rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
WeekEnd

Weekend con Riccardo Nuti, Gospel, Alessandra Faiella, Darma Trio, concerti di Natale, presepi, mercatini e mostre


Un fine settimana ricco di appuntamenti da non perdere tra concerti, appuntamenti a teatro e inaugurazioni

Il weekend si presenta con tanti appuntamenti da non perdere. Si parte con Riccardo Muti e l’Harlem Gospel Coir al teatro Galli a Rimini, i Darma trio al Villaggio Music Fest di Torriana e i concerti di Natale per poi passare all’inaugurazione del Presepe alla Darsena. Non mancano le mostre e gli appuntamenti a teatro con la “versione di Barbie” spettacolo monologo di Alessandra Faiella.  C’è l’imbarazzo della scelta. Non resta che scegliere dove andare e godersi il momento.

Da Riccardo Muti all’Harlem Gospel Choir

Conto alla rovescia per il Capodanno e Rimini organizza un lungo calendario di “cose da fare” fino al brindisi di fine anno. Due gli appuntamenti di questo fine settimana: al teatro Galli Riccardo Muti salirà sul podio dell’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, a due anni dall’eccezionale apparizione per l’inaugurazione della 70esima edizione della Sagra Musicale Malatestiana, stavolta impegnato nell’esecuzione in forma di concerto del Nabucco di Giuseppe Verdi. (Per motivi di saluteil Maestro Riccardo Muti non potrà dirigere l’Orchestra Cherubini e verrò sostituito). Mentre il giorno dopo sarà la volta dell’Harlem Gospel Choir, il coro gospel più famoso del mondo e il primo coro gospel d’America. Fondato nel 1986 da Allen Bailey per le celebrazioni in onore di Martin Luther King, il coro è composto dalle più raffinate voci e dai migliori musicisti delle Chiese Nere di Harlem e di New York.

Dai Darma Trio ai concerti di Natale

Se ami melodie e armonie tropicali che vanno dallo swing degli anni ‘50 fino alla fumosa Londra degli anni ’90, non perdere l’ultimo appuntamento con il Villaggio Music Fest de “Il Sabato del Villaggio” a Torriana con i Darma Trio. La band formata dalla vulcanica voce di Darma, alias Silvia Vasini, accompagnata dalla “pomatata” chitarra del Reverendo Dave e dallo “stiloso” Sax di Luca Quadrelli. Al Teatro della Regina di Cattolica, invece, l’atmosfera natalizia si accende con le note del tradizionale Concerto di Natale che offrirà un medley delle musiche più amate ed emozionanti, dalle colonne sonore dei classici cinematografici, passando dal tango di Piazzolla ai valzer di Strauss, per lasciarsi avvolgere dalla magica atmosfera delle feste. A Rimini, nella Chiesa Gesù nostra Riconciliazione, il Coro polifonico Jublate Deo, si esibirà in " Bethleem Lucet”. programma di musiche natalizie che prevede un equilibrato inserimento di brani di epoche diverse, dal medioevo fino ad oggi, qualcuno di fatto inedito. Il titolo del concerto prende lo spunto da un passo di un'omelia di Natale di Benedetto XVI: "Nella stalla di Betlemme cielo e terra si toccano. Il cielo è venuto sulla terra. Per questo, da lì emana una luce per tutti i tempi; per questo lì s'accende la gioia; per questo lì nasce il canto". 

Cosa fare nel weekend a Cesena

Cosa fare nel weekend a Forlì

Cosa fare nel weekend a Ravenna

Appuntamenti natalizi  

Il Natale è il momento dei Presepi e in Darsena a Rimini torna per il terzo anno il “Presepe in Darsena” un vero e proprio presepe galleggiante allestito sulle barche storiche di Vele al Terzo Rimini che sarà inaugurato sabato. L’inaugurazione avverrà con l’accensione delle luminarie e con la benedizione del Presepe da parte di Don Mario della parrocchia di San Giuseppe al Porto. Seguirà una suggestiva fiaccolata subacquea a cura di Sub Gian Neri, Volontari del Soccorso in mare di Rimini e i sommozzatori della Guardia di Finanza – ROAN. In caso di maltempo l’iniziativa sarà rimandata a domenica allo stesso orario. Sempre a Rimini si vive l’atmosfera natalizia tra grandi archi luminosi, decorati con angeli e rose che si ispirano ai simboli malatestiani, attorniati dai mercatini natalizi che condurranno verso il grande albero di Natale sotto a un tetto di luci che illuminerà tutta la piazza. Senza dimenticare i presepi, da quelli di sabbia a quelli galleggianti, il cui fascino e poesia non subisce l’usura del tempo. Mentre pattinare sul ghiaccio quest’anno, per la prima volta, si potrà fare a due passi dal Grand Hotel: la pista di ghiaccio sarà infatti allestita nella zona di Piazzale Fellini, vicino alla Fontana dei Quattro cavalli. A Cattolica la Pista di Ghiaccio è allestita tra la fontana e il Palazzo Comunale, mentre a Riccione, in occasione delle celebrazioni per i 100 anni della Città, Viale Ceccarini diventa il “Viale delle Stelle” e si illumina grazie ad un’installazione immersiva. Sul viale più glam d’Italia trovano spazio 14 imponenti abeti luminosi e un cielo stellato da oltre 400.00 led bianco ghiaccio protagonisti dei live show immersivi per un’esperienza indimenticabile di luci, musica, neve ed effetti speciali. Da non perdere a Sant’Agata Feltria la 25esima edizione de ‘Il Paese del Natale’ con la Regina delle Nevi, il presepe meccanico e i video. La Regina delle Nevi sarà allestita nella Casa di Ghiaccio alta 5 mt per 5.Il presepe meccanico presenta statue alte 1 metro, allestito con l’associazione Gualtieri in un locale di piazza Garibaldi. Parte dell’ingresso di questo presepe sarà devoluto in beneficienza. “Il Paese di Natale” è anche a misura di famiglia. Ai bambini è dedicata Piazza del Mercato ribattezzata per l’occasione “Piazza dei Bambini”. Comprende la “Casa di Babbo Natale e degli Elfi” (è possibile consumare gratuitamente la cioccolata calda e il biscotto di Natalina) nella quale il segretario di Santa Claus ritira le letterine che i bambini indirizzano alla simpatica figura vestita di rosso.?Gli sparaneve “produrranno” neve artificiale ad orari alternati.?

Di teatro in teatro

Vuoi divertirti e ridere senza sosta? Allora la tua direzione è il Teatro Giustiniano Villa a San Clemente dove va in scena “La versione di Barbie” spettacolo monologo di Alessandra Faiella, vera Signora del Teatro comico. Alessandra Faiella invita a uscire fuori dal tunnel della finta emancipazione, poiché il sonno della ragione che ha già generato troppi mostri. E quindi passa dall Bella Addormentata a Biancaneve fino ad arrivare a lei, la Barbie, la donna perfetta. A Mondaino, invece, si svolgerà “La buona educazione”, una Festa di Paese per festeggiare insieme ai cittadini di Mondaino e agli spettatori del Teatro Dimora due prestigiosi riconoscimenti per la Piccola Compagnia Dammacco che da settembre 2020 ha scelto di risiedere stabilmente a Mondaino. Al Teatro Galli a Rimini va in scena "Locke" con Filippo Dini, trasposizione teatrale del successo cinematografico diretto da Steven Knight. Dini si cala nel ruolo che sul grande schermo fu affidato a Tom Hardy per raccontare al pubblico il viaggio, fisico e interiore di uomo alle prese con i cambiamenti della vita. Dal teatro ci trasferiamo al Museo della Città di Rimini dove sono protagonisti in bambini. I più piccoli potranno immergersi nel mondo delle favole con la rassegna “Ti racconto una storia”. Appuntamento con “Il piccolo Aron e il signore del Bosco- Il racconto “ con Sara Galli. Scritto da Francesco Niccolini per Alcantara Teatro è una sorta di “approfondimento teatrale” del racconto a cui è ispirato. Adatto ai bambini dai 5 anni. La storia di Aron è una favola sul rispetto del mondo; dopo un inizio centrato sulla spensieratezza dell’infanzia, il protagonista si trova a notare fenomeni inconsueti - eppure tristemente attuali - nell’ambiente, fino a vivere assieme alla sua famiglia e al suo villaggio, una vera e propria carestia, che lo spingerà a lasciare il nido sicuro di casa, per avventurarsi nel bosco alla ricerca di una soluzione. È un viaggio di crescita e di formazione.

Di mostra in mostra

Sono molte le mostre a Rimini e provincia da visitare e ammirare. Iniziamo con l’inaugurazione alla Galleria dell’Immagine di Rimini della mostra di sessanta opere di Ruffini, selezione della pratica disegnativa e grafica dell’artista ravennate. E l’inaugurazione di "Inside People", esposizione di circa una settantina di fotografie del riminese Dino Morri. Scatti evocativi che immortalano i personaggi incontrati nei viaggi tra la Romagna e il sud est asiatico dall'autore, che sarà presente all'inaugurazione per raccontare le storie legate a ogni immagine. Andiamo alla Galleria Zamagni dove è invece possibile ammirare un’installazione di Stefano Ronci dal titolo “Flags”. Un’ opera monumentale lunga quattro metri scandita dalle ventisette bandiere dell’Unione Europea. Una riflessione, una visione globale verso il futuro per rimanere uniti. Un tributo al 2021 e al nuovo anno. Da Rimini a Riccione dove a Villa Mussolini aprirà al pubblico un importante evento espositivo dedicato alla grande fotografia con Elliott Erwitt family. Elliott Erwitt. Family è un piccolo campionario di storie umane che racconta l’evoluzione della famiglia dal dopoguerra all’inizio del nuovo millennio. La mostra è composta da 58 fotografie in bianco e nero selezionate personalmente dall’autore insieme alla curatrice Biba Giachetti. Ritorniamo a Rimini dove alla Palazzina Roma a due passi dal Grand Hotel sarà possibile visitare la mostra “Volti in copertina”. In mostra quarantadue ritratti originali di personaggi immortalati dall’artista Ennio Zangheri che ha fatto del volto umano il suo focus. Troviamo i ritratti dell’immortale Federico Fellini e i grandi nomi dell’industria, dell’imprenditoria, dello sport, del cinema, della scienza. Dall’ex sindaco Andrea Gnassi al neo eletto Jamil Sadelghovaad, dall’imprenditore Paolo Maggioli alla scrittrice e presentatrice Andrea Delogu, dal neuroscienziato Antonello Bonci al re delle notti riminesi Gianni Fabbri, solo per citarne alcuni. Alla galleria del centro commerciale “I Malatesta”, sono esposte le opere dell’artista Gianpaolo Cappello nella mostra personale dell’artista. Nelle opere di questo autore è rilevante notare la forte presenza di base di paesaggi ricchi di vegetazione, figure umane e animali, gli scorci urbani con costruzioni di differenti epoche. Le opere di Gianpaolo Cappello ci regalano un vero e proprio viaggio nei significati simbolici e nelle profondità del retrostante paesaggio. Mentre alla galleria Zamagni di Rimini si potrà visitare “Zvanì | Una mostra per Pascoli” una personale di Graziano Spinosi. La mostra di Graziano Spinosi è la seconda tappa del progetto TRE che nasce dalla collaborazione tra l’associazione ricreativa culturale ed enogastronomica Santabago, la Galleria Zamagni di Rimini e l’attrice Maria Costantini: un magico trittico, un seducente sodalizio tra arte, cultura e convivio. Il menù proposto ogni sera per la durata della mostra è ideato dallo chef Giorgio Rattini, che ha interpretato i temi della mostra e le opere di Spinosi. Un viaggio tra gusto e poesia, rime e sapori. Andiamo alla Biblioteca Gambalunga dove sarà possibile ammirare ancora la mostra “Le opere di Dante nella storia della Gambalunga” che celebra il VII centenario della morte di Dante Alighieri (1321-2021). Al Museo della Regina a Cattolica si prolunga, invece, la mostra “Cesare Pronti da Cattolica. Un omaggio in quattro atti”, la mostra è curata dallo storico dell'arte Alessandro Giovanardi. L’eccezionale prolungamento della mostra sarà l’occasione per approfondire la conoscenza dell’opera dell’esponente più antico alla pittura di Cattolica, che fu “prospettivo, architetto e pittore”.

Mercatini a Riccione

Ami girare per mercatini? A Riccione hai una vasta scelta con i tanti mercatini presenti nei vari quartieri. Tra questi troviamo il mercatino di creatori dell’ingegno e degli hobbisti denominato “Natale avventura” al Parco Cicchetti,  il mercatino "Natale nel Borgo", in piazza Parri e in piazzetta Matteotti. Una mostra mercato ad ingresso libero dove oltre agli espositori a tema natalizio saranno organizzati anche laboratori creativi per bambini e si esibiranno artisti di strada per allietare con allegre performance turisti e residenti. Non mancheranno inoltre le tradizioni caldarroste e la presenza di Babbo Natale a disposizione di tutti i bimbi per una foto ricordo. ?

“Sotto le stelle di Parigi” al Tiberio

Al cinema Tiberio si chiude “La Grande Luce”, rassegna di cinema e spiritualità, la proiezione del film “Sotto le stelle di Parigi” di Claude Drexel, melodramma sensibile con Catherine Frot nei panni di una burbera clochard che si deve improvvisamente prendere cura di un piccolo straniero di soli 8 anni che non sa una parola di francese. Sotto le stelle, insomma, la morale della favola non è a buon mercato e saranno tutt’altre le comunanze di intenti e di valori che faranno la differenza e anche il segreto di questo film così delicato e costantemente in bilico tra desiderio e realismo.?


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Weekend con Riccardo Nuti, Gospel, Alessandra Faiella, Darma Trio, concerti di Natale, presepi, mercatini e mostre

RiminiToday è in caricamento