rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
WeekEnd

Weekend in musica con Modena City Ramblers, FunkClub, Paolo Fresu e i dj Sven Väth e Ralf, ma anche con Happy Days e la Festa del cassone

Musica, enogastronomia, trekking, teatro, incontri e mercatini animeranno il fine settimana della Festa della Liberazione

Il weekend della Festa della Liberazione si presenta ricco di appuntamenti. Si parte con i concerti dei Modena City Ramblers a RImini, i FunkClub a Misano, Paolo Fresu a Novafeltria e i dj Sven Väth e Ralf a Riccione per poi passare al DiscoBorgo a Santarcangelo. Gli appassionati dello shopping potranno scegliere tra il Misano Vintage Festival, i mercatini di primavera a Misano e il mercatino a Bellaria Igea Marina. Per gli amanti del trekking a Mondaino prende il via la Camminata di Primavera. Non mancano le mostre, gli incontri e colazione in musica a Verucchio. C’è l’imbarazzo della scelta. Non resta che scegliere dove andare e godersi il momento.

Modena City Ramblers, FunkClub e Paolo Fresu in concerto

Per la festa della Liberazione nella serra del Cento Fiori, la cooperativa sociale di Rimini, farà tappa la band modenese “Modena City Ramblers” con il suo tour celebrativo dell’album “Appunti Partigiani”, Disco d’oro pubblicato 15 anni fa dalla band modenese e che a Rimini segnerà la sua celebrazione in congiunzione con la lotta partigiana e la Liberazione, due temi che hanno grandemente segnato la storia della città e dei suoi abitanti che verranno ricordati in musica. Non potranno mancare, naturalmente, anche i classici del repertorio dei ‘Delinquenti di Modena’. Sarà una grande festa aperta a tutti. A Misano, invece, arrivano i FunkClub con i grandi classici pop/funk italiani e internazionali. Poi si prosegue con "DJ Oscar". A Novafeltria, invece, per il giorno della Liberazione il celeberrimo trombettista Paolo Fresu si esibirà in duo con il chitarrista Bebo Ferra. In questo duo, Fresu gioca sui dialoghi, punta la tromba, o il flicorno, verso il suo partner e intreccia un fitto tessuto di domande e risposte. Suonano temi propri ma anche vecchie canzoni che assumono nel timbro del flicorno un intenso lirismo, anche se la melodia si avvicina raramente all’originale. La principale vetrina che ha messo in luce le doti chitarristiche di Bebo Ferra è proprio la collaborazione con Fresu. Ma il sound elettrificato, la cantabilità melodica e la passione per le strutture ritmiche complesse di questo solista emergono chiaramente anche nei suoi progetti da leader. 

A Riccione arrivano i djs Sven Väth e Ralf

Al Peter Pan di Riccione fa tappa Sven Väth, con il tour mondiale Chatarsis World Tour dopo le tappe a Miami, Parigi, Amsterdam, Francoforte e nei festival Caprices, Awakening e Terminal V. Senza Sven Väth, la storia della musica - non soltanto elettronica - non sarebbe stata la stessa cosa. Lunedì, invece, arriva Ralf’s Pic Nic al Peter Park. Una giornata all’insegna della buona musica elettronica, street food (pop corn di Ralf inclusi).

DiscoBorgo a Santarcangelo

A Santarcangelo di Romagna prende il via la prima edizione di “DiscoBorgo” l'appuntamento che trasformerà il centro clementino in un vero e proprio immenso locale "diffuso". 9 locali sparsi per il centro dove gustare tutti insieme un delizioso aperitivo accompagnati da 9 Dj-Set e da musica dal Vivo. Tanti locali, tanta musica, tanto divertimento per dare il benvenuto alla bella stagione.

Festa tradizionale del cassone

A Riccione Paese, in occasione della festa del Beato Alessio, patrono della città, torna una delle feste della tradizione più amate, “Io, tu e le rosole” che celebra una specialità culinaria locale: il tipico cassone romagnolo in abbinamento con le prelibate erbe di campagna. Nelle casine in stile balneare e negli stand gastronomici i visitatori potranno degustare i sapori della tradizione e del territorio. In Corso Fratelli Cervi sarà allestito il mercatino artigianale mentre piazzetta Parri e piazzetta Matteotti ospiteranno l’intrattenimento e l’animazione musicale. I negozi resteranno aperti per tutto il weekend così come i locali e i bar.

Cosa fare nel weekend a Forlì

Cosa fare nel weekend a Cesena

Auto d'epoca e il cabarettista Dullio Pizzocchi a Viserba

A Viserba la piazza e il lungomare si animeranno con un viaggio attraverso la storia: un tuffo all’indietro nel mondo delle auto d’epoca e nella cultura del vino, col sottofondo di musica e spettacoli dal vivo. Si inizierà in piazza Pascoli e lungomare, dove si potrà ammirare un'interessante esposizione di auto d'epoca, provenienti da tutta Italia, organizzata in collaborazione col gruppo di appassionati “Rally driver team”. Sempre in piazza si terrà una degustazione di vini scelti, con stuzzichini vari preparati da ristoratori e negozianti locali. Infine, il noto cabarettista bolognese Duilio Pizzocchi proporrà il suo spettacolo.

Colazione in musica

A Verucchio sarà possibile gustare una deliziosa colazione e ascoltare buona musica al Museo Archeologicograzie alla rassegna “Colazione in Musica”. SI tratta dell’ultimo appuntamento della rassegna e sarà con Davide Tura e al suo pianoforte che sarà insieme a un Trio composto da altri due professionisti, Andrea Costa al Violino e Veronica Conti al Violoncello. Due grandi solisti che suonano rispettivamente con i Quintorigo e Federico Mecozzi Band. Il Tura-Trio farà rivivere una musica emozionale e contemporanea, presente nell’immaginario di tutti noi ascoltatori: le musiche di Bosso, Sakamoto e Richter. ?

Dai venerdì di Italia Nostra al compleanno della Casa della Cultura

Terzo appuntamento al Museo della Città con “I Venerdì di Italia Nostra” che vedrà Giulio Zavatta dell'Università Ca' Foscari di Venezia, impegnato in una conferenza dal titolo “Giovanni Bellini: la Pietà di Rimini on the road”. ?La Pietà di Giovanni Bellini è senza dubbio l'opera più importante e iconica del museo di Rimini. Eppure si sa ben poco delle sue storie espositive, delle vicissitudini belliche, dei restauri che l'hanno interessata. Questa sarà l'occasione per scoprire qualcosa di più di quest'opera.A Santarcangelo, invece, si svolgeranno una serie di incontri con sei autori che festeggeranno l’ottavo compleanno della Casa della Cultura. Protagonisti degli incontri saranno: Roberto Camurri, Lia Celi, Paolo Nori, Vera Gheno, Giovanni Boccia Artieri, la candidata al premio Strega Veronica Raimo, Gaia Giovagnoli e l'esordiente scrittore santarcangiolese Luca Tosi. Gli autori si avvicenderanno in una serie di presentazioni di libri nell'ambito della rassegna "InVerso, parole e scrittura nei giorni impossibili". Nello spazio curato dall’Associazione Culturale Interno4, allestito per l’occasione, sarà inoltre possibile acquistare i libri degli autori presenti.?

?“Trionferà”, lettura corale a Torriana

A Torriana per la Festa della Liberazione la rassegna “Mentre Vivevo” porta nel Giardino delle Pietre recuperate “Trionferà” lettura corale ispirata al libro di Massimo Zamboni, uno degli scrittori italiani dotati di più stile personale. Una memoria dei tempi in cui si credeva alla fratellanza, all'uguaglianza e molto altro. Il testo è la rievocazione, da sinistra, dell’esistenza storica di un mondo che oggi sembra quasi fantastico.

Di mostra in mostra

Sono molte le mostre da poter ammirare nel fine settimana a Rimini e provincia. Iniziamo con l’inaugurazione, negli spazi della Galleria d’Arte Zamagni de “Il mondo alla rovescia” mostra personale di Fabrizio Berti, a cura di Alice Zannoni. Le opere di Berti sono il racconto entusiasmante di un percorso creativo bizzarro e irriverente caratterizzato dalla semplificazione lineare dei soggetti che, già icone e simboli, divengono, con la scelta stilistica dell'uso di colori vivaci stesi con campiture piatte e delimitati da un contorno nero dal tratto grafico, la metafora di un auspicato o immaginato processo di rinnovamento. Andiamo al Centro per l’arte contemporanea Augeo Art Space di Rimini dove è possibile ammirare la mostra “È per sempre” di Mara Fabbro e Alberto Pasqual, con la curatela di Matteo Sormani. “È per sempre” interpella la categoria del Tempo e in particolare quella della durata, che ha valore positivo e necessario in ambito culturale, ma che diventa negativo nel caso delle plastiche, materie poco costose, malleabili ed esteticamente pregevoli e utilissime, che però diventano pericolose proprio perché indeperibili, dannose nel momento in cui vengono disperse nell’ambiente. La stessa immagine utilizzata per rappresentare visivamente la Mostra, l’iconica mano che indossa l’anello “prezioso”, in plastica trasparente, suggella l’unione Uomo/plastica/ambiente, testimoniando l’urgenza di pensare oggi a un futuro diverso, in cui lo stile di vita sia attento alla Cultura, al Presente e al Futuro, e quindi anche alle problematiche ambientali. Passiamo alla grande mostra ‘Steve McCurry Icons’ a Villa Mussolini a Riccione. Oltre 70 scatti del celebre fotografo americano. Steve McCurry è una delle figure più iconiche e uno dei più grandi maestri della fotografia contemporanea. Punto di riferimento per un larghissimo pubblico che nelle sue fotografie riconosce un modo di guardare il nostro tempo, a Villa Mussolini il visitatore potrà ripercorrere un viaggio simbolico nel complesso universo di esperienze e di emozioni provenienti dalle sue celebri immagini. Il ritratto più famoso di McCurry, ‘Ragazza afghana’ fu scattato in un campo profughi vicino a Peshawar in Pakistan. Nei giardini di Villa Mussolini, invece, viene ospitata la mostra dal titolo “Synántisi”. Si tratta di un’esposizione all’aperto con cinque imponenti sculture realizzate dall’artista italiana di fama internazionale Rabarama, aka Paola Epifani. La mostra è allestita in un suggestivo percorso con opere in marmo, bronzo e alluminio alte fino a 2 metri. Una di queste, Love, progettata e pensata dall’artista per essere mostrata in anteprima a Riccione. Restiamo a Villa Mussolini dove venerdì è l’ultimo giorno per ammirare la grande fotografia con Elliott Erwitt family. Elliott Erwitt. Family è un piccolo campionario di storie umane che racconta l’evoluzione della famiglia dal dopoguerra all’inizio del nuovo millennio. La mostra è composta da 58 fotografie in bianco e nero selezionate personalmente dall’autore insieme alla curatrice Biba Giachetti. Da Riccione andiamo al Museo etnografico di Santarcangelo dove è possibile ammirare la mostra “Il tempo nella memoria degli oggetti”, un percorso che offrirà agli oggetti della tradizione una rilettura creativa e attuale, realizzata degli studenti del primo anno del corso di laurea triennale di Design del prodotto industriale dell’Università degli Studi di Ferrara. Restiamo a Santarcangelo di Romagna dove sarà possibile ammirare la mostra fotografica “Mandala” accompagnata da un’esperienza sensoriale con il profumiere dell’anima Mauro Malatini ed una culinaria con lo chef Giorgio Rattini. Il fotografo Enrico De Luigi, ci conduce in una sinfonia di colori tra sublime e bellezza, ciclo della natura e immortalità della fotografia. Un approccio fotografico magico, alchemico. Dieci opere che fioriscono sulle antiche mura di Santabago realizzate con una tecnica personale, unica, creata per cogliere al meglio ogni sfumatura in un immaginario da sogno. Le immagini bucoliche di De Luigi sono sublimate da un percorso olfattivo che chiude il cerchio del bouquet emozionale della mostra a cura del profumiere dell’anima Mauro Malatini. 

Happy Days: Misano Vintage Festival e mercatini

Appuntamento per tutti gli amanti del vintage e non solo con Happy Days: Misano Vintage Festival. Un evento dove si rivivono i favolosi anni ’40, ’50, ’60 con spettacoli live in puro stile anni ’50 e ’60, ma anche mercatino vintage, oggettistica e collezionismo del passato, food-truck caratteristici. Un’immersione nello stile di vita, nella moda e nel costume di un pezzo di storia molto amato, sia dai giovani dell’epoca che dai giovani di oggi. Sempre a Misano, il centro si animerà ogni giorno con il mercatino di primavera. Oltre 50 espositori proporranno artigianato artistico, prodotti tipici regionali e di erboristeria lungo via Repubblica. Mercatini di primavera anche a Portoverde, nelle giornate di sabato e domenica. Curati dal Comitato Commercianti di Portoverde. A Bellaria Igea Marina, invece, ci sarà Domenica Expò. All'interno della splendida cornice del Centro Commerciale Naturale Isola dei Platani, esposizioni irripetibili e appetibili per gli acquisti esclusivi della merce esposta davanti alle attività che partecipano. Le attività dell'isola dei platani saranno presenti anche con grandi occasioni e le novità di primavera-estate, in contemporanea al mercatino km0, sul viale. Un’occasione per una passeggiata nel verde approfittando dello shopping tra mille occasioni offerte nei vari negozi aderenti.

Camminata di Primavera

Se vuoi trascorrere un 25 aprile a contatto con la natura a Mondaino si svolgerà la Camminata di Primavera. L’itinerario prevede un percorso di media difficoltà e il passaggio a Cà Baldi di Meleto, davanti al rifugio scavato nel tufo risalente alla II° guerra mondiale dove è prevista una breve sosta durante la quale lo storico Maurizio Casadei farà cenno al periodo in cui il riparo è stato creato e utilizzato. Nel rispetto di coloro che vissero quegli eventi e di quelli che ancora oggi sono vittime della logica perversa della guerra, l’attrice Silvia Giorgi dedicherà un pensiero sulla Pace. È previsto un veloce spuntino a metà percorso, durante il quale potrete rifocillarvi e respirare aria buona per poi arrivare in Piazza Maggiore per pranzare tutti insieme. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Weekend in musica con Modena City Ramblers, FunkClub, Paolo Fresu e i dj Sven Väth e Ralf, ma anche con Happy Days e la Festa del cassone

RiminiToday è in caricamento