menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Su il sipario! Al via la nuova stagione teatrale del riminese

Si riaprono i sipari del Teatro Ermete Novelli e del Teatro degli Atti per la stagione teatrale riminese. Sono attesi sui due palcoscenici attori del calibro di Marina Massironi, Isabella Ferrari e tanti altri

Si riaprono i sipari del Teatro Ermete Novelli e del Teatro degli Atti per la stagione teatrale riminese 2011/2012. Sono attesi sui due palcoscenici attori del calibro di Franco Branciaroli, Paolo Poli, Ennio Fantastichini, Isabella Ferrari, Maria Amelia Monti, Gianfelice Imparato, Marina Massironi, Eugenio Allegri, Angela Finocchiaro, Vittorio Franceschi, Marco Paolini ed Ascanio Celestini accanto a nuovi ed applauditi protagonisti della scena teatrale e cinematografica italiana

come Isabella Ragonese, Filippo Timi, Claudio Santamaria e Francesco Montanari e molti altri ancora pronti ad affrontare classici di Shakespeare, Goldoni,  Molière, Tennessee Williams, Virginia Woolf e Samuel Beckett o novità di Martin McDonagh, Roddy Doyle o ancora testi contemporanei di Ronald Harwood e Jean Claude Carrière.
 
TURNI A-B-C (Teatro Ermete Novelli)
(Inizio spettacoli alle ore 21, salvo domenica 22 gennaio alle ore 16 e domenica 11 marzo alle ore 15.30  per  il Turno C e alle ore 21 per il Turno B)
I turni A, B e C prendono il via il 21 novembre (repliche il 22 e il 23 novembre) con Tante belle cose di Edoardo Erba con Maria Amelia Monti e Gianfelice Imparato, diretti da Alessandro D’Alatri. Segue il regista ed interprete Franco Branciaroli (dal 10 al 12 gennaio) con Servo di scena di Ronald Harwood, testo reso celebre dalla versione cinematografica del 1983 di Peter Yates con Albert Finney e Tom Courtenay. Ritorna a Rimini Paolo Poli con Il mare, scritto e diretto dal brillante attore e tratto da testi di Anna Maria Ortese (dal 20 al 22 gennaio). Ennio Fantastichini e Isabella Ferrari sono gli interpreti de Il catalogo, scritto da Jean Claude Carrière (sceneggiatore per Luis Buñuel, Louis Malle e Jean-Luc Godard) per la regia di Valerio Binasco (dal 14 al 16 febbraio).
Il quartetto composto da Eugenio Allegri, Natalino Balasso, Mirko Artuso e Jurij Ferrini affronta Rusteghi. I nemici della civiltà di Carlo Goldoni, per la regia di Gabriele Vacis (dal 19 al 21 febbraio). Segue Isabella Ragonese, apprezzata attrice cinematografica, pronta ad interpretare, dall’1 al 3 marzo, La commedia di Orlando, liberamente tratto da Orlando di Virginia Woolf, con la presenza di Erika Blanc, per la regia di Emanuela Giordano. Il 10 e l’11 marzo arriva la Compagnia Teatro dell’Elfo con Il racconto d’inverno di William Shakespeare, per la regia di Ferdinando Bruno e Elio De Capitani.
A chiudere i Turni A, B e C, dal 20 al 22 marzo Un tram che si chiama desiderio di Tennesse Williams (anche in questo caso assai nota la versione cinematografica del 1951 di Elia Kazan con Marlon Brando e Vivien Leigh) con Laura Marinoni diretta da Antonio Latella.
 
TURNO D – ALTRI PERCORSI (Teatro Ermete Novelli)
(inizio spettacoli ore 21)

Inizio fissato per il 14 novembre con Maria Cassi interprete di My Life with Men… and Other Animals di Patrick Pacheco e Maria Cassi, per la regia di Peter Schneider. Il 3 dicembre Angela Finocchiaro e Michele Di Mauro propongono Open Day di Walter Fontana, mentre per il 9 dicembre è atteso Filippo Timi, autore ed interprete di Favola. C’era una volta una bambina, e dico c’era perchè ora non c’é più. Vittorio Franceschi e Milutin Dapcevic affrontano il 14 dicembre il classico di Beckett Finale di partita, per la regia di Massimo Castri. Il 25 gennaio sono a Rimini Claudio Santamaria, Filippo Nigro, Nicole Murgia e Massimo De Santis con Occidente solitario di Martin McDonagh, diretto da Juan Diego Puerta Lopez. E il 7 febbraio arrivano Francesco Montanari, Diane Fleri, Mauro Meconi, Daniele De Martino, Francesco Martino e Stella Egitto con Piccoli equivoci, scritto e diretto da Claudio Bigagli. Ritorna a Rimini l’apprezzatissima Compagnia David Parsons con Parsons Dance (24 febbraio) seguita il 6 marzo dalla rilettura dell’Avaro di Molière del Teatro delle Albe, spettacolo ideato da Marco Martinelli e Ermanna Montanari.
 
TURNO D – TRACCE D NUOVO (Teatro Ermete Novelli e Teatro degli Atti)
(inizio spettacoli ore 21)

Sarà Mariangela Gualtieri il 9 novembre al Teatro degli Atti ad aprire la stagione teatrale ed il percorso del Turno D – Tracce D Nuovo con lo spettacolo Per voce e ombra diretto da Cesare Ronconi. Il 27 novembre (Teatro Novelli) ritorna Ascanio Celestini con il nuovo spettacolo Pro Patria e il 29 gennaio al Teatro Novelli lo spettacolo Due Lupi con Luisa e Silvia Paselli, per la regia di Virgilio Sieni, liberamente tratto da “Il grande quaderno” di Agota Kristof.
Il 28 febbraio, sempre al Teatro Novelli, appuntamento con Karamazov di Cesar Brie, liberamente tratto da I Fratelli Karamazov di Dostoevskij.
Inoltre al Teatro degli Atti 456 scritto e diretto da Mattia Torre con Massimo De Lorenzo, Cristina Pellegrino, Carlo De Ruggieri e Franco Ravera (12 febbraio) e, sempre al Teatro degli Atti (16 marzo) Sembra ma non soffro con Paola Vannoni e Roberto Scappia.
 
DANZA (Teatro Ermete Novelli)
(inizio spettacoli ore 21)

Oltre alla Compagnia David Parson nel Turno D – Nuovi Percorsi, la stagione teatrale ospita anche un articolato calendario di spettacoli di danza che verrà inagugurato da Marco Baldazzi e Gli Orsi, impegnati nello spettacolo Dancing Aurora, il 18 novembre a cui seguiranno Il Balletto dell’Esperia con Trittico ‘900 (8 marzo), Paola Bianchi con Duplica (18 marzo) e la Compagnia Abbondanza/Bertoni con Le fumatrici di pecore con Antonella Bertoni e Paola Birolo (3 aprile).
 
Il cartellone teatrale comprende anche il progetto speciale dedicato al grande scrittore francese Michel Butor a cura di Isabella Bordoni (luogo e date da definire) e gli spettacoli Pigs di e con Maurizio Argàn e Ortonesque della Compagnia del Serraglio ispirato all’opera di Joe Orton, in scena rispettivamente il 15 e il 20 ottobre al Teatro degli Atti, nell’ambito della IX edizione di Le Voci dell’Anima (in programma dall’11 al 22 ottobre – Teatro degli Atti).
 
FUORI ABBONAMENTO (Teatro degli Atti e Teattro Ermete Novelli)
 (inizio spettacoli ore 21)

Il primo spettacolo fuori abbonamento è La donna che sbatteva nelle porte di Roddy Doyle (30 novembre, Teatro degli Atti) con Marina Massironi per la regia di Giorgio Gallione, spettacolo in programma per la giornata internazionale contro la violenza alle donne. Gli altri spettacoli fuori abbonamento sono previsti al Teatro Novelli, ovvero Alexis. Una tragedia greca di Motus (18 dicembre), il tradizionale appuntamento con la Compagnia Corrado Abbati, impegnato quest’anno con Can Can, il musical di Cole Porter (4 gennaio) e il nuovo spettacolo di Marco Paolini, Itis Galileo, in cartellone il 24 marzo. Il Teatro Novelli ospita poi due eventi musicali internazionali di prestigio: il chitarrista rock blues Johnny Winter per l’unica data in Regione (25 febbraio) e il  tastierista Keith Emerson in concerto per rivisitare i grandi cavalli di battaglia della sua carriera (6 maggio).
 
COMMEDIE DIALETTALI (Teatro Ermete Novelli)
(inizio spettacoli, ore 21)

Come da tradizione anche in questa stagione spazio alle commedie dialettali con quattro appuntamenti: il 10 dicembre la Compagnia “Hermanos” presenta Fat vera mai suzet di Giusi Canducci, il 7 gennaio c’é “La Carovana” con In mascherà mai pio! di Pier Paolo Gabrielli, il 28 gennaio la nuova commedia di Guido Lucchini Domarid e mez portata in scena dalla Comapgnia “E teatre rimnes” e il 4 febbraio la Compagnia “Jarmidied” con E’ dievle u i fa pu l’accumpagna di Stefano Palmucci.

Per informazioni: Istituzione Musica Teatro Eventi tel. 0541/704292 – 704293 www.teatroermetenovelli.it
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragedia in A14: auto piomba su un gruppo di operai, automobilista perde la vita

  • Cronaca

    Renata Tosi lancia l'endorsement: "Sì a Rimini capitale della cultura 2024"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento