Martedì, 15 Giugno 2021
WeekEnd

Weekend tra fiori, concerti, mostre, escursioni e “il Concorso”

Il fine settimana riminese si anima con il concerto live di Marco Vorabbi e le canzoni di Alberto Salaomi, viale Gramsci in fiore e le passeggiate. Ecco la guida per scegliere l’appuntamento giusto

Questo weekend si presenta con tanti appuntamenti. Gli amanti dei fiori non potranno mancare all'appuntamento di Riccione con "Viale Gramsci in fiore". Chi ama la musica potra divertirsi con il concerto live di Marco Vorabbi e le dovute precauzioni e le canzoni di Alberto Salaorni a Rimini. Non mancano gli appuntamenti con la cultura, i film e le escursioni alla scoperta di luoghi sconosciuti. Gli amanti degli sport acquatici non potranno mancare alla Gara nazionale di moto d’acqua. C’è l’imbarazzo della scelta. Non resta che scegliere dove andare e godersi il momento.

"Viale Gramsci in Fiore"

Continuano gli appuntamenti con i fiori nel fine settimana. Sabato e domenica a Riccione da non perdere “Viale Gramsci in Fiore”, la manifestazione dedicata a tutti gli amanti dei fiori, delle piante, del giardinaggio e dell’artigianato di alta qualità. Viale Gramsci in Fiore si sviluppa lungo l’arteria principale di Riccione, viale Gramsci, nel tratto dei due Hotel più importanti, Grand Hotel di Riccione.

Dal concerto di Marco Vorabbi a quello di Alberto Salaorni

Se non aspettavi altro che ascoltare musica dal vivo l'appuntamento è venerdì con il concerto di Marco Vorabbi e le dovute precauzioni che si terrà per Hobo’s live, sulla terrazza vista mare del Cage Club dell’Admiral Art Hotel di Rimini, con un concerto ad ingresso gratuito a partire dalle ore 19.30, nel pieno rispetto del vigente piano nazionale di coprifuoco. Marco Vorabbi è un cantautore eccentrico, dallo sguardo aguzzo e con pochi peli sulla lingua, cresciuto fra baretti e cantieri. Nei suoi brani racconta con inconfondibile stile e marcata ironia di bizzarre storie di provincia e piccoli drammi quotidiani. Sabato, invece, al Frontemare Beach Club di Rimini torna dal vivo l’energia contagiosa di Alberto Salaorni & Al-B.Band con un repertorio che sa sempre sorprendere e coinvolgere il pubblico. La serata inizia già alle 18 con un aperitivo di benvenuto, dalle 19 cena servita al tavolo o buffet.

Cosa fare a Ravenna nel weekend

Cosa fare a Cesena nel weekend

Cosa fare a Forlì nel weekend

Intervista online al cantautore Brunori Sas?

Domenica alle 18.30 su Facebook e Youtube la redazione di Alcantara intervista Brunori Sas. cantautore capace di mobilitare pensieri, far riflettere su temi esistenziali e sociali per analizzarli, affrontarli e, spesso e volentieri, sdrammatizzarli. Brunori Sas è Dario Brunori, nato a Guardia Piemontese, in provincia di Cosenza, il 28 settembre 1977. Inizia con i Blume, poi sviluppa un percorso solistico, riallacciandosi alla canzone all’italiana. Vince il Premio Ciampi 2009 come miglior esordio dell’anno. A fine 2010 fa parte del progetto “La leva cantautorale degli anni Zero” realizzato da Club Tenco e Mei con la casa discografica Ala Bianca. A novembre dello stesso anno conquista il Premio Siae/Club Tenco dedicato agli artisti emergenti. Il 18 settembre 2019 esce il nuovo singolo “Al di là dell'amore”, seguito dal videoclip scritto da Dario Brunori e diretto da Giacomo Triglia. Il singolo anticipa l'uscita del quinto album in studio del cantautore, intitolato CIP! e uscito il 10 gennaio 2020 per l'etichetta Island Records.

Context e “Ossessione Chroma” all’Arboreto

Domenica nel foyer del Teatro Dimora di Mondaino inaugura l’esposizione “Ossessione Chroma” di Riccardo Chitarrari assieme alla curatrice del progetto Francesca Giuliani. Subito dopo si svolgerà la prova aperta del nuovo spettacolo di Alessandro Carboni dal titolo Context. 
Context è un progetto visivo e performativo che indaga l’idea di contesto come l'insieme delle circostanze che definiscono un evento: una riflessione sulla relazione degli elementi che lo costituiscono, in un continuo adattamento dei principi fondanti e delle condizioni stesse che lo hanno generato.

Medioevo marinaro con Antonio Musarra

In attesa di dare avvio alle celebrazioni per la ricorrenza dei 750 anni dalla fondazione del borgo medievale di Catholica, avvenuta con due atti fondativi del 15 e 16 agosto 1271, l’Assessorato alla Cultura – Biblioteca, Museo, Teatro – propone dal Museo della Regina un ciclo di incontri in streaming, dedicati alla storia medievale per riflettere sulla storia cittadina aprendo nuove prospettive. Venerdì Antonio Musarra con “Medioevo marinaro” concluderà il ciclo di incontri riconducendo la riflessione al mare: il medioevo, solitamente descritto come popolato di castelli, abbazie,  abitato solo da cavalieri, dame, contadini, crociati o monaci, ritrova così anche la sua anima marittima.  

Di mostra in mostra

In occasione del settecentario della morte di Dante Alighieri, venerdì alle 17 sarà inaugurata la mostra su Dante realizzata dalle scuole secondarie di primo grado "F.lli. Cervi" dal titolo "E quindi uscimmo a riveder le stelle" ultimo verso dell'Inferno estremamente esplicativo del periodo storico che si sta vivendo a causa della pandemia. La mostra sarà visitabile fino al 24 al piano terra e nello spazio esterno del Palazzo del Turismo a Riccione. Sempre venerdì, nella sede della Provincia di Rimini sarà possibile visitare la mostra fotografica “Namaste, Donne in cammino”. Una quarantina gli scatti realizzati da Gabriele Burnazzi, Fabio Campo e Claudine Tissier, Renato Greco e Maria Grazia Marrulli sui progetti per le donne, il lavoro, il quotidiano tra casa e famiglia, le giovani generazioni: gesti e sguardi femminili che si allargano poi a una pluralità di culture incrociando momenti di vita delle donne migranti arrivate nel nostro territorio. Promossa dall’associazione Namaste –  Sezione di Rimini, la mostra prende spunto dai progetti di Namaste per migliorare la condizione femminile nelle realtà rurali del Kerala e Tamil Nadu, dove l’associazione opera da decenni ed è dedicata a tutte le donne, comprese quelle migranti, che ogni giorno affrontano la sfida per la difesa dei propri diritti.?? Mentre a Santarcangelo, nelle sale della Biblioteca Baldini e del Museo Storico Archeologico è possibile ammirare la mostra “Il ramo d’oro” di Allegra Corbo. Negli spazi dell’ex Cinema Sant’Agostino, invece, si può ammirare la mostra dal titolo “La stanza degli abbracci, ovvero la stanza degli affetti mancanti”. La mostra, una collettiva a cui partecipano dieci artisti, nasce da un’idea di Moreno Mondaini, titolare della galleria di via Bertola. Attraverso il linguaggio dell’arte il curatore vuole dare voce al silenzio assordante e crudele delle solitudini che troppe persone stanno vivendo in questo periodo di pandemia. ?Mentre al Museo della città di Rimini, la Madonna col Bambino di Benedetto Gennari (1633-1715) aprirà la rassegna di arte antica Unicum – Racconti al Museo allestita nello spazio della Manica Lunga, reso particolare dal bel progetto allestito dagli architetti Mori Cumo Roversi. Il dipinto rimarrà esposto fino al 13 giugno per poi lasciare spazio ad altre due opere del seicento: “Il ritrovato ritratto di Alessandro Tassoni” di Simone Cantarini e “Paesaggio con Amorini in gioco” di Guido Neri.

Dalla gara nazionale di Moto d’acqua alle escursioni nell’entroterra

Sabato e domenica le acque antistanti la spiaggia libera Piazzale Boscovich ospiteranno la Gara Nazionale di Moto d’acqua seguita il 29 e 30 maggio dalla quarta tappa del Campionato Italiano di Open Foil, il nuovissimo format kitefoil. Venerdì è in programma una bella passeggiata tra San Lorenzo in Monte e Covignano. Ritrovo ore 18,30 presso il parcheggio all'inizio di Via Carpi. Sabato si ripete la passeggiata ma questa volta selvatica e movimentata lungo il corso del torrente. Ritrovo ore 18,30 presso il parcheggio in Via Parco del Marano 141 a Vecciano. Infine domenica si andrà alla ricerca dei luoghi che hanno visto il passaggio e le gesta di Stefano Pelloni, conosciuto come il Passatore, forse il più famoso e famigerato brigante del XIX secolo. Un percorso che avrà nel Fiume Lamone e nei suoi dintorni i protagonisti. Ritrovo ore 8,30 al parcheggio in Viale della Costituzione a 200 metri dal casello autostradale di Forlì. Necessario prenotarsi.

?Il concorso al Tiberio

Se ami il cinema nel fine settimana al cinema Tiberio, alle ore 16 e alle ore 20, è in programma il film “Il Concorso” di Philippa Lowthorpe con Keira Knightley, Gugu Mbatha-Raw e Jessie Buckley. Siamo a Londra nel 1970 dove si svolge la ventesima edizione del concorso di Miss Mondo. Il Women’s Liberation Movement decide di boicottare la manifestazione nel corso della finale per opporsi al sistema patriarcale che vuole la donna come oggetto. Sally Alexander è una delle leader di un’azione che la porterà a scoprire anche altri aspetti dell’emancipazione femminile. ?Al film “Il Concorso” venerdì e sabato è abbinato, il cortometraggio di Kristian Gianfreda, “Ballerina” con Agnese Claisse, il viaggio anomalo di una prostituta verso il suo destino. Domenica, invece, il film sarà preceduto dal cortometraggio “L’estasi” di Oleg di Francesco Selvi?Sempre nel weekend al Cinema Tiberio proseguono anche le repliche del mediometraggio (30 minuti) di Almodóvar “The Human Voice” con Tilda Swinton. Il film è presentato in versione originale con sottotitoli in italiano 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Weekend tra fiori, concerti, mostre, escursioni e “il Concorso”

RiminiToday è in caricamento