanea: la Compagnia Berardi Casolari presenta la nuova produzione In fondo agli occhi, che il Teatro CorTe ha ospitato la scorsa primavera per una breve residenza creativa alla vigilia del debutto. Dopo aver stregato il pubblico della Riviera con Io provo a volare! l’istrionico Gianfranco Berardi (Premio Scenario, Premio ETI – Nuove creatività) torna in scena affiancato dalla compagna d’arte Gabriella Casolari per uno spettacolo di nuova drammaturgia che affronta le tematiche della crisi e della malattia da questa prodotta e derivata. Diretti con ritmo serrato e musicale dal grande Cesar Brie, i due autori e attori incarnano in scena una barista, Italia, donna delusa e abbandonata dal suo uomo, e Tiresia, suo socio e amante, non vedente. Raccontano la loro storia, i loro sogni mancati, le debolezze e le speranze in un bar, metafora di un Paese dove “… non è rimasto più nessuno… perché ci vuole talento anche per essere mediocri…”.

Sabato 8 febbraio (ore 21,15) risate A ruota libera con Enrico Zambianchi. Il comico di Forlimpopoli, approdato anche sul palcoscenico di Zelig Off e di ritorno da tournèe a Londra, New York e Rio De Janeiro, condurrà il pubblico di CorTe nel suo mondo popolato di personaggi metaforici in cui la realtà supera la fantasia. Con la Morte distratta che cerca di rintracciare le sue vittime sull’elenco telefonico, il Frigorifero che entra in politica contro lo strapotere della tv, le Ricette in tempo di crisi, Jesus Montanari dalle processioni popolari ai musical low cost, l’Amleto in romagnolo, le dissacranti sventure di Manolonga e Adolph Hyppie, il primo dittatore fricchettone della storia. Humor inglese dallo stile originale e dai molteplici piani di lettura.

Sabato 22 febbraio (ore 21,15) arriva Ivano Marescotti, autore e interprete del recital tragicomico LUI. Un quaión qualsiasi. Monologo comico, ironico e drammatico tratto dalle poesie di Baldini, Guerra, Pedretti, Guerrini, Galli, Zavattini, Dante in romagnolo e improvvisazioni basate su esperienze personali. Una nuova puntata del work in progress che il popolare interprete romagnolo sta conducendo attorno a una figura ipotetica, LUI, che è la summa di personaggi, di natura letteraria o usciti dalla tradizione orale romagnola, uniti a una lettura autobiografica della vita dell’attore per caso Marescotti. In scena la nascita, la vita, gli amori, il lavoro, le follie e perfino il testamento di LUI che, di volta in volta, assume le sembianze del disertore, del fumatore accanito, l’analfabeta, la zdóra, è patàca, è quaión. Storie che fanno riflettere e ridere di LUI e, come sempre, anche un po’ di noi stessi.

Sabato 8 marzo (ore 21,15) Riso Rosa per una Festa della Donna in compagnia di Maria Pia Timo, la bionda più bionda della Romagna… non una bionda qualsiasi ma Bionda zabaione! Dalla mitica Wanda la carrellista alla vendicatrice telefonica di Zelig, la scoppiettante attrice e cantante romagnola presenta un recital esilarante che unisce il meglio dei personaggi, delle gag e delle trovate del suo repertorio. Una felice miscela di forme e tipi di comicità differenti: femministe, femminee, maschie e femminili, classiche e surreali, proprie e altrui. Un variegato teatro-cabaret-happening durante il quale sul palco si avvicenderanno badanti, tate, bambine, carrelliste, ma anche colpi di tosse, starnuti… altro e altro ancora.

Venerdì 21 marzo (ore 21,15) si festeggia l’arrivo della Primavera con il buonumore di Corrado Nuzzo e Maria Di Biase e il loro irrinunciabile Nuzzo Di Biase Live Show. Rivive per una sera la magia delle affollate residenze romagnole della coppia comica che in questi anni ha fatto divertire il pubblico di Mai dire.., Zelig e che per tutto l’inverno è in forze a Quelli che il calcio… Teatro dell’assurdo e commedia dell’arte, avanspettacolo e cabaret dadaista per un rutilante spettacolo composto da tutti i pezzi forti del duo: Tua Sorella, il Divino Zenobio, il Mortality Show, la Studentessa impreparata, La coppia disperata, Mio marito… lasciando come sempre ampio spazio all’improvvisazione e al coinvolgimento del pubblico.

DIVERSAMENTE MUSICAL

Sabato 7 dicembre (ore 21,15) palco a Diversamente Musical con i ragazzi della Compagnia Centro 21 impegnati nel musical Hairspray, nato dal lavoro dei ragazzi con disabilità mentale della onlus riccionese Centro 21 con il performer Antonio Rinaldi e le danzatrici Eleonora Gennari e Valeria Fiorini (NNChalance). Sul palco le peripezie di Tracy, adolescente cicciottella e ballerina, per realizzare il suo sogno d’amore e di affermazione artistica nell’America degli anni ’60 divisa dal dibattito sull’integrazione razziale. Musiche accattivanti, sfrenate scene di ballo, atmosfera piacevole e grintosa e trionfo dei buoni sentimenti in uno spettacolo interpretato da teenagers che parla dei giovani e del loro mondo, delle aspirazioni, delle sfide, di discriminazione e riscatto. Fuori Abbonamento

LIVE RECORDING

Giovedì 10 e venerdì 11 aprile lo speciale appuntamento che trasforma CorTe in uno studio di registrazione eccezionalmente aperto al pubblico. A inaugurare questa insolita modalità di fruizione dello spazio teatrale, da parte di artisti e spettatori, i Miscellanea Beat, progetto sperimentale nato dall’incontro tra Gionata Costa (Quintorigo) e Massimo Marches (Officine Pan) per rielaborare in chiave prevalentemente acustica i brani dei grandi artisti del rock e del pop. Con il primo album, Within the Beatles, il duo romagnolo si è misurato felicemente con il genio compositivo dei Fab Four. A CorTe i Miscellanea Beat presentano le Power Fluo Sessions, due giornate di registrazione in presa diretta per dare forma compiuta al nuovo album, questa volta incentrato sulla musica di un decennio, i coloratissimi e controversi anni ’80. Le sessioni di registrazione saranno aperte al pubblico che potrà assistere al lavoro di Costa (violoncello, wha wha, cori) e Marches (chitarra, basso, ukulele, voce, sampler) assieme a tecnici e produttori, ascoltando in anteprima i brani e respirando l’atmosfera di un vero studio di registrazione in una cornice informale che dal pomeriggio a tarda ora alternerà il lavoro artistico a degustazioni guidate da La Cantinetta della Corte. Fuori Abbonamento

DEGUSTI.AMO A COR.TE 2014

Sull’onda del sold out della sua prima edizione, e della positiva esperienza estiva in vigna, la rassegna enogastronomica DegustiAmo torna a CorTe con nuovi appuntamenti all’insegna dell’arte dei sensi a Km Zero, sempre promossi dal ristorante La Greppia e dall’osteria La Cantinetta della Corte con il patrocinio del Comune di Coriano, la collaborazione della Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Rimini e la direzione artistica dei Fratelli di Taglia. Sei serate (29 gennaio, 12 febbraio, 26 febbraio, 12 marzo, 26 marzo, 8 aprile) all’insegna del gusto e dello spettacolo per appagare ogni senso. Il Teatro CorTe, romantico bistrot a lume di candela, presenta i prodotti della Valconca e del riminese in abbinamento ai vini delle cantine corianesi. Degustazioni guidate da produttori, promotori ed esperti, introdotte dagli interventi poetici dei Fratelli di Taglia e arricchite dalle esibizioni di Mondaino Young Orchestra, il mezzosoprano Daniela Bertozzi, la Compagnia Cirqueburlesque, i tangheri Pablo Linares y Patricia Carrazco, la danza contemporanea di Ego non fui, il pianista Marco Galli, il Trio Acustico Damiano Perazzini (percussioni e voce) Alberto Melloni (chitarra e voce) Enrico Tasini (sax) e dj set tematici. Fuori Abbonamento.

SELEZIONI LOCOMIX 2014

Si rinnova l’appuntamento con LoComix per le selezioni del Festival della Repubblica di San Marino per Comici Emergenti. Il concorso è organizzato dall’Associazione Culturale Locomotiva che anche quest’anno si avvale della collaborazione dei Fratelli di Taglia aprendo al pubblico le selezioni. Sabato 29 marzo, sabato 5 e 12 aprile (ore 21,15) il pubblico di CorTe vedrà esibirsi i cabarettisti di domani e potrà votare il vincitore della serata. La colonna sonora delle selezioni verrà affidata al trio Beati Precari. Al termine delle tre serate una giuria di esperti sceglierà le otto promesse della risata che approderanno alla finale del 19 aprile 2014 al Teatro Concordia di Borgo Maggiore (Repubblica di San Marino). Fuori Abbonamento

FAVOLE A CORTE

Tre appuntamenti pomeridiani e cinque mattinèe per la programmazione di teatro ragazzi di CorTe in collaborazione con Arcipelago Ragazzi. Le Favole a CorTe della domenica pomeriggio (ore 16) iniziano domenica 9 febbraio con Cenerentola e l’albero magico della Compagnia La Contrada, domenica 16 febbraio in scena Cipì manuale di volo di Elsinor Teatro e domenica 23 febbraio Hansel e Gretel della Fondazione Aida. Cinque le repliche mattutine programmate dalla rassegna A CorTe Ragazzi! per i bambini delle scuole materne ed elementari con gli spettacoli Il volo delle rondini, Alì Babà e i 40 ladroni, La cicala e la formica, Il Corsaro Nero.

PREZZI E ABBONAMENTI

Prezzi degli spettacoli invariati rispetto alla scorsa Stagione Teatrale con differenti fasce di prezzo per un teatro di tutti e per tutti. Riduzione di 2 euro sui biglietti interi estesa agli under 25 in aggiunta ai già previsti over 65 anni, Soci Coop Adriatica e Soci Touring Club. Due le opportunità di abbonamento: Abbonamento Stagione di Prosa, Comico e Musica (8 spettacoli): 90 euro. Carnet a scelta (4 spettacoli tra quelli con ingresso a 17 euro): 56 euro

BIGLIETTERIA ON LINE

In aggiunta alle prenotazioni telefoniche e al botteghino del teatro da quest’anno è attiva anche la Biglietteria On Line di CorTe all’indirizzo web www.liveticket.it/teatrodelmarecorteteatro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento