WeekEnd

Weekend tra yoga, escursioni, mercatini, performance e “The father”

Il fine settimana riminese si anima con una lezione gratuita di Hata yoga, il mercatino di primavera, il film premio Oscar "The Father" e le passeggiate alla scoperta del giardino pietrificato di Tonino Guerra. Ecco la guida per scegliere l’appuntamento giusto

Questo weekend si presenta con tanti appuntamenti culturali e non solo. Si va dalla prova gratuita di Hata Yoga al lago Arcobaleno alle passeggiate alla ricerca delle lucciole al mercatino di Primavera lungo l'isola dei Platani. Non mancano gli appuntamenti con la cultura, i film e le escursioni alla scoperta di luoghi sconosciuti. Per chi ama le gare da non perdere la Gara nazionale di moto d’acqua. C’è l’imbarazzo della scelta. Non resta che scegliere dove andare e godersi il momento.

Mercatini di primavera nell’isola dei Platani

Sabato e domenica, per l’interna giornata, il salotto di Bellaria Igea Marina ospiterà il mercato straordinario “Mercatini di Primavera” con il mercato dedicato all’ artigianato artistico, piante e fiori, prodotti enogastronomici tipici, prodotti naturali e i prodotti del territorio a Km 0.
Domenica a partire dalle ore 15.30, torna La Strada degli Artisti particolare e in linea coi tempi, le postazioni musicali infatti si affacceranno dai balconi dell'Isola dei Platani per regalare agli ospiti un piacevole sottofondo musicale. Musica per tutte le orecchie e tutti i gusti dal Jazz al Rock, dal Pop alla musica cantautorale. Si alterneranno: Manuela Evelyn Prioli e Simone Migani, Filippo Meneguez e Marco Antolini duo e poi la BIM Music Station con Gaia Belletti, Lucia Traversi, Luisa Scala, Deborah Panarese e Davide Leggieri e molto altro ancora

Di mostra in mostra

Da venerdì nella Basilica Cattedrale di Rimini si potranno visitare e ammirare due capolavori poco noti del ‘600 raffiguranti San Giuseppe: il San Giuseppe con Bambino, attribuito a Guido Reni, di proprietà della Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini, e il San Giuseppe con bastone fiorito, di Giovan Francesco Barbieri detto il Guercino, di proprietà della Diocesi di Rimini. Le due opere, per la prima volta visibili a raffronto, provengono rispettivamente dal Museo della Città e dalla Sala San Gaudenzo attigua al Tempio Malatestiano. L’iniziativa è promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio in collaborazione con la Diocesi. Nelle sale della Biblioteca Baldini e del Museo Storico Archeologico di Santarcangelo è, invece, possibile ammirare la mostra “Il ramo d’oro” di Allegra Corbo. Negli spazi dell’ex Cinema Sant’Agostino si può ammirare la mostra dal titolo “La stanza degli abbracci, ovvero la stanza degli affetti mancanti”. La mostra, una collettiva a cui partecipano dieci artisti, nasce da un’idea di Moreno Mondaini, titolare della galleria di via Bertola. Attraverso il linguaggio dell’arte il curatore vuole dare voce al silenzio assordante e crudele delle solitudini che troppe persone stanno vivendo in questo periodo di pandemia. ?Mentre al Museo della città, la Madonna col Bambino di Benedetto Gennari (1633-1715) aprirà la rassegna di arte antica Unicum – Racconti al Museo allestita nello spazio della Manica Lunga, reso particolare dal bel progetto allestito dagli architetti Mori Cumo Roversi. Il dipinto rimarrà esposto fino al 13 giugno per poi lasciare spazio ad altre due opere del seicento: “Il ritrovato ritratto di Alessandro Tassoni” di Simone Cantarini e “Paesaggio con Amorini in gioco” di Guido Neri. Nella sede della Provincia di Rimini venerdì sarà possibile visitare la mostra fotografica “Namaste, Donne in cammino”. Una quarantina gli scatti realizzati da Gabriele Burnazzi, Fabio Campo e Claudine Tissier, Renato Greco e Maria Grazia Marrulli sui progetti per le donne, il lavoro, il quotidiano tra casa e famiglia, le giovani generazioni: gesti e sguardi femminili che si allargano poi a una pluralità di culture incrociando momenti di vita delle donne migranti arrivate nel nostro territorio.  Promossa dall’associazione Namaste –  Sezione di Rimini, la mostra prende spunto dai progetti di Namaste per migliorare la condizione femminile nelle realtà rurali del Kerala e Tamil Nadu, dove l’associazione opera da decenni ed è dedicata a tutte le donne, comprese quelle migranti, che ogni giorno affrontano la sfida per la difesa dei propri diritti.??

Riapre il Museo della Linea dei Goti

Sabato riapre il Museo della Linea dei Goti di Montegridolfo.Costruito nel 1990, il corpo principale è stato inaugurato nel 2002 mentre il recente ampliamento è aperto al pubblico da agosto 2017. Al suo interno si trova una delle più ricche collezioni di reperti storici, testimonianze e approfondimenti legati al conflitto sulla Linea Gotica, che attraversava Montegridolfo durante la Seconda Guerra Mondiale. Il Museo è adatto a tutte le età e offre spunti di riflessione sulla nostra recente storia.

Cosa fare a Ravenna nel weekend

Cosa fare a Cesena nel weekend

Cosa fare a Forlì nel weekend

Da Energheia a Corpo a Corpo

Questo fine settimana riapre il Teatro degli Atti con la messa in scena di Energheia, il nuovo lavoro di Paola Bianchi. Incentrato sulle trasformazioni del corpo, Energheia pone particolare attenzione all’anatomia e alla vicinanza dello sguardo: Paola Bianchi ha chiesto a circa quaranta persone quali siano le immagini pubbliche che anche dopo anni continuano a essere vive nella loro memoria visiva. Immagini che sono entrate nel corpo della danzatrice, deformandolo, modificandone le posture e le tensioni fino a generare "stati del corpo". Se ami le performance, l’arte e la musica l’appuntamento per te è, invece, a Santarcangelo con Corpo@Corpo (letto, Corpo a Corpo), una rassegna di conversazioni e performance in cui il tema del corpo verrà raccontato in ogni sua forma. Per scoprire gli ospiti di Corpo@Corpo basterà seguire Humus sulle sue pagine social, dove ogni aspetto verrà svelato e raccontato nei minimi dettagli. Non resta altro che esserci!

Serata speciale in ricordo del poeta Nino Pedretti

Il poeta Santarcangiolese Nino Pedretti scomparso a Rimini il 30 maggio 1981, sarà ricordato a Santarcanglo con una serata speciale. L'appuntamento è domenica al Teatro il Lavatoio: protagonisti dell’evento, saranno il ricordo e la biografia di Nino Pedretti presentati dallo studioso Gualtiero De Santi. Nel corso della serata verrà distribuito al pubblico in via esclusiva un opuscolo a tiratura limitatissima e gratuita, pubblicato originariamente nel 1981. Nel corso della serata la poetessa santarcangiolese Annalisa Teodorani leggerà una selezione di poesie tratta proprio dalla raccolta “La chèsa de témp”. Per partecipare all’incontro è necessaria la prenotazione

Quattro chiacchiere con l’attrice Margherita Vicario e Giorgia Serughetti

I ragazzi del Laboratorio Stabile intervisteranno online l’attrice e cantautrice Margherita Vicario sulla pagina Facebook Filo per Filo | Segno per Segno e sul canale Youtube di Alcantara Teatro. Sabato dalle ore 19.30 ci sarà una magica Notte delle lucciole in collaborazione con l’associazione Strada San Germano: nello spazio silenzioso di una fattoria immersa nel verde, racconti e poesia nell’attesa del buio e del magico spettacolo delle lucciole. Mentre venerdì per la rassegna “Parla con lei” Giorgia Serughetti, in dialogo con Thomas Casadei, presenta Uomini che pagano le donne, Ediesse, 2019. Introduce Ilaria Raimondi.

Alla scoperta delle miniere

Domenica per la Giornata Nazionale delle Miniere, dalle 10 alle 12 si svolgerà la ricognizione patrimoniale del paesaggio minerario. Alla ricerca dei segni e delle tracce dell'archeologia industriale tra mercatino Marecchia e la ex Miniera di Perticara Parco dello zolfo, Miniera di Perticara a bordo di TPL. Ritrovo alla Stazione di Novafeltria ore 10. Prenotazione obbligatoria 

Hata yoga al Lago Arcobaleno

Ti piacerebbe praticare yoga a contatto con la natura? Non perdere sabato la prova gratuita di Hata yoga nel parco del Lago Arcobaleno, in viale Murano 47, organizzato dal Centro Arbor Vitae di Rimini. Dalle 9 alle 10,30 Ramona Frisoni, naturopata e insegnante yoga di scuola Sivananda, condurrà le lezioni che si svolgeranno su quattro momenti. Gli esercizi proposti sono semplici, adatti a chi fa già yoga e a chi si avvicina per la prima volta a questa pratica. Per partecipare occorre prenotare.

Passeggiate alla ricerca delle lucciole e il giardino pietrificato

Proseguono le passeggiate alla scoperta di luoghi incantati e alla ricerca delle lucciole. Se ami questi affascinanti esserini non perdere venerdi l’escursione in giro per strade, stradine, strade bianche e sentieri del Colle di Covignano alla ricerca di queste incredibili creature. Mentre domenica si andrà alla scoperta del giardino pietrificato di Tonino Guerra ed i suoi 7 tappeti di ceramica all'ombra della medievale torre di Bascio. Si parte da molino di Bascio per arrivare al Borgo di
Miratoio con le sue cave, grotte e cavità ricche di storie da raccontare. Per non parlare dei panorami in attesa di essere ammirati. Pranzo al sacco. Per partecipare è necessaria la prenotazione obbligatoria. Le escursioni sono effettuate nel rispetto della normativa anticovid.

The Father al cinema Tiberio

Vedere un film al cinema è sempre un’emozione. Se ami i film da premio Oscar non perdere al Cinema Tiberio in prima visione il film "The Father – Nulla è come sembra" di Florian Zeller con Anthony Hopkins, Olivia Colman, Rufus Sewell e Imogen Potts. Vincitore di due premi Oscar (seconda statuetta per Anthony Hopkins e Oscar per la miglior sceneggiatura non originale), “The Father” è l’adattamento cinematografico dello spettacolo teatrale del 2012 “Le père”, scritto dallo stesso regista che ha adattato la pièce assieme a Cristopher Hampton. Venerdi la proiezione sarà in versione originale con sottotitoli in italiano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Weekend tra yoga, escursioni, mercatini, performance e “The father”

RiminiToday è in caricamento