rotate-mobile
WeekEnd

Weekend dell'Epifania tra mercatini, musica, visite guidate e mostre

Il fine settimana della città scandito dall'attesa della Befana, si mostra ricco di iniziative. Dal Concerto dell'Epifania al Teatro Galli, ai carillon viventi in Viale Ceccarini

"L'Epifania tutte le feste porta via." La città e così i borghi dell'entroterra tuttavia, non intendono "cedere" alla venuta della simpatica vecchietta che in sella alla propria scopa dispenserà nella notte di venerdì 5 gennaio golosità e ghiottonerie d'ogni genere. Infatti, il fine settimana si mostra ricco di iniziative ed appuntamenti, con i quali immancabilmente i festeggiamenti verranno prolungati. 
Scopriamo insieme l’offerta per il fine settimana, dal centro città senza tuttavia trascurare i borghi dell’entroterra.

L'Epifania tutte le feste porta via

Lasciamoci travolgere e meravigliare (ancora per un'ultima volta) a Rimini dalla maestosità del soffitto di stelle che adorna piazza Cavour, soffermandoci poi sulla maestosità del grande Platano secolare che si affaccia sulla piazza dei sogni, il grande albero tridimensionale in piazza Tre Martiri, gli Angeli luminosi che guardano l’Arco d’Augusto (appena tornato al suo antico splendore al termine dell’intervento di restauro e pulitura), il veliero luminoso in Piazzale Boscovich, i gruppi natalizi che punteggiano il Parco del Mare tra Viserba, Viserbella, Torre Pedrera e Miramare e ottanta chilometri di luci che, da sud a nord, rimarranno accese per illuminare le feste. Tante le iniziative natalizie, insieme a mercatini, presepi e la pista ghiaccio nel villaggio di Natale in piazzale Fellini. 

Anche la zona balneare della città propone iniziative natalizie e mercatini, a partire dal villaggio di Natale con la pista di pattinaggio in Piazzale Fellini (nel cuore di Marina Centro, all'interno della splendida cornice del Grand Hotel). Un villaggio natalizio "vista mare" con una pista di ghiaccio di 400 metri quadrati e le casette in legno con prodotti artigianali e gastronomici tipici locali e ogni tipo di dolciumi, capaci di soddisfare i palati più golosi. Inoltre, spazio anche ai più piccoli con "Christmas Circus Show", dove, un grande tendone da circo posto sulla rotonda del Grand Hotel accoglierà nelle giornate di Festa un’area spettacoli. Quì, fino a domenica 15 gennaio, si susseguiranno spettacoli d'animazione e d'intrattenimento per i bambini e le loro famiglie con il clown Polpetta e le mascotte più apprezzate dei cartoni animati con i quali sarà possibile scattare una fotografia.

Nella città di Riccione l'Epifania "risuona" in tutti i quartieri della città e in maniera particolare lungo Corso Fratelli Cervi. Fedele alla propria promessa, la simpatica vecchietta (per l'occasione più di una) farà visita ai più piccoli venerdì 6 gennaio, dispensando in sella alla propria scopa golosità e carbone. Durante il corso della giornata, inoltre, spazio anche a spettacoli d'animazione, giochi e divertimento per bambini. Lungo Corso Fratelli Cervi andrà infatti in scena "Fatine, balene e balocchi", un’animazione itinerante su trampoli, una mescolanza tra espressione, movimento, mimica, gestualità e narrazione. Si aggirerà per le vie di Riccione Paese l'adorabile Fata Turchina in viaggio con la maestosa Balena.

Il fervore natalizio a Cattolica è stato scandito dall'arrivo in città della Regina di ghiaccio che fino a domenica 8 gennaio manterrà aperte le porte del proprio "regno", trasformato in occasione delle festività in un luogo incantato e ghiacciato.

A Misano Adriatico, spazio in Piazza della Repubblica fino a domenica 8 gennaio al pattinaggio sul ghiaccio con Misano on Ice. Una superficie capace di accogliere per un "glaciale" divertimento grandi e piccini tra straordinarie evoluzioni ed acrobazie.

Durante il periodo delle festività natalizie i parchi divertimento della Riviera sono aperti al pubblico e propongono speciali appuntamenti con addobbi, dolciumi, truccabimbi e giochi di luce.

A Viserba, fervono i preparativi in Piazza Pascoli nell'attesa dell'Epifania. Per l'occasione, venerdì 6 gennaio il villaggio di Natale sarà popolato ed animato da bancarelle artigianali e numerosi stand gastronomici con vin brulé, caldarroste e altre specialità enogatronomiche con le quali "ingolosire" i partecipanti. Il tutto, rallegrato dal musical "A Magic Christmas".

Il fine settimana della città di Santarcangelo, accoglierà l'Epifania attraverso un ricco programma di iniziative tra le quali potere spaziare e scegliere.

A Verucchio, il Natale si mostra variegato e diffuso. Un ricco programma di eventi capace di intrattenere adulti e piccini, tra visite guidate, degustazioni gratuite ed una escape room per tutta la famiglia. A partire da giovedì 8 dicembre arricchiranno l'offerta natalizia della città, il Presepe di sabbia a Villa Verucchio, i trekking dei presepi nel capoluogo (con partenza da quello storico meccanico della Chiesa del Suffragio) e con mappatura del percorso tramite apposito qr-code. Ma non è tutto; spazio anche a concerti, mercatini, spettacoli delle scuole di ballo, laboratori, Babbo Natale con gli Elfi e Befana a distribuire i regali.

La località di Viserbella, fino a sabato 7 gennaio ospiterà sulla spiaggia del Bagno 53 E'Tendoun, una tensostruttura all'interno della quale sarà possibile intrattenersi durante le festività tra eventi, tombole, mostre fotografiche, laboratori per bambini e momenti di incontro e socialità.

A partire da venerdì 23 dicembre, la spiaggia di Torre Pedrera (all'altezza del bagno 65), ospita il Presepe di sabbia che rappresenta la Natività, realizzata interamente con sabbia e acqua, all’interno di una struttura coperta.

A Bellara Igea-Marina,  ​fino a domenica 8 gennaio sarà possibile visitare il Presepe di sabbia realizzato con la sabbia fine e compatta dell’Adriatico e capace di suscitare emozioni al pubblico che scelgono di visitarlo, attraverso la rappresentazione della Natività con statue di sabbia a grandezza naturale. 

Musica

Tra le proposte musicali del fine settimana, a Rimini domenica 8 gennaio il Teatro Galli ospiterà il Gran Concerto dell'Epifania per mano (o meglio, strumenti) della Banda città di Rimini. Durante lo spettacolo musicale La vita è tutta Musica(l), evento conclusivo dell’edizione 2022/2023 del format “Capodanno più lungo del mondo”, l'orchestra eseguirà brani appositamente arrangiati e tratti dai più importanti musical di successo (West Side Story, Cats, The Phantom of the Opera, Mary Poppins, Jesus Christ Superstar, My Fair Lady,etc.).

A Riccionel’Epifania rallegrerà il Villaggio di Natale con la musica italiana e folk americana. Sabato 7 e domenica 8 gennaio, due performance live allieteranno la passeggiata dello shopping. Il pomeriggio di sabato 7 gennaio sarà scandito dai successi italiani, interpretati dalla band Miss Evelyn, con arrangiamenti originali che strizzano l’occhio ai generi pop, soul e jazz. Il gruppo, formato da Manuela Evelyn Prioli (voce), Simone Migani (piano), Pasquale Montuori (batteria) e Stefano Serafini (tromba), è conosciuto e apprezzato per le esecuzioni eleganti e raffinate delle più belle canzoni appartenenti alla tradizione jazzistica e alla musica soul. Domenica 8 gennaio si cambia genere con i Bed & Breakfast, il folk‘n’roll duo composto da Stefano Buscaglia (voce e cajon) e Boris Casadei (voce e chitarra). 

Appuntamento a teatro

Ti piacerebbe trascorrere alcune ore piacevoli tra gastronomia, arte e cultura? Da non perdere la colazione a teatro di domenica 8 gennaio. Il teatro Galli, infatti, è tornato a risplendere e all'interno del suo foyer, al Bar del Grifone, presso il quale è possibile gustare sfiziosi aperitivi godendo di un'atmosfera unica.

A Bellaria Igea-Marina, sul palcoscenico del Cinema Teatro Astra domenica 8 gennaio l’attrice Chiara Francini, volto noto anche al pubblico cinematografico e televisivo, porterà il suo ultimo lavoro teatrale Una Ragazza come io. Un frizzante monologo che unisce comicità e intrattenimento tra citazioni, remake, gag e sapiente umorismo. Una sorta di piccolo gran varietà, con musica ed effetti speciali durante il quale l'attrice racconterà al pubblico che cosa significa per lei essere donna al giorno d'oggi e lo farà in maniera del tutto rivoluzionaria: dicendo la verità.

Incontri e manifestazioni

E' ormai giunto il tempo di salutare le festività natalizie. Per l'occasione, Riccione nelle giornate di venerdì 7, sabato 8 e domenica 9 gennaio offrirà l'opportunità di assistere alle ultime danze de i quattro carillon viventi protagonisti del programma “Natale - Capodanno 2022 2023” all’interno del Bosco d’inverno. Nella rigogliosa e verdeggiante cornice natalizia di viale Ceccarini, impreziosito da installazioni artistiche e botaniche e da architetture di luce, risuoneranno aimè per un'ultima volta, le inconfondibili note musicali generate da questo ingegnoso meccanismo a cilindro custodito all’interno di una grande scatola, da cui una ballerina in tutù durante le festività natalizie ha danzato sulle note del capolavoro musicale de Lo Schiaccianoci di Pëtrič Čajkovskij.

Al Teatro della Regina di Cattolica e al Salone Snaporaz, l’autunno porta con sè tanta prosa, musica e comicità. Dopo due stagioni segnate dalle restrizioni dovute all’emergenza sanitaria, il Teatro della Regina torna con una programmazione che prosegue nella direzione di coniugare linguaggi drammaturgici classici e contemporanei con proposte che rappresentano il meglio della produzione artistica nazionale e internazionale. Un cartellone denso e poliedrico quello che ci attende, che da ottobre ad aprile offrirà agli spettatori un calendario di venti titoli che spazieranno tra prosa, musica, danza e comicità.

Escursioni e visite guidate

Per iniziare l'anno nel migliore dei modi c'è soltanto una cosa da fare... Immergersi nella bellezza. Domenica 8 gennaio avremo l'opportunità di scoprire "Le Meraviglie" di una Rimini Romana, attraverso la magnificenza ed imponenza dell'Arco di Augusto, l’Anfiteatro di Rimini, la Domus del Chirurgo (in esterna) ed il Ponte di Tiberio. Faremo poi una incursione nel Medioevo con Porta Galliana, spingendoci sino in epoca Rinascimentale attraverso il Tempio Malatestiano e Castel Sismondo (in esterna). Ed approdando, infine, tra le vie del centro storico in Piazza Cavour con il rinnovato Teatro “A. Galli” ed poco distante il Cinema Fulgor, la cui storia è in parte legata al noto regista Federico Fellini. 

Mercatini

Riccione, prosegue l’appuntamento con "Il baule dei ricordi". Da anni, il mercatino è apprezzato da clienti abitudinari e curiosi in cerca di oggetti rari o dimenticati, articoli insoliti, piccolo antiquariato e modernariato, collezionismo, monete e banconote, bigiotteria, calendari, quadri e tanti altri oggetti che ritornano a nuova vita in un’ottica di economia circolare e consumo più sostenibile.

A Rimini, accanto Piazza dei Sogni e al Museo Fellini, a partire da sabato 26 novembre casette di legno affollano il centro città con proposte artigianali e prodotti tipicamente natalizi per la tradizionale Mostra Mercato di Natale. I più piccoli saranno accolti dalla giostra francese con i suoi cavalli.

Mostre

Nel fine settimana ampio spazio anche alla bellezza e alla cultura artistica. Sono numerose le mostre a Rimini e provincia da visitare e ammirare.

A Rimini, un’esposizione permanente con l’ambizione di diventare per il pubblico di tutto il mondo, il luogo dove potere incontrare e riscoprire l’universo inimitabile di Federico Fellini. "Fellini Museum" è, infatti, il più grande progetto museale dedicato al regista riminese che coniuga la poesia del cinema felliniano con le tecnologie e lescelte urbanistiche più innovative. Un museo diffuso su tre spazi: CastelSismondo, Piazza Malatesta, la grande area urbana con porzioni a verde, arene per spettacoli, installazioni artistiche come il Bosco dei nomi e il Palazzo del Fulgor, dove a piano terra ha sede il cinema, mentre i piani superiori sono spazi deputati all’informazione, allo studio e alla ricerca con l’Archivio digitale, la stanza delle parole, il Cinemino, il Convivio, mentre altre visioni felliniane si succedono al terzo piano. Un Museo dell’immaginario che interpreta il cinema del regista non come opera in sé conclusa, ma come chiave del “tutto si immagina”. 

Fino a domenica 8 gennaio, sarà possibile ammirare presso l’Ala Nuova del Museo della Città, 45 opere d’arte contemporanea di 36 artisti, premiati nel 2021 nell’ambito del bando promosso dalla Regione Emilia-Romagna per sostenere il settore delle arti visive colpito in epoca pandemica. Accanto ad esse, l’Ala Nuova del Museo ospiterà anche due straordinarie donazioni del mecenate bolognese Francesco Amante, imprenditore appassionato d’arte, che ha concesso alla Regione Collection of Paths (1995) di Emil Lukas e al Comune di Rimini Terza camera (Lettiga) (2007) di Flavio Favelli, ampliando così l’offerta culturale che la città di Rimini dedica al contemporaneo.

All'interno della corte della Biblioteca Civica Gambalunga, sino a venerdì 6 gennaio sarà possibile immergersi nella storia della città degli ultimi due secoli attraverso la videoproiezione "Rimini, cos'è", un "percorso" costituito da immagini del cinema e della fotografia, della grafica dei manifesti e delle riviste.

Riccione, nell’ambito della Festa infinita, la serie di eventi che la città dedica al suo Centenario, il delizioso scrigno liberty di Villa Franceschi che conserva al suo interno opere d’arte dal ‘900 ai giorni nostri, si vestirà, nelle sale al piano terra, dei colori brillanti del mosaico contemporaneo in suggestivo dialogo con gli ambienti di primo ‘900. Da sabato 22 ottobre a lunedì 10 aprile 2023 la Villa ospiterà Tessere i sogni. La mostra dell'artista Luca Barberini, mosaicista di fama nazionale ed internazionale sarà composta da una serie di opere quasi tutte inedite appartenenti alla sua più recente produzione dedicata al tema del sogno e alla rievocazione delle visioni notturne che affollano la mente dell’artista durante il sonno.

All'interno della medesima cornice, a partire da giovedì 22 dicembre, nello spazio creativo Art Room sarà possibile ammirare Opulenza, una esposizione di sei abiti insoliti e fastosi. L’esposizione vuole rendere omaggio alla moda intesa come "l’arte dell’invenzione” e nasce proprio dall’idea di reinventare forme di abiti estremamente eleganti abbinati ad accessori a cui è stata data una nuova vita. Dunque, una piccola ma preziosa collezione realizzata da capi che simboleggiano il concetto di rinascita e rigenerazione di abiti grazie all'utilizzo degli accessori che li adornano, in cui risalta la volontà di portare alla luce una bellezza "opulenta" di veri e propri “abiti gioiello”.

La Galleria del Centro della Pesa, a partire da giovedì 22 dicembre ospiterà la mostra fotografica Archeologia a Riccione, facendo emergere gli scavi archeologici realizzati sulla collina del Castello degli Agolanti, frutto di un attento e scrupoloso studio condotto da parte del Museo del Territorio in collaborazione con l’Università degli studi di Bologna e la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio. La mostra, i cui scavi sono stati realizzati con il supporto di un’equipe composta da venti studiosi provenienti da tutta Italia, tra cui tredici studenti universitari, documenta le tappe principali della campagna di scavi, l’attività di ricognizione dei reperti archeologici del territorio, le fasi di studio con i laureandi e gli studenti nei depositi del museo, il rilievo architettonico del castello e la carta delle potenzialità archeologiche. I reperti rinvenuti durante gli scavi archeologici, arricchiranno il patrimonio del Museo e saranno custoditi in un’apposita teca all’interno degli spazi museali che ospitano la collezione permanente.

Inoltre, a partire da sabato 26 novembre Villa Mussolini ospiterà la mostra Frida Kahlo. Una vita per immagini. Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, il progetto mira a ricostruire le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale.

A Bellaria Igea-Marina, all'interno della cornice del Palazzo del Turismo fino a domenica 8 gennaio sarà possibile ammirare l'atmosfera del Natale su tela o nella scultura e pellicola di fotografia, attraverso la mostra “Dream Art – l’arte sotto la neve”. In esposizione, sessanta lavori di artisti del territorio provenienti da tutta Italia oltre ad un centinaio di produzioni degli alunni della scuola media della città.

A Santarcangelo, il Museo Storico Archeologico (Musas) a partire da giovedì 5 gennaio ospiterà la mostra “Lo spazio del tempo. Calendari romani tra ritmi naturali e culturali”: un racconto sull’origine dei calendari, strumenti creati in epoca romana per misurare il tempo e particolarmente significativi per il patrimonio archeologico della città, fortemente caratterizzato dalla vocazione agricola e dalla continuità delle tradizioni legate alle fiere stagionali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Weekend dell'Epifania tra mercatini, musica, visite guidate e mostre

RiminiToday è in caricamento