rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
WeekEnd

Weekend tra concerti, musica popolare, cultura, cinema e sport

I concerti di Ludovico Enauidi e Fabrizio Grosso, i Glory Days dedicati a Bruce Springsteen, la Borgata che danza, il Motogbim e Federico dei sogni saranno i protagonisti di questo fine settimana

Il weekend si presenta con tanti appuntamenti da non perdere. Si parte con i concerti di Ludovico Enauidi alla piazza dei sogni, Fabrizio Bosso al Parco degli artisti e i Glory Days l’evento dedicato alla musica di Bruce Springsteen, per poi passare alla Borgata che danza a Bellaria Igea Marina, ai Giardini d’autore e al Libro dei sogni di Federico Fellini a Rimini. Non mancano le mostre, i libri e lo sport con il MotoGBim a Bellaria Igea Marina. C’è l’imbarazzo della scelta. Non resta che scegliere dove andare e godersi il momento.

Emozioni in musica con Ludovico Enauidi e Fabrizio Bosso

Dopo un tour estivo che lo ha portato ad esibirsi in scenari emozionanti e suggestivi, Ludovico Einaudi arriva a Rimini per incantare il pubblico con le sue note. Il concerto vedrà l’artista torinese accompagnato dal violoncellista Redi Hasa e da uno dei grandi talenti che da Rimini ha spiccato il volo, il violinista Federico Mecozzi. Dalla melodia che fa sognare ad occhi aperti di Enaudi alla magia del grande jazz con la star internazionale della tromba Fabrizio Bosso. Tecnica, estro e una grande intesa daranno vita, sul palco del Parco degli Artisti, ad uno spettacolo di altissimo livello artistico, che vedrà coinvolti, insieme a Fabrizio Bosso (alla tromba), Alessandro Fariselli al sax, Fabio Nobile alla batteria, Stefano Senni al contrabbasso e Alessandro Altarocca al pianoforte. Il quartetto, che vanta un legame ormai consolidato con il celebre trombettista, è una formazione soul-jazz i cui componenti hanno collezionato, negli anni, collaborazioni con personaggi del calibro di Paolo Fresu, Nicola Conte, Rosalia De Souza, Flavio Boltro, Mario Biondi, Tullio De Piscopo, John De Leo, Dave Weckl, Trilok Gurtu, solo per citarne alcuni. 

Cosa fare nel weekend a Forlì

Cosa fare nel weekend a Cesena

Cosa fare nel weekend a Ravenna

I Glory Days

I fans di Bruce Sprinsteen si danno appuntamento nel fine settimana per i Glory days. Saranno giorni davvero speciali, con novità, sorprese, concerti e parole. Sarà un viaggio insieme dalle origini di Greetings from Asbury Park fino alle canzoni di Letter to you. L'evento principale si svolgerà all'Arena Francesca da Rimini, con lo spettacolo guidato dalla voce storica di Virgin radio e Raistereonotte di Massimo Cotto con la partecipazione di tantissimi artisti che non faranno un semplice tributo alla musica del Boss, ma un vero e proprio omaggio originale e non scontato. Sarà, invece, l'House of rock di Rimini ad ospitare il ritorno sulle scene dopo un anno di assenza dei favolosi Cheap Wine, una delle più importanti e longeve rock band italiane, con le loro canzoni e qualche incursione tra i brani di springsteen, Tom Petty e Neil Young. Ad aprire ci sarà la voce e la chitarra di Diego Mercuri, per una manciata di brani tra folk, blues e rock. La giornata finale, inizierà la mattina con un triplo set acustico: “John Strada duo and guests” (folk), “Alessandro Salvioli duo”(rock and soul), Leo Meconi (solo unplugged), inoltre la Banda Giovanile Città di Rimini  farà da marching band per un momento davvero speciale.

La Borgata torna a danzare a Bellaria 

Ami la musica ei balli popolari? L’appuntamento per te è a Bellaria Igea Marina con la 29esima edizione de “La Borgata che danza”, il festival dedicato alle antiche forme di musica popolare, in particolare quelle tramandate attraverso i modi della comunicazione orale e visiva senza l’ausilio della scrittura. In questi giorni sono molti gli appuntamenti, come il laboratorio di musica strumentale dell'Emilia Romagna, la presentazione del libro “Storie folk” di Maurizio Berselli, le musiche da ballo della Romagna e dell’Appennino bolognese, una conferenza-concerto di Placida Staro con l’esecuzione di brani strumentali di diversi gruppi: Suonatori della Valle del Savena, Folk a Busso, I Musetta, L'Uva Grisa, La Carampana. Sabato sera musiche di strada per tutti i gusti: dal folk al liscio emiliano, dai balli staccati montanari a quelli dell’Appennino bolognese, fino ai canti d'amore notturni con gli Amici delle Valli Piacentine, piccolo trekking alla scoperta dei sentieri lungo il fiume Uso e tanto altro con il gran finale domenica sera.

Giardini d’autore d’Autunno

Un omaggio alla terra, ai colori, al paesaggio e all’arte. È questo quello che accadrà sabato e domenica per i Giardini d’autore d’autunno che si svolgeranno nell’area verde più bella della città che farà ancora una volta da cornice all’evento dedicato alle piante, al giardino e alla bellezza
Da venerdì Giardini d’Autore apre con i veri protagonisti indiscussi di questa edizione settembrina: i vivaisti con le loro collezioni botaniche, i produttori della Giardini Farm Market, i designers, gli artigiani con i manufatti e la loro creatività, i food-truck e le proposte gourmet.
 Un week-end di inizio autunno con appuntamenti dedicati ai grandi e ai piccoli: visite guidate, spazi d’autore e novità come un rifugio sull’acqua, il giardino galleggiante che prende ispirazione da film e immagini dal sapore intimo e romantico e il Floating Flower Table, il rivoluzionario gommone galleggiante per colazioni, pranzi e cene sull’acqua. Un fine settimana tutto da vivere. 

Donne e biciclette

A Rimini torna protagonista la bicicletta con la presentazione del libro dal titolo “La strada si conquista. Donne biciclette e rivoluzioni” di Manuela Mellini. L’autrice dialogherà con Nicoleta Munteanu di Ciclisti Urbani Rimini sull’aspetto sociale legato al mondo della bicicletta. Si risponderà alle domande: qual è la relazione tra bicicletta ed emancipazione? La bicicletta, infatti, fin dalla sua nascita non è mai stata per le donne solo un mezzo di trasporto, ma di emancipazione, di rivolta e resistenza, un veicolo con cui portare avanti battaglie, sfidare le convenzioni e tratteggiare la via per la propria autodeterminazione. La bicicletta è inoltre sostenibile, libera, nonviolenta e permette ancora oggi di conquistare spazi fisici e sociali che a volte ancora sembrano preclusi. 

Sketchtrip experience, lezioni di pittura

Prosegue sulla riva della Piazza dell'acqua la “Sketchtrip experience - Pittura dal Vero": lezioni di pittura ad acrilico del Ponte di Tiberio, guidata dall’artista riminese Alessandro La Motta. Un’esperienza originale, coinvolgente e immersiva che ripropone la tipologia del Gran Tour, che artisti e letterati compivano già dalla fine del settecento e per buona parte del XIX secolo, dipingendo sui loro quaderni i paesaggi che attraversavano. Alessandro La Motta, artista riminese, guiderà i partecipanti (che possono essere anche principianti assoluti) in un’esperienza originale e coinvolgente: l’obiettivo è quello di accedere a un’esplorazione non convenzionale, a imparare dal vivo armati di pennelli e barchette. L’iniziativa, che si svolge all’interno di Giardinidautore. 

Galleria a cielo aperto a Villa Mussolini 

Domencia il parco di Villa Mussolini, ospiterà Quando l’artigianato diventa arte, un evento con protagonisti alcuni maestri artigiani della città e del territorio con dimostrazioni dal vivo della loro creatività e grande capacità manuale che affonda le sue radici nei saperi di una tradizione artigianale secolare. Nel parco della villa i visitatori potranno seguire le varie fasi della creazione di oggetti, apprendere le diverse tecniche, gli antichi gesti dei maestri artigiani in cui si fondono innovazione e memoria del passato. Ogni attività sarà introdotta da una breve descrizione sulla tipologia dei materiali, sulla tecnica utilizzata e sul processo di realizzazione. Le persone potranno interagire con i maestri per soddisfare ogni curiosità e apprendere i segreti della loro arte. Sarà una splendida occasione anche per i bambini e i ragazzi di scoprire un mondo affascinante in grado di stimolare la loro creatività e loro fantasia. Nella bella cornice del giardino della Villa, sarà possibile passeggiare e ammirare l’esposizione delle opere degli artisti. Sarà inoltre possibile visitare il Centro di documentazione sull’identità della spiaggia di Riccione, situato al piano terra di Villa Mussolini, lo spazio che raccoglie le testimonianze della cultura balneare mettendole a disposizione di tutta la comunità.

Di mostra in mostra

Sono molte le mostre a ammirare nella provincia di Rimini. Iniziamo con il ritorno a Rimini, dopo oltre 85 anni, della Croce di Mercatello. Sabato la mostra sarà inaugurata con visite guidate gratuite alle 16.00 e alle 17.00. All’opera di Mercatello si affiancheranno la croce dipinta della chiesa di San Lorenzo a Talamello, il più piccolo crocifisso ‘Diotallevi’ dei Musei Comunali di Rimini, la croce sagomata dell’Antiquario Moretti di Firenze, il crocifisso Spina del maestro di Montefiore e la testa di Giuliano da Rimini, questi due ultimi di proprietà della Fondazione stessa e in deposito nei Musei Comunali. Nella Biblioteca Gambalunga, prosegue la mostra dal titolo “Le opere di Dante nella storia della Gambalunga” con la conferenza del prof. Francesco Sberlati docente di Letteratura italiana all'Università di Bologna. In un percorso cronologico si espongono nelle Sale antiche preziose testimonianze manoscritte miniate tra cui primeggiano il Codice Gradenighiano e raffinati volumi di corte. Si potrà vedere il Codice Pandolfesco che tramanda il testamento di Malatesta da Verucchio (1226 ca.-1312), il mastin vecchio del XXVII canto dell'Inferno, in cui si menziona Francesca, eternata dal Sommo Poeta. E molto altro. Al Museo della Città si possono ammirare diverse mostre. Partiamo con la mostra “Gli Amori in gioco” realizzata da Guido Reni (Bologna 1575-1642), principe della pittura italiana del Seicento. Una gemma giovanile, preziosa e finemente lavorata, che aprirà venerdì alle 18 e chiuderà il 31 ottobre. Gli Amori in gioco sono una sottile e raffinatissima elegia che parla allo stesso tempo di Natura e di Mito, ma attraverso una costellazione di scherzi, affettuosità e bisticci tra le presenze infantili dell’Olimpo il quadro allestisce una sottile metafora sull’Amore giovanile. Gli unici due adulti di questo algido Paradiso terrestre quasi non si vedono. Passiamo a più di quaranta opere fotografiche, ma anche disegni, video e installazioni che svelano differenti modi di riflettere sugli aspetti magici, poetici, ma anche scientifici attraverso cui l’essere umano si rapporta e si rivolge al cielo e alla volta stellata, miracolo di bellezza e mistero, ma anche spazio da cui dipende la nostra stessa vita sulla Terra con dodici autori, nove italiani e tre stranieri che raccontano il rapporto tra uomo, natura e cosmo. Infine nelle sale delle teche è possibile visitare “Brindare con gli occhi. Comunicare/Degustare le eccellenze dei vini del Riminese. Etichette e cartoline”.  L’esposizione, ideata da Giorgio Conti ed Elia Barbiani degli Archivi della Modernità di Venezia, con la collaborazione di Patrizia Poggi, ha tre dimensioni: retrospettiva, prospettiva e propositiva. ?Andiamo al Forte di San Leo dove è possibile visitare la mostra inedita ‘Tonino Guerra, Spesso l’orizzonte è alle nostre spalle’. L’esposizione, che ospita opere pittoriche dell’artista e poeta contadino di Santarcangelo di Romagna,  è stata resa possibile anche grazie alla collaborazione di collezionisti privati. Ci spostiamo a Verucchio dove sono in mostra i personaggi più famosi della Divina Commedia. Un intero piano della Rocca Malatestiana di Verucchio fa da cornice alla mostra da titolo “Nel mezzo del cammin di una vignetta”. Dante a fumetti, un giro del mondo con il Sommo Poeta e la Commedia realizzato grazie ai fumetti e reso possibile da Cartoon Club.  Una sezione è interamente dedicata all’opera di Marcello e sarà possibile leggervi la parodia dell’Inferno su un leggio “medievale” con affaccio sulla vallata.

MotoGBim tra sfilate di moto, incontri e talk show

Un appuntamento per tutti gli appassionati di moto è a Bellaria Igea Marina con il MotoGBim. ?Durante la giornata saranno ?proposti diversi momenti di intrattenimento. Presso l’Hotel Savini sarà allestito un “box” dove sarà possibile ammirare da vicino le moto e incontrare i componenti del team. ?Poi ci sarà la sfilata delle moto sul lungomare in Viale Pinzon, con alla guida delle Honda ufficiali Motogp 2021, il ‘nostro’ Kevin Zannoni e Miquel Pons attualmente sesto nella classifica del Mondiale di MotoE. I due piloti faranno qualche passaggio sul lungomare Pinzon, portando un momento di spettacolo della moto GP, con tutte le emozioni che sa regalare. ?A seguire interviste ai piloti e firma delle cartoline. La sera Franco Bobbiese condurrà un talk ?show con la partecipazione di Lucio Cecchiello, Oscar Haro Tasende, Carlo Pernat, Rino Salucci, Michele Zasa e altri ospiti a sorpresa del Motomondiale. Durante la serata verrà fatta anche una raccolta fondi, i più generosi riceveranno due Pass per il Paddock per il Gran Premio 2022.

Giochi e sport a Verucchio

Ci trasferiamo nell’entroterra riminese dove torna ‘Verucchio in Strada, Giochi e Sport’ con una edizione speciale in sicurezza. I bimbi potranno testare le varie discipline e compilare lo speciale ‘Passaporto dello Sport’: fra quelli che lo completeranno ne saranno sorteggiati tre che vinceranno tre mesi di pratica gratis in uno degli sport a disposizione per il primo, due mesi per il secondo classificato e un mese per il terzo.
È stato anche predisposto un programma di spettacoli che sarà aperto dallo Boar Skating, l’esibizione di Spinning  e tanto altro.

"Il libro dei sogni" di Federico Fellini

Da non perdere al Teatro degli Atti di Rimini lo spettacolo della compagnia Korekanè dal titolo “Federico dei Sogni”, liberamente ispirato “al libro dei sogni” di Federico Fellini. Ideato e scritto nel 2019, pensato per il 2020, anno del centenario dalla nascita del grande maestro, questo spettacolo sarà un vero viaggio dentro l'inconscio che ha generato il cinema onirico di Federico Fellini. 
Immagini e suggestioni saranno i protagonisti dello spettacolo. 

“Il gioco del destino e della fantasia” in prima visione al Tiberio

Al cinema Tiberio di Rimini è in programma in prima visione il film Il gioco del destino e della fantasia di Hamaguchi Ryusuke con Furukawa Kotone, Mori Katsuki, Urabe Fusako e Kawai Aoba, premiato al Festival di Berlino con l’Orso d’Argento. Il gioco del destino e della fantasia indaga sulla rotta di collisione tra cuore e sorte. Un tema per cui Hamaguchi elabora tre variazioni narrative, dettando il ritmo attraverso i dialoghi (Hamaguchi firma anche la sceneggiatura) e disegnando quattro intensi personaggi femminili alle prese con i propri sentimenti, con la propria immaginazione e con l’imprevedibile geometria delle coincidenze e delle casualità. Questo il filo rosso che mette in connessione i tre capitoli (Magia, Porta spalancata, Ancora una volta) e le anime delle quattro donne (Meiko, Nao, Natsuko, Nana), questo il motore di un grande film dove Tokyo, pur mantenendo la propria essenza giapponese, diventa teatro di emozioni universali. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Weekend tra concerti, musica popolare, cultura, cinema e sport

RiminiToday è in caricamento