Formazione

Aperto il nuovo bando per il Servizio civile regionale per i giovani

Fino al 18 luglio è possibile aderire al bando per il servizio civile universale. Le ragazze e i ragazzi dai 18 anni ai 29 anni dall'autunno prossimo potranno svolgere servizio civile in quattro aree differenti

Scegliere di svolgere servizio civile universale significa acquisire conoscenze e competenze pratiche ma più in generale rappresenta un’occasione di crescita personale e di formazione. Per questo il Servizio civile universale può rappresentare un’utile esperienza da spendere in ambito lavorativo.

Per aderire al servizio civile universale è necessario aderire al bando di selezione pubblica per la partecipazione ai progetti di “Servizio Civile Regionale” che prevede la selezione di giovani dai 18 ai 29 anni, da impiegare in progetti da realizzarsi in ambito territoriale. Termine ultimo per presentare le domande è il giorno 18 luglio 2021.

I posti disponibili nella provincia di Rimini sono 14.

Due i progetti a bando:

1.  “2021 – Nuove generazioni”, che propone attività di sostegno all’integrazione sociale di minori e giovani stranieri e propone 12 posti presso Ass. Com. Papa Giovanni XXIII (Casa Karibu e Capanna di Betlemme), Coop. Soc. Il Millepiedi (Casa Pomposa, GET Regina Pacis “Abracadabra” e Centro Residenziale Casa Clementini), Arci Servizio Civile (Ass. Arcobaleno, CEIS – Centro Educativo Italo Svizzero);

Di questi 12 posti, 3 sono per giovani con titolo di scuola secondaria di primo grado.

2. “Abbi cura”, che propone attività di supporto al servizio di accompagnamento e ai servizi alla persona e offre 2 posti presso lo IOR di Rimini. Uno dei due posti è per giovani con qualifica professionale (o titolo inferiore). 

I giovani che scelgono di partecipare alla realizzazione di progetti di Servizio civile universale hanno diritto ad avere una formazione generale e specifica. La formazione generale è basata sulla conoscenza dei principi che sono alla base del servizio civile universale, la specifica è inerente all’ambito di intervento del progetto. 

Per partecipare ai bandi di selezione del Servizio Civile Universale è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana, ovvero di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, ovvero di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia;
  • aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
  • non aver riportato condanna, anche non definitiva, alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo oppure ad una pena, anche di entità inferiore, per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, oppure per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Impegno e compenso: 

Il 1 settembre 2021, sarà avviato il progetto e prevede un impegno di 1100 ore distribuite su 11 mesi, per 5 giorni a settimana (una media di 25 ore settimanali) e un compenso di € 439,50 mensili.

Come partecipare 

La domanda di partecipazione per i giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni (29 anni e 364 giorni), dev'essere inviata all’Ente titolare del progetto scelto (per PEC, e-mail o posta raccomandata A/R) e deve pervenire entro e non oltre le ore 23:59 del 18 luglio 2021 (non è valido il timbro postale di spedizione).
Il modulo per la domanda di partecipazione e le schede di sintesi dei progetti sono disponibili sul sito www.copresc.rimini.it
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aperto il nuovo bando per il Servizio civile regionale per i giovani

RiminiToday è in caricamento