Un week end in gita, tra frutti d'autunno, vendemmia e castelli aperti

Entra nel vivo la stagione delle sagre: a Sant'Agata si apre la celebre fiera del tartufo bianco, a Montefiore una domenica dedicata al cibo e alla farina. Tuffo nella storia a Verucchio, mentre a Castel Sismondo rivive Malatesta. I centauri si danno appuntamento a Misano

Uva, tartufo e i prodotti del grano. E’ un fine settimana all’insegna delle gite fuoriporta gustose quello che apre il mese di ottobre, storicamente dedicato alle sagre. 

Si comincia dalla fiera per eccellenza, quella che da 34 anni va in scena nel borgo di Sant’Agata Feltria: nelle quattro domeniche di ottobre saranno in migliaia a fare una tappa alla Fiera Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato tra i più prestigiosi del settore in Italia.  La Fiera propone la valorizzazione di prodotti tipici, selezionando le eccellenze, primo fra tutti il tartufo bianco pregiato. Direttamente dal territorio, il prezioso tubero si trasforma in cucina per realizzare piatti di alto valore gastronomico. Accanto al tartufo, i visitatori trovano tutti i prodotti autunnali che la generosa terra appenninica offre: funghi, castagne, miele, erbe officinali, prodotti della pastorizia e della agricoltura e, inoltre, manufatti dell'artigianato rurale ed artistico. All'orario dell'aperitivo inoltre, appuntamento musicale con CantarDiVino, rassegna dedicata al vino nella grande canzone d’autore che per il primo appuntamento omaggia De Andrè. 
Non lontano, a Novafeltria, il fine settimana sarà invece dedicato alla vendemmia e dei frutti di autunno. La festa nasce dalla voglia di ripristinare una manifestazione che era un appuntamento gioioso della comunità della Valmarecchia, una festa per ringraziare del raccolto dell'uva e prepararla ad essere trasformata in vino. Durante il weekend si potrà rivivere queste atmosfere, con canti e balli del repertorio folkloristico, degustazione di piatti della tradizione con protagonisti l'uva e i frutti dell'autunno, vini delle migliori cantine del territorio.
Dall’altra parte della vallata, a Montefiore Conca, si celebra la farina. Preludio alla tradizionale sagra della castagna al via il prossimo fine settimana, domenica 7 torna Mangiar Sano quest'anno è dedicata alla farina e alle prelibatezze della cucina romagnola. Dalle 10 del mattino fino alle 20 il programma prevede:mostre ed esposizioni nelle casine ai piedi della Rocca, la mostra personale permanente di ceramiche: “Tradizione e Terre fuori campo” a cura dell’artista Valentino Piccioni; la mostra Mercato piazzetta del borgo. Per tutta la giornata esposizione e vendita di prodotti biologici, tipicità ed artigianato, oltre alle prime caldarroste e la piadina della tradizione romagnola.

Tra Castelli e rievocazioni storiche
Gita fuori porta all’insegna della cultura – anche se le proposte enogastronomiche di qualità di certo non mancano – a San Leo, uno dei manieri emiliano romagnoli che partecipa a “Oh che bel castello”, iniziativa promossa in occasione della Settimana di Promozione della Cultura Regionale. Da Piacenza alla Romagna sono una quarantina i castelli che sveleranno ai visitatori segreti e misteri custoditi da secoli. Alla Fortezza di San Leo in programma due visite guidate “Vasari racconta”, alle 11 e alle 15.30. 
Primo week end per Più vivo la storia, più amo Verucchio, la Festa della Storia 2018 riporta per i due fine settimana del 6-7 e 13-14 ottobre la culla dei Malatesta sulla macchina del tempo. Seminari, visite guidate, mostre, spettacoli teatrali, letture omeriche, laboratori per bimbi e adulti, moda del XIV secolo e un vero e proprio processo a Gianciotto Malatesta, chiamato a difendersi nelle stanze della Rocca di famiglia dall’accusa di delitto passionale ai danni di Francesca da Rimini.  

DALLE ALTRE CITTA':

GLI EVENTI A CESENA - RAVENNA - FORLI'

(clicca su ogni città per scoprire i suoi eventi)


Tra storia e immaginazione, Malatesta torna ad aggirarsi nelle sale del Castello di Rimini. Riprende con altre 15 repliche lo spettacolo itinerante all'interno del Castel Sismondo, in scena dal 4 al 27 ottobre. Un evento che chiude l'anno di celebrazioni Malatestiane e conduce all’apertura del Teatro Galli, pronto a inaugurare il 28 ottobre.

Dal Rinascimento  alla storia più recente e drammatica; in occasione del 74esimo anniversario della Strage di Marzabotto il Cinema Fulgor ospita venerdì 5 ottobre la proiezione del film L'uomo che verrà. La proiezione, organizzata dal Comune di Rimini, Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra (ANVCG) ed il progetto didattico Storia per tutti, nasce per ricordare la più feroce strage di civili ad opera delle truppe nazifasciste in Italia, comandate dall’ufficiale tedesco delle SS W. Reder: a Marzabotto, dal 29 settembre al 5 ottobre 1944, morirono 770 civili innocenti, dei quali 216 erano bambini".

Disco
Sabato 6 ottobre riapre per la sua dodicesima stagione il Bradipop Club di Rimini. Ad inaugurare la nuova stagione live, si esibirà l'Artista barese JuniorV. Special guest in consolle per l'aftershow: Ale Toky from Virgin Radio.

Motori
Da venerdì a domenica Misano World Circuit sarà la meta dei motociclisti più appassionati, quelli che vogliono rivedere in esposizione e in pista i modelli che hanno scritto la storia del motociclismo.Appuntamento con Misano Classic Weekend: il grande evento organizzato da MWC in collaborazione con la Federazione Motociclistica Italiana. Ancora spazio al ricordo di Renzo Pasolini, che dopo essere stato al centro di tante iniziative del programma di The Riders’ Land Experience durante la settimana della MotoGP, sarà rinvigorito dalla mostra Renzo Pasolini. Dal 1938 moto e leggende del motociclismo. Oltre a quanto già esposto a Rimini a settembre, l’esposizione sarà arricchita dalle moto dei suoi storici avversari, a partire dal compianto Jarno Saarinen. 

Mostre
Prosegue alla Galleria dell'immagine e negli spazi del Museo della città "Rimini foto d’autunno": sette esposizioni allestite fino al 28 ottobre, nel percorso tra passione e professione. Le mostre sono: I am a woman di Andrea e Magda (Galleria dell’Immagine), E_ Motions di Graziano Villa (Far Rimini), '68 Alleanza dei corpi a cura di Fabio Bruschi (Museo della Città, Ala nuova 1° piano), Interior-Exterior di Gianni Gori (Museo della Città, Manica lunga), Rimini secondo tre di Daniele Bacchi, Flavio Ricci, Valerio Zanotti (Museo della Città, Ala nuova 2° piano), Kairòs di Cesare Rosa e altri (Museo della Città, Ala nuova 2° piano), Hot consequences di Valerio Vasi (Museo della Città) 15 mm. Sul mare di Anna Wei (Museo della Città). Ancora una proroga per Caravaggio Experience, il viaggio multisensoriale dentro la vita e le opere di Michelangelo Merisi, allestita nella Sala dell’Arengo in piazza Cavour fino al 28 ottobre. 
Alla Biblioteca Baldini di Santarcangelo prosegue la mostra fotografica “Opposti non complementari”, con la quale Barbara Baiocchi e Jean Claud Chincherè raccontano i bambini nei concorsi di bellezza statunitensi e quelli nei campi profughi libanesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento