Mercoledì, 27 Ottobre 2021
WeekEnd

Weekend con Alice, Frida, mostre, passeggiate della salute e yoga

Concerti, ma anche aperitivo in barca e cena in terrazza, mostre, teatro, yoga e relax. Da non perdere la rassegna sulla musica d’autrice “Eco di Donna “Evolution”, Artisti in piazza e Santarcangelo Festival. Ecco la guida per scegliere l’appuntamento giusto

Questo weekend si presenta con tanti appuntamenti da non perdere. Si parte con i concerti di Alice, Frida Bollani e Fabio Concato per poi passare alla rassegna Eco di Donna “Evolution”a San Giuliano a mare. Non mancano gli apertivi in barca e le cene in terrazza. E ancora mercatini, mostre, yoga e passeggiate della salute. C’è l’imbarazzo della scelta. Non resta che scegliere dove andare e godersi il momento.

Da Alice a Frida per finire con Fabio Concato

Iniziamo con un concerto speciale a Cattolica. Venerdì Alice salirà sul palco della Regina per cantere i brani più significativi di Franco Battiato nel concerto dal titolo “Alice canta Battiato”. Alice, nome d’arte di Carla Bissi, è una delle cantautrici italiane più note e amate dal grande pubblico. In questo viaggio è accompagnata al pianoforte dal maestro Carlo Guaitoli, da tanti anni collaboratore di Battiato in qualità di pianista e direttore d’orchestra. Questo fine settimana l'inaugurazione de “Le Albe in controluce 2021”, sarà preceduta dal concerto di Frida Bollani Magoni, astro nascente della musica italiana, La giovanissima e prodigiosa pianista, polistrumentista e cantante si esibirà in uno dei suoi primissimi concerti nell’elegante cornice della Spiaggia del Sole 86-87. L’artista accompagnerà il pubblico in un viaggio indimenticabile fatto di sonorità, incanto, voce, così potente nella sua delicatezza, così dolce nella sua interpretazione artistica. Rinviata invece per maltempo l'esibizione di Fabio Concato. Sempre a Riccione, Frida inaugurerà la tre giorni della Festa della Madonna del Mare. L’artista accompagnerà il pubblico con il suo pianoforte in un viaggio indimenticabile fatto di sonorità, incanto, voce, così potente nella sua delicatezza, così dolce nella sua interpretazione artistica. Ingresso libero. Posti limitati.

Eco di donna

Se ami la musica d’autrice non perdere il primo appuntamento con la rassegna "Eco di Donna “Evolution”" a San Giuliano Mare di Rimini. Per l'occasione verrà presentato l'album “Benvenute” prodotto da Musica di Seta in collaborazione con l'associazione Il Punto Rosa di Santarcangelo di Romagna. Saranno presenti le cantautrici Giorgia Bazzanti e Giulia Pratelli, Michele Neri (direttore artistico del progetto Benvenute), Paola Acciarri per l'associazione Il Punto Rosa cui sono devoluti i proventi dell'album, Chiara Raggi, direttrice artistica di Eco di Donna e del progetto Benvenute. Nell'album 12 cantautrici italiane, 12 voci femminili raccontano la donna e la sua condizione sotto vari aspetti: sociale, familiare, lavorativo, esistenziale.

Ecco dove passare una giornata d'estate a due passi dal mare: gonfiabili galleggianti, avventura e relax

Santarcangelo Festival con Incroci e Element-Z

Per il Santarcangelo Festival, questo fine settimana, va in scena il progetto Incroci. Protagonisti del palcoscenico del Supercinema saranno le studentesse e gli studenti delle scuole di lingua italiana di Asinitas Onlus, in un gruppo misto composto da italiani e stranieri, che andranno in scena con Abitare il ritorno. Echi e visioni di donne uomini e oggetti. L’opera è l’esito di un laboratorio di teatro comunitario della durata di cinque mesi a cura di Fabiana Iacozzilli con la collaborazione della performer, cantante e marionettista Antonia D’amore. ?Le origini, le radici e la domanda “Da dove vengo?” sono al centro del laboratorio. Sabato è la volta della Compagnia Multietnica Amunì nata a Palermo in seno al Progetto Amunì che, ideato e diretto da Babel, è un laboratorio di ricerca permanente di linguaggi scenici contemporanei. Sempre al Supercinema andrà in scena lo spettacolo Element-Z. Scritto e diretto da Giuseppe Provinzano, con le musiche di Sergio Beercock e le coreografie di Simona Argentieri, Element-Z è un’opera corale che attraverso il linguaggio del teatro-danza esplora dal suo interno la Generazione Z o Post-Millennial: i nati dal 1995 al 2010 che non hanno conosciuto un mondo non connesso. Simbolo della relazione tra questa generazione e il mondo circostante è uno smartphone, la cui presenza ossessiva si traduce in nuove e diverse relazioni per una generazione che guarda al futuro affrontando le proprie paure, urlando le proprie rivalse, dimostrando o perdendo fiducia con un click.

Artisti in piazza a Pennabilli

Proseguono gli appuntamenti con “Artisti in piazza” a Pennabilli. Venerdì ci sarà Giulio Casale con Lettere da lontano. Mentre sabato si svolgerà il concerto di TribalNeed, che con le sue sonorità ‘electro-tribal’ coinvolgerà il pubblico in un viaggio alla scoperta della scena elettronica Europea e delle atmosfere Afro/Australiane. Gli spettacoli sono entrambi a ingresso gratuito con prenotazione consigliata.

Cosa fare nel weekend a Cesena

Cosa fare nel weekend a Forlì

Cosa fare nel weekend a Ravenna

Rocca di Luna

Rinviata invece la kermesse Rocca di luna a Montefiore Conca per il rischio di pioggia nel fine settimana. La kermesse Rocca di Luna quest’anno sarà dedicata a Dante Alighieri e appena possibile gli organizzatori decideranno le nuove date per l'evento.

Dall’aperitivo in barca alla cena in terrazza 

Voglia di aperitivo sul mare? Sabato proseguono gli appuntamenti con i flower boat gli apertivi sulla motonave Super Tayfun rinominata Flower. Un tour lungo la spiaggia di Bellaria Igea Marina con musica, dj set e un aperitivo a bordo a base di cocktail e pesciolino fritto. Sabato si navigherà sulle note e con l’animazione di Radio Bruno (voce ufficiale di Bellaria Igea Marina estate 2021). Dalla barca ci trasferiamo in hotel e più precisamente al Grand Hotel di Rimini con la magia de “L’albero dei sogni” l’Ouverture de la Terrasse, la cena in terrazza del Grand Hotel Rimini, che inaugura così le sue serate in abito da sera dell’estate 2021. Fino a fine estate si potrà cenare in terrazza, con serate musicali e tematizzate. Un’esperienza davvero unica da vivere. 

Di spettacolo in spettacolo

Serra Yilmaz, musa del famoso regista Ferzan Özpetek,  porta sul palco di Bellaria Igea Marina il suo nuovo spettacolo “Il ballo”. L’attrice di origini turche, accompagnata da Maria Giulia Cester al piano, interpreterà la lettura del testo di Francesco Niccolini tratto dal celebre romanzo di Irène Némirovskj, con un linguaggio e una struttura teatrale. “Il ballo” mescola, nella sua brevità, temi molto ardui: la rivalità madre-figlia, l’ipocrisia sociale, le goffe vertigini della ricchezza improvvisata, le vendette smisurate dell’adolescenza. In poche pagine folgoranti, Irène Némirovsky condensa, con la sua consueta e bruciante crudeltà, un dramma di amore respinto, di risentimento e di ambizione. Andiamo a Rimini dove Daniel Pennac, uno tra i più affermati e apprezzati scrittori contemporanei, porta in scena "Dal Sogno alla Scena" . Dopo l’omaggio a Federico Fellini nella ricorrenza del centenario dalla sua nascita nel gennaio 2020, il ‘papà’ di Malaussène torna sul palcoscenico di Rimini per il suo nuovo lavoro teatrale “Dal sogno alla scena” per quella che sarà l’unica rappresentazione in Italia oltre a Bologna.  Per l'appuntamento, a ingresso libero è necessaria la prenotazione obbligatoria.  Per accedere a questi posti sarà necessario presentare l'autocertificazione compilata
Al Teatro Aperto di Poggio Torriana, invece, Marina Massironi, attrice di teatro, cinema, televisione, e Nicoletta Fabbri, attrice e autrice, porteranno in scena il testo di Lidia Ravera “La somma di due”. Due sorelle adolescenti, Angelica e Carlotta, vengono separate dal divorzio dei genitori. Una con la madre, l’altra con il padre in un’altra città. Si mancano, si accusano, si scrivono, si rincorrono per non perdersi.  Ami il dialetto? Alla Rocca Malatestiana di Verucchio serata di dialetto d’autore con il trio Bonetti-Dalla Vecchia- Gatta in "Zez ch'è neva". Uno spettacolo che parla della Romagna, della sua storia, la sua gente, avvalendosi delle poesie dei molti poeti che l'hanno saputa così bene raccontare, in particolare Olindo Guerrini e Raffaello Baldini, insieme ad altri meno noti, e delle canzoni che meglio l'identificano. Vuoi trascorrere una serata magica con i tuoi bambini? A Villa Verucchio “Il borgo delle favole” porta in scena la “Storia di Cipì” Teatro d'attore e di figura. L’ingresso è gratuito. Posti limitati e contingentati da disposizioni anticoronavirus ?

10 lezioni sul contemporaneo con Luca Beatrice

Luca Beatrice presenta il suo ultimo libro "Da che arte stai? 10 lezioni sul contemporaneo" (Rizzoli 2021). Con l’autore interverranno Clarice Pecori Giraldi, coordinatrice curatoriale di Part e il Sindaco di Rimini Andrea Gnassi. A seguire visita guidata al Part. Il libro di Luca Beatrice spinge il lettore a una riflessione viva sul contemporaneo, attraverso una serie di focus relativi a tendenze e personaggi chiave dalla fine del XIX secolo a oggi. Aneddoti e curiosità impreziosiscono le 10 lezioni in cui si articola il volume. L’arte non è l’unica protagonista. Insieme a lei la musica, le scoperte tecnologiche e l’evoluzione dei consumi culturali che hanno fatto da sfondo all’evoluzione dell’Arte in un contesto socio-culturale.

Boabay, il parco galleggiante che farà divertire bambini e adulti

Di mostra in mostra

Sono diverse le mostre da visitare a Rimini, molte le mostre fotografiche. Iniziamo con la mostra #365ClickRimini – Un anno di scatti sui social. Una mostra nata dal concorso fotografico online, organizzato da VisitRimini, che ha raccolto oltre 900 immagini, scattate per i social, di cui le 54 in mostra sono una selezione. Una prospettiva virtuale che si riflette in un’esposizione reale. Un modo per racchiudere in un unico spazio fisico una raccolta di sguardi che si fanno scatti, per catturare un momento unico e irripetibile. Andiamo a Riccione dove sarà possibile ammirare altre due mostre fotografiche. La prima è intitolata “Cabine!Cabine!” ed è dedicata alla spiaggia di Riccione e ai suoi principali protagonisti, i bagnini. Il visitatore avrà la possibilità di percorrere un viaggio nella memoria balneare dal 1964 ad oggi. Laseconda è la personale di Monica Baldi dal titolo “Riccione, il mio mare". La mostra fotografica sarà un viaggio nel susseguirsi delle stagioni, dai cieli azzurri, limpidi estivi, alle tavole da surf lì in attesa di qualche onda da cavalcare, al grigiore che avvolge terra e mare nelle fredde giornate invernali.  Con questa mostra, Monica Baldi restituisce alla città la sua visione, i suoi scatti, il suo amore per Riccione. Ci trasferiamo alla Galleria dell’Immagine dove è possibile ammirare “Santarcangelo '80 Revisited”, la mostra fotografica che racconta l’effervescenza culturale e creativa dell’inizio degli anni Ottanta che torna quarant’anni dopo, in occasione del ‘secondo movimento’ di Santarcangelo Festival 2050. Per l’occasione i Musei riaprono gli archivi per riproporre - in versione inedita e arricchita - il reportage del 1981 frutto degli sguardi dei migliori fotoreporter italiani del tempo. Torniamo a Rimini dove nella sede della Provincia sarà possibile visitare la mostra fotografica “Namaste, Donne in cammino”. Una quarantina gli scatti realizzati da Gabriele Burnazzi, Fabio Campo e Claudine Tissier, Renato Greco e Maria Grazia Marrulli sui progetti per le donne, il lavoro, il quotidiano tra casa e famiglia, le giovani generazioni: gesti e sguardi femminili che si allargano poi a una pluralità di culture incrociando momenti di vita delle donne migranti arrivate nel nostro territorio. ?Da non perdere “Omaggio a Fellini” una mostra dedicata al grande cineasta realizzata dal Gruppo Hera con il proprio progetto artistico Scart, con la collaborazione e il patrocinio del Comune di Rimini. La mostra presenta 8 grandi opere realizzate da Scart e 6 piccole realizzate utilizzando esclusivamente materiale di recupero, per raffigurare alcuni frame delle più famose pellicole del regista riminese. Inoltre, è stata realizzata una statua di Fellini, alta 250 cm, che lo ritrae sul set di uno dei suoi capolavori. Al Palacongressi di Rimini, invece, sarà possibile ammirare le opere dell’artista Luca Giovagnoli. Una mostra che rientra nel progetto PerLarte  - Le mostre al Palacongressi di Rimini, iniziativa che Italian Exhibition Group in collaborazione con Art Preview, Augeo Art Space ed il gallerista riminese Matteo Sormani. Il linguaggio dell’arte contemporanea, attraverso le opere di diversi artisti, entra stabilmente al Palacongressi. Nella Basilica Cattedrale di Rimini si potranno visitare e ammirare due capolavori poco noti del ‘600 raffiguranti San Giuseppe: il San Giuseppe con Bambino, attribuito a Guido Reni, di proprietà della Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini, e il San Giuseppe con bastone fiorito, di Giovan Francesco Barbieri detto il Guercino, di proprietà della Diocesi di Rimini. Le due opere, per la prima volta visibili a raffronto, provengono rispettivamente dal Museo della Città e dalla Sala San Gaudenzo attigua al Tempio Malatestiano. L’iniziativa, promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio in collaborazione con la Diocesi.? Infine a Morciano di Romagna all’Interno dell’Atelier d’Arte GC, sarà possibile ammirare la Mostra Personale di Giuliano Cardellini dal titolo: “La danza degli acciai”. La Mostra comprende nove sculture in acciaio inossidabile ed è dedicata da Cardellini a Umberto Boccioni. Alla Mostra si potrà accedere solo con prenotazione.

Mercatini

Torna l’appuntamento fisso del venerdì sera a Santarcangelo per godersi il centro città, tra un aperitivo, una cena, un gelato, ecc. Città Viva (l'Associazione Commercianti di Santarcangelo) offrirà un intrattenimento musicale costante in tutto il centro, grazie alle performance di 5 gruppi musicali che si esibiranno dalle 21.00 alle 23.00. Ci trasferiamo a Riccione dove continuano gli appuntamenti con il mercatino Gramsci Handmade, il venerdì dalle 17.30 alle 24. Sabato, invece, si può camminare tra i "Giardini dell'arte" di viale Gramsci.  40 espositori saranno presenti sul viale Cilea, piazzetta dei Giardini dell'Alba, dalle 16 alle 24.

Yoga all’alba, passeggiate della salute e "suoni del sole"

Meditazione camminata, mindfulness e passeggiate fotografiche.A Riccione tornano le Passeggiate della salute . Le passeggiate per allenare corpo e mente alla consapevolezza e alla bellezza del respiro del mare e della terra. Cinque diversi percorsi uno all'alba e gli altri nelle prime ore della giornata. Le passeggiate, a cura di Felicemente, sono gratuite. A Bellaria Igea Marina, invece, si potrà dedicarsi alla meditazione grazie all’iniziativa “I suoni del sole”. Tutti i venerdì alle 6.30 si concluderà la settimana coni “Suoni di meditazione e relax”. Un momento di puro relax e armonia per riconnettersi a se stessi in equilibrio con la natura circostante, immersi nella magica atmosfera del mare al mattino tra i primi raggi di sole, la soffice sabbia e il suono cullante delle onde. Il tutto per finire in relax la settimana e iniziare bene la giornata. Se invece preferisci rilassarti con lo yoga ecco dove andare. Sabato dalle 6.30 alle 7.30, si svolge l'iniziativa "Fai un respiro profondo" all'interno della terza edizione di Albe in Controluce. Yoga al sorgere del sole sul lungomare di Riccione a cura di Renza Bellei per poi passare nell'ampio parco di Villa Mussolini. Renza Bellei pratica e studia la disciplina dello yoga da 23 anni.  Quest'anno vi sarà una novità: in collaborazione con il Bagno 80/81 i partecipanti potranno fare colazione al mare dopo la lezione per approfondire e chiacchierare. Mentre al ponte Tiberio si svolgerà Yoga all’aperto. Le lezioni, tenute da Rimini Yogi, sono rivolte sia a principianti che a cultori della disciplina. Nella Piazza Francesca da Rimini sono previste classi di yoga il venerdì. È consigliata la prenotazione. 

?


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Weekend con Alice, Frida, mostre, passeggiate della salute e yoga

RiminiToday è in caricamento