WikiGita, domenica Rimini diventa un set fotografico per Wiki Loves Monuments

L’appuntamento è quindi per domenica alle ore 9.30 ai piedi dell’Arco d’Augusto per una piacevole passeggiata in compagnia di Monia Magalotti, guida esperta della città, alla scoperta della Rimini antica, insolita e dagli scorci suggestivi

Domenica è in programma WikiGita, organizzata dal Comune di Rimini (Assessorato al Turismo e Musei Comunali) in collaborazione con Unione di Prodotto Città d’Arte e Apt Servizi Emilia Romagna all’interno dell’iniziativa WikiLovesMonuments, il più grande concorso fotografico internazionale dedicato al patrimonio culturale, che vede in lizza oltre 40 paesi dai cinque continenti. L'appuntamento è alle 9.30 all’Arco d’Augusto.

Obiettivo principale del contest in Italia è la valorizzazione del patrimonio culturale. Anche Rimini con i suoi monumenti  partecipa al concorso e si trasforma in un grande set fotografico a cielo aperto. Per incentivare la partecipazione all’iniziativa, Rimini organizza una passeggiata fotografica gratuita che dà una doppia opportunità. La WikiGita dal titolo 'Per le strade di Rimini antica', intende infatti far emergere Rimini come caput viarum, un ruolo tuttora sottolineato da segni importanti che diventano suggestivi soggetti fotografici e permettere così di partecipare anche al Premio #WikiLovesViaEmilia, che promuove il patrimonio che rende unica e ricca la Via Emilia, antico asse stradario che attraversa la regione, da Rimini a Piacenza. Una giuria mista di fotografi e rappresentanti della cultura dell’Emilia Romagna selezionerà, tra le foto regionali, le migliori tre per il premio ViaEmilia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il programma della passeggiata prevede il ritrovo davanti a uno dei massimi simboli della romanità in città, l’Arco d’Augusto, e l’arrivo al Ponte di Tiberio, punto di partenza della vie romane Aemilia e Popilia, con uno sguardo al Borgo San Giuliano, in rapporto al percorso stradale.
Un percorso dentro la Città romana per vedere luoghi e monumenti appartenenti anche ad epoche successive della storia di Rimini, che potranno fare da sfondo o divenire loro stessi soggetti su cui puntare l’obiettivo, come Piazza Cavour, la Torre dell’orologio, o il Tempio Malatestiano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento