Barman: tutto quello che devi sapere per diventarlo


Quali sono i passi necessari per diventare barman e iniziare una carriera nel bartending? Ecco una breve guida per capire come scegliere il corso da barman, quali caratteristiche deve avere il bartender e come iniziare sin da subito a lavorare nel settore

Ami preparare cocktail, sbizzarrirti con la macchina del caffè inventando nuove miscele o decorando cappuccini come fossero un’opera d’arte? Probabilmente vuoi diventare un barman. 

Attenzione, il lavoro di barista può essere eccitante e sicuramente remunerativo, ma non è adatto a chiunque: i barman devono essere pronti a lavorare in orari assurdi, a trattare con persone di ogni tipo e spesso “brille”, oltre che a sapersi giostrare fra diverse mansioni. 

Se sei convinto ed è questa la strada che vuoi intraprendere ecco tutto quello che devi sapere per diventare barman professionista. Innanzitutto è necessario seguire un percorso formativo articolato, oltre, ovviamente, a pratica e allenamento.

La prima cosa da fare è frequentare la scuola superiore nello specifico l’ideale è la scuola alberghiera seguendo l'indirizzo “servizi di sala e vendita”.

Dopodicè seguono i corsi di formazione professionale ad hoc. I corsi più conosciuti sono quelli dell’Associazione Italiana Barmen e Sostenitori (Aibes), dell’Associazione Italiana Bartender & Mixologist (Aibm), quelli organizzati dalla Federazione Italiana Barman (Fib) e quelli della Federazione Italiana Pubblici Esercizi (Fipe). Inoltre anche Province e Regioni propongono corsi di formazione mirati a fornire nozioni di base e aggiornamenti sulle tecniche più all’avanguardia in questo settore.

Si parte dai corsi base dalla durata di circa 40 ore dal costo inferiore ai 1000 euro, a corsi specialistici come quello di “Miscelazione avanzata” di circa 20 ore, offerti ad un prezzo intorno ai 500 euro.

Per valutare un corso o una scuola è importante considerare la struttura, la sua storia, il profilo professionale dei docenti e i riconoscimenti ottenuti. Importante valutare anche il livello e la qualità dei prodotti (liquori e altro) che vengono utilizzati durante le lezioni. Inoltre i corsi devono comprendere sempre anche delle esercitazioni e un affiancamento a un barman di esperienza.

Non devono mancare, infine, lezioni sulla gestione di un esercizio commerciale e sul mondo dell’imprenditoria in generale (coperture assicurative, obblighi igienico-sanitari, principi di contabilità e altro ancora).

Infine completa il percorso professionale di barman il superamento dell’esame di idoneità per l’attività di somministrazione di alimenti e bevande. 

Scuole alberghiere a Rimini e provincia

Istituto Prefessionale "Sigismondo Malatesta"

IPSSEOA Alberghiero Riccione

Corsi di Formazione a Rimini

Cescot

Accademia del Gusto

Aibes

Sca Italy

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Barman: i prodotti più venduti sul web

Manuale del barman
Diventare Barman: Come iniziare una carriera professionale e avere successo in tempo di crisi (anche se sei un giovane senza esperienza)
I cocktail mondiali. Tutti i cocktail approvati dall'IBA
Set per cocktail 22 pezzi
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento