WeekEnd

Weekend con la Festa della Piadina, la Fira di Quatorg, il Bellaria Film Festival, l'AltroFestival e l'Italian Bike Festival

I concerti di Pacifico e Filippo Graziani, degustazioni di piadine, fuochi d'artificio, cultura e sport saranno i protagonisti di questo fine settimana

Il weekend si presenta con tanti appuntamenti da non perdere. Si parte con la Fiera di Santa Croce a Verucchio, la Festa della Piadina e il Bellaria Film Festival a Bellaria Igea Marina e i concerti di Pacifico e Filippo Graziani a Santarcangelo per la rassegna “Parole Portanti” per poi passare alle due ruote con l’Italian Bike Festival a Rimini. E ancora il Festival delle Città Visibili con spettacoli, incontri e documentari, AltroFestival con esposizioni, installazioni, banchetti con prodotti manifatturieri, laboratori e workshop e il torneo di sbandieratori. Non mancano le mostre e gli appuntamenti con i libri.  C’è l’imbarazzo della scelta. Non resta che scegliere dove andare e godersi il momento. 

Dalla Festa della piadina al Bellaria Film Festival

Iniziamo con la Festa della Piadina tra sapori e cultura. Da venerdì a domenica lungo l’isola dei Platani si potrà passeggiare curiosando tra il mercato agroalimentare e dell’artigianato, e essere “catturati” dai sapori tradizionali e abbinamenti insoliti per il celebre “pane di Romagna” in sette piadinerie distribuite lungo il centro città.  Sul fronte della cultura, il fine settimana sarà impreziosito anche dagli appuntamenti della rassegna “La Romagna dei Libri” con le presentazioni dei libri “E poi arriva quel giorno” della bellariese Lara Stacchini, “Dante in Romagna. Mito, leggende, aneddoti, tradizioni popolari e letteratura dialettale” di Eraldo Baldini, “Giovanni Pascoli. Antologia Cosmica e del mistero impenetrabile” di Fulvio Gridelli. Si chiude domencia con la presentazione di “Almanacco Fellini” di Annamaria Gradara e del libro (con cd) “Abbasso l’acqua, evviva il vino! Canti satirici e d’osteria”. Tutti gli appuntamenti si terranno in piazzetta Fellini, nel cuore dell’Isola dei Platani. Restiamo a Bellaria dove iniziano i preparativi per ospitare la storica kermesse cinematografia: il Bellaria Film Festival. L’Anteprima di questa 39esima edizione del Festival sarà con la prima visione assoluta del doc di Alessio Fattori  “Roby Puma - L’artista tremendo”, un omaggio-racconto a uno dei più iconici personaggi bellariesi diretto da Alessio Fattori, che ha messo insieme testimonianze, materiali audio e video inediti, per restituirci il ritratto di questo artista sui generis e consacrarlo al mito locale. Alla serata saranno presenti il regista Fattori e il direttore artistico Marcello Corvino.

Cosa fare nel weekend a Cesena

Cosa fare nel weekend a Forlì

Cosa fare nel weekend a Ravenna

La Fiera di Santa Croce

Questo fine settimana a Verucchio torna la tradizionale Fiera di Santa Croce o Fira di Quatorg come la chiamano i verucchiesi. Dalla ricca anteprima di sabato al clou di domenica, la Fiera si riconferma con un ricco cartellone di iniziative: mostre di quadri, Trekking del Vino, il paese sui pedali, musica, street food, artigiani in piazza, arte di strada, gli animali e le dimostrazioni didattiche di falconeria al tramonto al Parco IX Martiri prima del gran sipario con i fuochi d’artificio. La tradizionale presentazione del libro sulla storia del paese si terrà davanti alla Collegiata, lì dove l’autrice racconterà in loco la storia de “Il Convento Francescano scomparso di Verucchio” edita da Pazzini Editore. 

Altro Festival e il Festival Le Città Visibili animamo Rimini?

Da non perdere questo fine settimana a Rimini il grande appuntamento di Humus, AltroFestival#3 che porta in pieno centro storico: esposizioni, installazioni, banchetti con prodotti manifatturieri, laboratori, workshop e concerti. Le ospiti e gli ospiti di AltroFestival#3 vengono da ogni parte d’Italia. Si spazierà dalla musica di Eugenio Cesaro (frontman degli Eugenio in Via di Gioia) ai Ponzio Pilates, passando per le installazioni di Laura Tura, Caterina Nanni ed Elisabetta Zavoli, fotografa documentarista vincitrice del premio internazionale Picture or the year International. I tre giorni di AltroFestival#3 si concluderanno con un momento di concreta partecipazione e interessamento alla vita futura Riminese. Al programma di eventi, alle installazioni e alle mostre si affiancherà una proposta di street food, rigorosamente a km0, o dalla filiera del commercio equo e solidale. Proseguono anche gli appuntamenti con il Festival Le Città Visibili, la rassegna teatrale e musicale estiva a cura di Tamara Balducci e Riccardo Amadei. Questo fine settimana andrà in scena “Bestie”, dall’opera omonima di Federigo Tozzi con Alessandro Baldinotti e Giusi Merli diretti da Andrea Macaluso. La musica sarà affidata a Beatrice Antolini in concerto accompagnata da Luca Nicolasi al basso e da Donald Renda, batteria e percussioni. Per le mostre ed i laboratori al CEIS (Centro Educativo Italo Svizzero) di Rimini prenderà forma un ipotetico museo itinerante a cura di Alcantara Teatro. Un Palazzo Itinerante che vuole documentare cosa sia l’adolescenza dal punto di vista dei ragazzi e delle ragazze. Infine sarà possibile visitare nella Sala Pamphili nel Complesso degli Agostiniani la mostra “100 bambini, per fare la rivoluzione e portare la Fantasia al potere”. 100 storie foto-illustrate dedicato a Gianni Rodari

Da suoni e parole a Parole portanti a Parole sul far della sera

Ti piacerebbe ascoltare le note del pianoforte accompagnate dal rumore delle onde del mare sotto la luna? Il Festival “I suoni e le Parole” regala momenti unici e questo fine settimana entra nel vivo con due serate d’eccezione: la prima è con l’energia dirompente del pianista-baritono Raffaello Bellavista e del filosofo Diego Fusaro, la seconda, sempre, con il maestro concertatore Raffaello Bellavista ma con la pianista Maria Laura Berardo. Insieme cercheranno di sviscerare il rapporto tra musica e parole. Venerdì, Diego Fusaro parlerà di Dante mentre il maestro Raffaello Bellavista, spazierà con l’inserimento di composizioni inedite che vanno dalla musica classica alla minimale, dal pop raffinato al crossover, con profumazioni jazz. Sabato, il maestro Bellavista e la pianista Maria Laura Berardo cercheranno di sviscerare il rapporto tra musica e parole. A Santarcangelo, invece, torna il Cantiere poetico intitolato “Parole Portanti. Le voci dei maestri e degli allievi nei dialoghi fra arte e educazione”.  Per due giorni numerosi gli appuntamenti per grandi e bambini tra laboratori, incontri e Cartoon Club e spettacoli. Non mancano i concerti, sul palco saliranno i due figli d'arte Alberto Bertoli e Filippo Graziani. E si conclude la rassegna con l’atteso concerto di Pacifico “Un anno che pare sognato”. Le canzoni di Pacifico, tra cui il brano “Gli anni davanti”, colonna sonora del film di Fabio Volo Genitori vs Influencer, si alternano a brevi monologhi e stralci di letture.  Andiamo a San Giovanni in Marignano dove si svolge “Parole sul far della sera”, una piccola rassegna di autori locali. Appuntamento in Arena Spettacoli con i libri “In zir per la Rumagna “ di Daniela Sapone e “Due volte vita. Il coraggio di ricominciare” di Florinda Pedone. Saranno presenti gli autori in dialogo con Alessandro Fiocca giornalista del Corriere Adriatico. Al termine della serata sarà offerta una piccola degustazione da parte di produttori locali Az. Agr. Fattoria Poggio San Martino e Frantoio Oleario Bigucci. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Italian Bike Festival

Tutti gli appassionati delle due ruote potranno vivere tre giorni di expo, test, show e attività con l’Italian Bike Festival.  Il Festival è un’opportunità per vivere la bicicletta a 360°. Molti gli appuntamenti di questo fine settimana. Si parte con “La Malatestiana”, la cicloturistica della Signoria di Rimini, che domenica accompagnerà i partecipanti alla scoperta delle meraviglie dell’entroterra romagnolo e della vallata del Marecchia attraverso i percorsi protetti della Via Romagna. Torneranno anche gli show per il pubblico, 8 gli appuntamenti nel corso che vedranno alternarsi alcuni tra i più forti atleti di Freestyle e con la possibilità per i più temerari di cimentarsi nella sfida al “best trick” su un jump con atterraggio morbido e sicuro. Ma non finisce qui. Il fitto programma di attività “Extra Festival”, una delle grandi novità di questa edizione della manifestazione spazierà dal “green” e la sostenibilità, con gli appuntamenti con la Bergamont Plastic Free Ride, alla cultura, con l’anteprima del film sull’ultracyclist Omar Di Felice, dalla formazione, con workshop, conferenze e talk, al “risveglio interiore”, con i corsi di Yoga il sabato e la domenica mattina.

Di mostra in mostra

Sono molte le mostre a ammirare nella provincia di Rimini. Iniziamo con l’inaugurazione, nella Biblioteca Gambalunga, della mostra dal titolo “Le opere di Dante nella storia della Gambalunga” con la conferenza del prof. Francesco Sberlati docente di Letteratura italiana all'Università di Bologna. In un percorso cronologico si espongono nelle Sale antiche preziose testimonianze manoscritte miniate tra cui primeggiano il Codice Gradenighiano e raffinati volumi di corte. Si potrà vedere il Codice Pandolfesco che tramanda il testamento di Malatesta da Verucchio (1226 ca.-1312), il mastin vecchio del XXVII canto dell'Inferno, in cui si menziona Francesca, eternata dal Sommo Poeta. E molto altro. Il Museo della Città si possono ammirare diverse mostre. Partiamo con la mostra “Gli Amori in gioco” realizzata da Guido Reni (Bologna 1575-1642), principe della pittura italiana del Seicento. Una gemma giovanile, preziosa e finemente lavorata, che aprirà venerdì alle 18 e chiuderà il 31 ottobre. Gli Amori in gioco sono una sottile e raffinatissima elegia che parla allo stesso tempo di Natura e di Mito, ma attraverso una costellazione di scherzi, affettuosità e bisticci tra le presenze infantili dell’Olimpo il quadro allestisce una sottile metafora sull’Amore giovanile. Gli unici due adulti di questo algido Paradiso terrestre quasi non si vedono. Passiamo a più di quaranta opere fotografiche, ma anche disegni, video e installazioni che svelano differenti modi di riflettere sugli aspetti magici, poetici, ma anche scientifici attraverso cui l’essere umano si rapporta e si rivolge al cielo e alla volta stellata, miracolo di bellezza e mistero, ma anche spazio da cui dipende la nostra stessa vita sulla Terra con dodici autori, nove italiani e tre stranieri che raccontano il rapporto tra uomo, natura e cosmo. Infine nelle sale delle teche è possibile visitare “Brindare con gli occhi. Comunicare/Degustare le eccellenze dei vini del Riminese. Etichette e cartoline”.  L’esposizione, ideata da Giorgio Conti ed Elia Barbiani degli Archivi della Modernità di Venezia, con la collaborazione di Patrizia Poggi, ha tre dimensioni: retrospettiva, prospettiva e propositiva. ?Andiamo al Forte di San Leo dove è possibile visitare la mostra inedita ‘Tonino Guerra, Spesso l’orizzonte è alle nostre spalle’. L’esposizione, che ospita opere pittoriche dell’artista e poeta contadino di Santarcangelo di Romagna,  è stata resa possibile anche grazie alla collaborazione di collezionisti privati. Ci spostiamo a Verucchio dove sono in mostra i personaggi più famosi della Divina Commedia. Un intero piano della Rocca Malatestiana di Verucchio fa da cornice alla mostra da titolo “Nel mezzo del cammin di una vignetta”. Dante a fumetti, un giro del mondo con il Sommo Poeta e la Commedia realizzato grazie ai fumetti e reso possibile da Cartoon Club.  Una sezione è interamente dedicata all’opera di Marcello e sarà possibile leggervi la parodia dell’Inferno su un leggio “medievale” con affaccio sulla vallata. Ultimi giorni per visitare la mostra fotografica #365ClickRimini – Un anno di scatti sui social. Una mostra nata dal concorso fotografico online, organizzato da VisitRimini, che ha raccolto oltre 900 immagini, scattate per i social, di cui le 54 in mostra sono una selezione. Una prospettiva virtuale che si riflette in un’esposizione reale. Un modo per racchiudere in un unico spazio fisico una raccolta di sguardi che si fanno scatti, per catturare un momento unico e irripetibile.

Sbandieratori a Cattolica

A Cattolica va in scena la Parata Nazionale della Bandiera patrocinata dalla Lega Italiana sbandieratori e giunta alla sua 40a edizione. La kermesse vedrà sfidarsi sbandieratori provenienti da tutta Italia per conquistare il titolo di Miglior Compagnia d'Italia fra gare di singolo, coppia, piccola squadra e grande squadra. Una sfida per chi gareggia, uno spettacolo per chi assiste. Oltre ad avere un risvolto agonistico, l’evento non trascende da quello che è il principale aspetto associativo, cioè lo spirito aggregativo e conviviale.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Weekend con la Festa della Piadina, la Fira di Quatorg, il Bellaria Film Festival, l'AltroFestival e l'Italian Bike Festival

RiminiToday è in caricamento