rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
WeekEnd

Weekend Rosa tra concerti all’alba, dj set, visite guidate, rustida di pesce e note di vino

Non solo Notte Rosa ma anche Festival di San Leo, degustazioni di prodotti tipici e vini, visite guidate, yoga, nordic walker e inaugurazioni animeranno il fine settimana

Questo è il weekend della Notte Rosa. Numerosi gli appuntamenti che animeranno questa tre giorni del Capodanno dell'estate. Si parte con Malika Ayane a Misano Adriatico, Marina Rei sulla spiaggia riccionese, Orietta Berti, Gatto Panceri e Fausto Leali a San Marino per poi passare al Festival di San Leo.
Per le buone forchette a Cattolica appuntamento con la grande rustida di pesce e a San Clemente con degustazioni di prodotti tipici e vini mentre per gli appassionati d’arte sono numerose le mostre da poter visitare. Non mancano le attività per il benessere psico fisico con yoga, nordic walking e parkrun.  C’è l’imbarazzo della scelta. Non resta che scegliere dove andare e godersi il momento.

Dj set, feste sulla spiaggia, cabaret

Rimini è pronta al lungo weekend della Notte Rosa tre giorni intensi e pieni di eventi con concerti, feste sulla spiaggia, dj set e ballo liscio e con la grande novità del connubio fra la Notte Rosa e Rai 2 con il Tim Summer Hits, condotta da Andrea Delogu e Stefano De Martino con alcuni tra i più importanti artisti nazionali e internazionali che da Piazzale Fellini di Rimini entreranno nelle case degli italiani. In piazzale Fellini sfileranno artisti che spaziano tra i generi più ascoltati: Alex, Ana Mena, Annalisa e Boomdabash, Arisa, Bob Sinclair, Clementino, Ermal Meta, Fabrizio Moro, Federico Rossi, Francesca Michielin, Francesco Renga, Franco 126 e Loredana Berte, Gabry Ponte & Lumix, Gianmaria, Giusy Ferreri, J-Ax e Shade, Lda, Luche', Luigi Strangis, Malika Ayane, Matteo Bocelli, Nina Zilli, Pristiess, Raf, Rhove, Rkomi, Rocco Hunt & Elettra Lamborghini, Rovere e Chiamamifaro, Silvia Salemi, Le Vibrazioni, Willie Peyote. Da non perdere in Piazzale Benedetto Croce due serate all’insegna dell’afromania con i deejay più famosi del genere Afro in Italia e a mezzanotte tutti con il naso all’insù per il grande spettacolo di fuochi d’artificio su tutta la riviera romagnola. La festa continua con Discoradio Party e con Elrow, il party concepito come un vero e proprio festival con un tripudio di musica, colori ed allestimenti. Non manca il suggestivo concerto all'alba sulla spiaggia di Rimini Terme con Fabrizio Bosso e Raphael Gualazzi, due fra i più eclettici protagonisti della scena musicale italiana, che suoneranno insieme ai jazzisti Alessandro Fariselli al sax, Alessandro Altarocca al piano, Francesco Puglisi al contrabbasso, Fabio Nobile alla batteria e all'Orchestra Rimini Classica guidata da Aldo Maria Zangheri. Repertorio e sonorità particolarmente in sintonia con le atmosfere dell’alba. Andiamo a Viserba dove il palco di piazza Pascoli ospiterà la tappa clou della rassegna "Sganassau 2022". Ad esibirsi sarà Duilio Pizzocchi, uno dei maggiori esponenti della comicità emiliana e tra i comici più amati del panorama nazionale. Pizzocchi interpreterà alcuni dei personaggi che lo hanno reso famoso e ne hanno decretato il successo in Tv e nei teatri. La serata vedrà anche momenti di musica e gag di Amedeo Visconti, simpatico "One man show", e flash di moda con esibizioni di danza. 

FUOCHI D'ARTIFICIO - Uno show pirotecnico lungo 30 chilometri di Riviera Romagnola

BABY NOTTE ROSA - Famiglie e bambini, cosa fare nel fine settimana

Due giorni a Roseisland

Durante la Notte rosa riemerge l’Isola delle Rose. Il mitico Rockisland, infatti, diventerà Roseisland trasformandosi così nel più piccolo stato indipendente al mondo, con la propria bandiera, con la propria moneta. Saranno due giorni di “indipendenza” nei quali tutti i frequentatori diventeranno cittadini del Roseisland e saranno soggetti alla sovranità dell’isola e ai principi della sua Costituzione. Ovvero, i principi di liberta, energia positiva, fratellanza ed amore, i principi del “sei chi sei” e “ama chi vuoi”. Il Roseisland illuminerà le sue acque e la sua piattaforma in mezzo al mare completamente di rosa e isserà sul pennone più alto, 55 anni dopo, la mitica Bandiera dell’Isola delle Rose. Ad animare le due serate dj set, aperitivi al tramonto, fuochi d’artificio e all’alba colazione all’Isola delle Rose con yoga, frutta, bomboloni e cappuccini 

Notte Rosa culturale

La cultura sarà protagonista di tanti appuntamenti della Notte Rosa tra la costa e l’entroterra. A Rimini esordisce “Un Mare di Rosa”, il “vernissage” della prima mostra di sempre allestita sulla riva del mare, La Vita Dolce. Un’esposizione di 100 scatti in bianco e nero che ritraggono personaggi e luoghi iconici di Rimini. Da non perdere la Passeggiata culturale "Rimini Felliniana" con visita al Fellini Museum. Un nuovo modo per conoscere la città che ha dato i natali a Federico Fellini, la città dei sogni, del divertimento, del mare. A conclusione del settimo centenario dantesco di Rimini e dei territori malatestiani, vi saranno diverse iniziative dedicate a “Buon compleanno Francesca da Rimini”. Al Museo della Città si terrà “Cinque continenti per il V Canto. Francesca da Rimini, un mito senza confini”, un convegno internazionale di studi con 12 accademici dall’Africa, America, Asia, Europa e Oceania.  Alla Corte di Palazzo Gambalunga, venerdì “Melodie d’amore nella città di Francesca”.  In occasione della 73^ edizione della Sagra Musicale Malatestiana, anche Rimini rende omaggio a Franco Battiato con la speciale produzione originale della sua Messa arcaica e Canzoni mistiche, interpretate da tre solisti che hanno lavorato a fianco del cantautore siciliano, come Simone Cristicchi, Juri Camisasca e Alice, che insieme al mezzosoprano Cristina Baggio affiancheranno l’Orchestra Bruno Maderna e il Coro della Cattedrale di Siena “Guido Chigi Saracini”.

EVENTI COLLATERALI - Le iniziative a supporto della Notte Rosa 2022

Dalla Rustida di pesce alla degustazione di vini

Nella spiaggia libera della Lampara a Cattolica torna la Grande Rustida di Pesce avvolta nell'atmosfera da sogno della Notte Rosa. Una serata all'insegna dell'innata ospitalità del territorio, dove gustare il sardoncino e il pesce azzurro, una delle più buone specialità del Mar Adriatico, godendosi il mare al tramonto con musica dal vivo. A San Clemente, invece, torna “Note di vino”, l’evento clou dell’estate dedicato alle migliori etichette regionali che si potranno degustare al tramonto ascoltando musica d’autore. L’appuntamento è con i vini e i prodotti tipici del Friuli-Venezia Giulia e l’intrattenimento musicale della band Sclopit.

Danza protagonista

A Riccione torna il Gran Gala della danza. 15 scuole e accademie si alterneranno per omaggiare con quest’arte i 100 anni di Riccione e fare da preview alla 15° edizione del Festival del Sole, con esibizioni di balletto classico, moderno, contemporaneo, acrobatico, hip hop, street dance. Dalla costa all’entroterra a Santarcangelo di Romagna verrà festeggiata l’attività della Compagnia all’Arena Supercinema/Parco Clementino con una cena seguita da uno spettacolo.  Infine, a San Giovanni in Marignano appuntamento con Itinerari Letterali presenta Mina. Tra storia, mito, musica e voce Speciale “La Notte Rosa” è un omaggio alla più grande cantante italiana di sempre, alla donna, fuori dagli schemi.

Concerti

Iniziamo con la voce inconfondibile di Malika Ayane che animerà La Notte Rosa a Misano Adriatico. L’artista milanese salirà sul palco di Piazza della Repubblica come ospite d’onore delle celebrazioni del Capodanno dell’Estate. Con il suo timbro di voce caratteristico e riconoscibile nel panorama italiano, l’artista ripercorrerà la sua carriera fin dagli esordi. In scaletta non solo i grandi classici, ma anche gli ultimi successi e una ventata di musica nuova, per regalare al pubblico un clima energico e di festa. In programma anche il grande spettacolo pirotecnico che illuminerà il cielo che sovrasta Piazzale Roma. La musica sarà protagonista anche sabato quando a salire sul palco saranno i JBees, una delle show band più apprezzate del panorama italiano, con il loro repertorio che attinge della disco music internazionale ed italiana degli anni 70-80 e 90. Nel centro storico di San Marino da non perdere tre serate di emozioni con le voci di Orietta Berti, Gatto Panceri e Fausto Leali che saliranno sul palco per coinvolgere il pubblico con le loro canzoni che hanno fatto innamorare, emozionare e cantare milioni di persone. Non mancherà lo Street Food per bere e mangiare in compagnia. Marina Rei, invece, aprirà la rassegna di “Albe in controluce”, concerti al sorgere del sole sulle spiagge di Riccione. L’appuntamento è alle prime luci dell’alba quando la magnifica voce di Marina Rei inizierà a vibrare nell’aria magica dell’Adriatico in una performance di nuova musica ma anche di graditi ritorni. Mazurke francesi, scottish, valzer e polke che hanno fatto la storia e il presente del divertimento europeo saranno, invece, protagoniste di “Balfolk sur l’herbe”. Si balla come una volta, sull’erba del parco della Serra Cento Fiori con l’affermato duo delle vicine Marche, i Di Doux, presenza familiare nella cultura balfolk che si rinnova in diversi progetti. Sono Sara Pierleoni e Giuseppe Grassi, che nell’occasione proporranno un repertorio, per la maggior parte cantato, di brani tradizionali e contemporanei da Bretagna, Guascogna, Poitou, ma, perché no, anche una dolce mazurka portoghese, o un forrò. Inviti alle danze con le “vibrazioni” di voce, fisarmonica e pianoforte.

Festival di San Leo

A San Leo prende il via Il Festival di San Leo 2022 con un cartellone di concerti, serate e performance dedicate a Federico da Montefeltro, di cui ricorre il sesto centenario dalla nascita. Dieci serate allieteranno gli ospiti e i visitatori della città che sorge sui colli riminesi. Dieci eventi che Legamidarte ha costruito in relazione con i luoghi di San Leo in cui aleggia la personalità di colui che è considerato fra i più grandi mecenati del Rinascimento italiano. Si inizia con “La canzone di Isabella de’ Medici” e La notte delle ocarine – Cicì, Cucù, Ballabili e trascrizioni storiche per settimino di ocarine. La rassegna, è inserita nel Festival teatrale de “I Borghi più belli d’Italia”, che riunisce gli eventi organizzati nei “Borghi più belli d’Italia” emiliano-romagnoli

Teatro all’aperto

A San Giovanni in Marignano si torna a fare teatro all’aperto con lo spettacolo “Miles Gloriosus“ produzione Teatro Europeo Plautino da T. M. Plauto, regia di Cristiano Roccamo con Simone Càstano, Davide Pedrini, Fabio Facchini, Francesco Tozzi, Katia Mirabella. Il Miles Gloriosus è forse il primo testo antimilitarista nella storia del teatro, un testo più che mai attuale. Sul palco ci si prende gioco di un soldato che narra di battaglie vinte e mai combattute. Una sorta di Capitan Fracassa ante litteram, che si specchia in se, in una dimensione scenica senza tempo. Questa “messa in scena” non tradisce il testo originale e come in altri allestimenti della Compagnia, l'adattamento è fatto di nuovi giochi di?parole, lazzi, riferimenti alla società più dei nostri tempi che di quelli passati.

Di mostra in mostra

Sono molte le mostre da poter ammirare nel fine settimana a Rimini e provincia. Iniziamo andando alla Galleria Santa Croce, dove inaugura la doppia personale di Eron e Lucia Bubilda Nanni dal titolo “Nebule di tempo”, curata da Alessandra Carini. La mostra propone una serie di opere facenti parte delle ultime ricerche dei due artisti, in un percorso espositivo ospitato all’interno della Galleria Santa Croce e della sezione di archeologia del Museo della Regina. A Verucchio, in occasione della Notte Rosa, alla Rocca Malatestiana di Verucchio apre e inaugura ID_ENTITIES, mostra di opere di Lucia Petruch, in arte Lu Lupan, accompagnate da un’installazione audio visiva site-specific di Bom Di Max. Ci trasferiamo a Rimini dove Galleria d’arte Zamagni inaugura "In-Evolutuon" personale di Lorenzo Scarpellini a cura di Milena Becci.  In-Evolution è ciò che si evolve e involve allo stesso tempo. È doppia possibilità, rappresenta due visioni di un’eventuale fine di questo mondoalla. Alla Corte della Biblioteca Gambalunga, invece, inaugura la mostra di microsculture elettroniche di Caterina Nanni dal titolo “Transitorie”. Sempre a Rimini per omaggiare la lunga attività fotografica di Italo di Fabio la Biblioteca Gambalunga gli dedica una mostra alla Galleria dell'Immagine con una selezione di 60 opere fotografiche che ne ripercorrono il lavoro e danno conto della sua continua e divertita ricerca e sperimentazione di luce, colore, geometrie. All’interno del Part Palazzi dell’Arte di Rimini, invece, sono in mostra i lavori dei dodici finalisti alla prima edizione del Premio Artisti Italiani PART, nuovo riconoscimento biennale per talenti dell'arte contemporanea di età inferiore ai quarant'anni, italiani o residenti in Italia. A Verucchio, invece, è possibile ammirare “La collezione del Povero Diavolo” di Marco Neri. La mostra espone 58 opere del noto artista e docente forlivese che diventeranno una delle gemme dell’estate di Verucchio. Andiamo al ristorante “Falsariga” di Morciano che si trasforma in una galleria d’arte ospitando “Nemo propheta in patria”, la lieve mostra antologica di Giuliano Cardellini, noto artista morcianese e direttore del TMUB di Morciano dedicato a Umberto Boccioni. La mostra si prefigge lo scopo, di portare l’arte in luoghi inusuali creando nuove connessioni e curiosità per neofiti e non. Questa mostra vuole far percepire allo spettatore i vari momenti di vita di un artista e le molte trasformazioni. Passiamo alla grande mostra ‘Steve McCurry Icons’ a Villa Mussolini a Riccione. Oltre 70 scatti del celebre fotografo americano. Steve McCurry è una delle figure più iconiche e uno dei più grandi maestri della fotografia contemporanea. Punto di riferimento per un larghissimo pubblico che nelle sue fotografie riconosce un modo di guardare il nostro tempo, a Villa Mussolini il visitatore potrà ripercorrere un viaggio simbolico nel complesso universo di esperienze e di emozioni provenienti dalle sue celebri immagini. Il ritratto più famoso di McCurry, ‘Ragazza afghana’ fu scattato in un campo profughi vicino a Peshawar in Pakistan. 

Visite guidate

In occasione della Notte Rosa perché non passeggiare tra le meraviglie di Rimini? Da non perdere le tre visite guidate alla scoperta della città nascosta. Due ore in cui si potrà conoscere e scoprire i tanti volti della città tra cui la Rimini Romana e quella 'rinnovata' degli ultimi anni, andare a spasso tra i vicoli di San Giuliano, il borgo più affascinante della città, tra?racconti felliniani, murales, ricordi e tradizioni marinare e ammirare Borgo San Giuliano all’alba quando i caldi colori del mattino, pian piano, inizieranno a dipingere la pietra del Ponte di Tiberio, punto di inizio della visita. Si scopriranno i luoghi, i murales, la storia ed i racconti del borgo più amato da riminesi e non, immersi nell'atmosfera ovattata dell'alba. A Cattolica, invece, si andrà alla scoperta della città con il percorso "Centro storico" a cura di guide turistiche professionali abilitate che accompagneranno i partecipanti alla scoperta del centro storico lungo i principali punti di interesse dell’antico borgo medievale e rinascimentale, individuando il patrimonio storico, monumentale e artistico della città (l’antico Ospitale per i Pellegrini e l’oratorio S. Croce; la Chiesa di S.Apollinare; la Rocca Malatestiana; le taverne e le osterie sorte lungo la Flaminia). Durante il percorso di visita sarà possibile visitare la Galleria sotterranea Paparoni, la più interessante e complessa architettura del patrimonio ipogeo della città, e la mostra fotografica “U j’era Catolga”, a cura del gruppo Facebook U j’era Catolga e di Genia Catulghina, allestita all’ingresso della Galleria Paparoni.

Nordic Walking, Hata Yoga, Parkrun

L’attività fisica è un toccasana e a Rimini ogni sabato è possibile praticare Nordic Wlaking, Walk on the beach e hata yoga. Ogni sabato al bagno 14 si pratica la tecnica del Nordic Walking, una attività motoria che consente di ottenere moltissimi benefici grazie all’uso dei bastoncini. A proporla è l’associazione La Pedivella che propone questa attività outdoor sulla spiaggia la mattina e il pomeriggio. Sono possibili anche lezioni di gruppo o individuali di Nordic Walking di primo livello e di tecniche avanzate. Al Bagno 26 invece, si svolge “Walk on the beach”, 50 minuti di camminata sportiva sulla spiaggia, guidata dalla personal trainer Elen Souza. Un’attività adatta a tutti quelli, senza limiti di età, che vogliono tenersi in buona forma fisica nel tempo libero e che desiderano farlo in compagnia. Ad aumentare il benessere è la possibilità di vivere la spiaggia come una palestra a cielo aperto per mantenersi in salute. Mentre al Parco Marecchia, Parkrun organizza corse cronometrate di 5 km aperte a tutti. Basta iscriversi su sito ufficiale di parkrun una volta per sempre e portare una stampa del proprio codice a barre a ogni corsa per la rilevazione cronometrica del tempo. La partecipazione è gratuita. Infine, ogni domenica nella piazza sull’acqua al Ponte di Tiberio, si svolgeranno lezioni di Hatha Yoga. Un’occasione per rilassare corpo e mente praticando Hatha Yoga tradizionale, a cura di RiminiYogi. Le classi, della durata di 70 minuti circa, sono sia per principianti che praticanti esperti, non adatte in caso di gravidanza o alta pressione sanguigna. Sul posto sono presenti tappetini per chi ne è sprovvisto. 

Cosa fare nel weekend a Cesena

Cosa fare nel weekend a Forlì

Cosa fare nel weekend a Ravenna
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Weekend Rosa tra concerti all’alba, dj set, visite guidate, rustida di pesce e note di vino

RiminiToday è in caricamento