Università: scegliere la facoltà giusta in 8 step

È arrivato il momento di scegliere quale Università frequentare? Ecco la nostra guida su come scegliere la facoltà giusta a Rimini

Il momento della scelta universitaria è un passo importante per ogni maturando che ha deciso di voler proseguire gli studi iscrivendosi ad uno dei tanti corsi di laurea presenti nelle varie Università.

La scelta della facoltà non è semplice, è una decisione fondamentale per il futuro e per questo va presa per tempo e non all’ultimo momento seguendo magari un amico o un compagno di classe. Ecco, quindi, alcuni consigli che vi aiuteranno nella scelta dell’Università più adatta.

8 steps per fare la scelta giusta

Pronti per chiarirvi le idee? Per scegliere l’Università giusta bisogna fare attenzione alle proprie inclinazioni, ai propri gusti e alla propria preparazione scolastica.

  1. Scegli la facoltà secondo le tue attitudini. È fondamentale scegliere una facoltà seguendo non solo i nostri sogni, ma anche le nostre attitudini. Come fare a capirle? Qui ci vengono in aiuto i test attitudinali, quiz facilmente reperibili anche online che permettono di capire quali sono le nostre inclinazioni per un determinato campo e anche i nostri limiti.
  2. Informati sulle facoltà esistenti. Date un’occhiata sul web e informatevi bene sul piano di studio che offre.
  3. Rispondi alla domanda “cosa vuoi fare da grande”? Sapere quale professione si vuole intraprendere è un aiuto per capire quale percorso di studi è necessario seguire.
  4. Parti dalle materie che ti piacciono. Sicuramente ci saranno discipline non gradite ma nel complesso il piano di studi ti deve appassionare. Scegli una facoltà che ha più materie che ti interessano o che vorresti approfondire. Se il piano di studi non ti soddisfa o non ti piacciono le materie cambia facoltà. Magari ne trovi una che ha gli stessi sbocchi lavorativi ma con un piano di studio più appetibile.
  5. In quanto tempo ti vuoi laureare? Questo ti permette di scegliere tra una laurea triennale oppure percorsi di studi più lunghi di 5-6 anni.
  6.  Tieni in considerazione il mondo del lavoro. Al momento della scelta è importante valutare quali opportunità offre per inserirsi nel mondo del lavoro. Valutazione non facile, per questo motivo viene in aiuto l’enorme banca dati di AlmaLaurea che riporta la situazione occupazionale dei laureati degli ultimi anni. Dati, suddivisi anche su base geografica, che ci consentono di conoscere quali sono le Università e le lauree più richieste dalle aziende.
  7. Raccogli più informazioni possibili su test d’ingresso, piano di studi, didattica, attività secondarie, sbocchi e altro ancora. Oggi su Internet o sui numerosi testi dedicati è possibile trovare tutte le informazioni sulle varie facoltà presenti in Italia. Il punto di partenza è il sito del Ministero dell’Istruzione, inoltre tutte le università italiane hanno, ovviamente, dei siti ufficiali che ci permettono di conoscere altre informazioni come, ad esempio, la posizione delle varie sedi e le borse di studio offerte agli studenti. 
  8. Visita l'Università scelta. Le varie facoltà organizzano ogni anno delle giornate “porte aperte” con tour guidati ed incontri con professori, laureandi e laureati. Un contatto diretto utile per valutare le strutture e i servizi offerti, i rapporti con le aziende, stage o tirocini e altro ancora. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Iscrizione scuola dell’infanzia 2020/21: date e modalità


  • Università: mancano ingegneri, architetti, scienziati e statistici

Torna su
RiminiToday è in caricamento