Weekend: tornano Cattolica in fiore e le Giornate Fai tra cultura, arte e musica allo Sferisterio

Non sai cosa fare questo fine settimana a Rimini? Dalle Giornate Fai a Cattolica in Fiore, dai concerti allo Sferisterio alle visite guidate ai musei, al teatro Galli e alla Domus. Ecco la guida per scegliere l’appuntamento giusto

Questo weekend si presenta con tanti appuntamenti culturali e floreali. C’è l’imbarazzo della scelta tra Cattolica in Fiore che colorerà la Regina, le Giornate Fai per riscoprire le bellezze riminesi, l’arte degli artisti che durante il lockdown sono stati vicini e presenti contribuendo alle iniziative online alla Galleria Zamagni. Non resta che scegliere dove andare e godersi il momento

Le Giornate Fai alla scoperta delle colonie

Sabato e domenica ripartono le Giornate FAI all'aperto che quest’anno presentano una novità: la prenotazione della visita. Per evitare code, lunghi tempi di attesa e dunque per gestire in completa sicurezza la visita sarà obbligatorio prenotare online la visita al sito giornatefai.it. Le prenotazioni si chiuderanno venerdì 26 alle ore 15. A Rimini nel weekend sarà possibile effettuare un tour tra la Colonia bolognese e la Colonia novarese. 

Torna Cattolica in Fiore 


Nel weekend i fiori coloreranno e profumeranno il centro della Regina con la 48esima edizione di “Cattolica in Fiore”. Oltre 80 gli espositori che si snoderanno nel centro cittadino e i migliori ed i più originali standisti potranno aggiudicarsi i riconoscimenti messi a disposizione da RivieraBanca partecipando al concorso riproposto in questa nuova edizione dell'evento.
Sempre nel fine settimana, in concomitanza con la fiera floreale, in via Matteotti torneranno anche gli "Artigiani al Centro", con oltre 20 postazioni nelle quali verranno proposte le creazioni "handmade". Infine, in questa edizione ci saranno seminari serali proposti dall'Assessorato all'ambiente e che a partire dalle ore 21 si svolgeranno in Piazza Roosevelt.  

Visite guidate a musei, Domus e teatro Galli  


Per chi ama l’arte e la cultura non può perdersi la riapertura dei Musei, Domus e Teatro. Tante le proposte organizzate dai Musei Comunali di Rimini tra archeologia e arte, tra storia e cultura, con approfondimenti su storie e personaggi della città. Venerdì alle 17.30 sarà possibile visitare il teatro Galli, mentre dalle 21 alle 23, ci sarà l’apertura serale sia della Domus, sia dei Musei.
Per partecipare alle visite guidate è necessario prenotare ed è richiesta l’utilizzo della mascherina, di igienizzare le mani all’ingresso e di mantenere la distanza interpersonale di un metro durante tutta la visita.

Cosa fare nel weekend a Cesena

Cosa fare nel weekend a Ravenna

Da “Opere allo scoperto" a Cagliostro


Continua la scoperta dei patrimoni museali di Rimini con “Opere allo scoperto”: le sere d’estate al Lapidario romano del Museo. Venerdì il focus sarà sulle collezioni della sezione preistorica. Poi ci svolgerà l'appuntamento dal titolo: Scoperte dal territorio: Verucchio tra storia del sito e delle collezioni. L'incontro sarà condotto dalla direttrice del Museo di Verucchio Elena Rodriguez. Il programma prevede poi approndimenti sulla pittura di Cagnacci e Bellini, curiosità sulla Domus del Chirurgo di piazza Ferrari, percorsi che incrociano il Museo degli Sguardi. È richiesta la prenotazione. 
Sabato si va, anche, alla scoperta di "Cagliostro, leggendario mago-avventuriero". Una visita a San Leo, il borgo che ospita i resti del più affascinante personaggio del secolo dei Lumi.


Apre in musica la stagione estiva allo Sferisterio 

“Naghma, musiche dall’Afghanistan” e “Musiche per l’Europa” sono i due concerti che, tra venerdì e sabato, apriranno la stagione estiva allo Sferisterio. “Naghma”, dedicato alla Giornata mondiale del Rifugiato, è un concerto che riporta alle sonorità tipiche dell’Afghanistan. Una storia che verrà raccontata da Peppe Frana tramite il Robab, liuto a plettro nativo dell’Afghanistan e considerato antenato del sarod indiano e da Ciro Montanari con il Tabla, percussione principale della musica hinduista e normalmente utilizzata anche in Afghanistan. Il concerto è gratuito ma è necessaria la prenotazione.

Alla Galleria Zamagni 36 artisti in mostra


La Galleria Zamagni lo scorso 20 giugno ha riaperto la stagione delle grandi mostre con l’esposizione di una collettiva di 36 artisti di ogni parte d’Italia che nel periodo della quarantena sono stati vicini e presenti contribuendo alle iniziative online dello spazio di via Dante a Rimini.  L'esposizione è visitabile tutti i giorni dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20 (il sabato fino alle 19) e la domenica pomeriggio solamente previa prenotazione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La magia del cinema

Tutti i film in programma nelle sale di Rimini e dintorni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nella mattinata, ragazzino perde la vita

  • Cimici: 4 rimedi naturali per allontanarle da casa

  • Si lascia cadere nel vuoto, gesto estremo di un ragazzo

  • Stroncato da un'overdose, giovane padre di famiglia ritrovato senza vita nel garage

  • Bellaria piange la scomparsa del 13enne, proclamato il lutto cittadino

  • Lo storico negozio annuncia la sua chiusura sui social dopo 54 anni di attività

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento